La E20 toglie i veli, ecco la nuova monoposto della Lotus

5 febbraio 2012 17:38 Scritto da: Diego Mandolfo

Battesimo questo pomeriggio anche per la nuova monoposto della Lotus: la E20, motorizzata Renault. Il 20esimo telaio realizzato a Enstone (da qui la sigla che interrompe la tradizione delle “R” made by Renault), da oggi ha anche un volto, a seguito del lancio on-line sul sito del Lotus F1 Team. Anche lei ha lo scalino sul musetto, in ossequio alle nuove norme di sicurezza che riguardano questa parte delle monoposto del 2012. Il lancio è stato celebrato appunto sul web, vi proponiamo qui i primissimi scatti ed il video ufficiale dell’evento tanto atteso da moltissimi appassionati.

Da oggi la scuderia agli ordini di Eric Boullier punta davvero in alto, grazie alla sua nuova arma e soprattutto al suo pilota di punta: Kimi Raikkonen.  Dopo il quinto posto nel mondiale Costruttori 2011, adesso vogliono fare sul serio e insidiare i top team del Circus.

Dalle prime immagini divulgate dal team di Enstone si nota il muso alto, a creare un copioso passaggio di aria nella parte inferiore. Qui i tecnici hanno lavorato duramente sulle sospensioni anteriori, per liberare il flusso d’aria in basso. La Lotus E20 era stata progettata con l’equipaggiamento del correttore di assetto, da azionare in fase di frenata. Poi il dispositivo è stato vietato dalla FIA.

Si tratta della prima vettura di una nuova vita per questo team. Dopo la disputa sull’utilizzo del marchio “Lotus”, che contrappose il team anglo-francese all’allora Lotus di Tony Fernandes, che quest’anno corre sotto le insegne Caterham. Ma se i malesi hanno mantenuto il verde, anche a Enstone si rifanno alla storia del glorioso marchio di Chapman, sfoggiando una meravigliosa livrea nero-oro, proprio come le Lotus degli anni ’70-’80.

Come noto gli alfieri della bella vettura nero e oro saranno due piloti che rientrano ufficialmente nella starting grid della F1: Kimi Raikkonen e Romain Grosjean. Il primo, già Campione del Mondo nel 2007 con la Ferrari, arriva da un esilio volontario iniziato dopo la fine del rapporto con Maranello, fatto di Rally e Nascar. Il secondo, dopo una breve esperienza in Formula 1 ed il titolo in GP2, già lo scorso anno era rientrato alla corte dell’allora Renault come terzo pilota, all’ombra di Bruno Senna e Vitaly Petrov. Ma la rivoluzione Lotus lo ha adesso promosso pilota ufficiale. Terzo pilota è il belga, Jerome D’Ambrosio, l’anno scorso pilota ufficiale della Marussia Virgin.

La E20 segna un cambio di marcia rispetto al passato. Anche a Enstone però, come detto, seguono la direttiva del muso ad ornitorinco. Tuttavia lo scalino appare meno netto e vistoso rispetto a quello della Ferrari, sicuramente per via di un’altezza inferiore della linea di cintura del telaio.

[nggallery id=20]

Le prese dei freni divengono dei veri e propri convogliatori di flusso, con uno scopo più aerodinamico che di raffreddamento. Nella parte inferiore sono dotati di due deviatori di flusso integrati alla presa in carbonio. Le pance non si discostano troppo dalla monoposto 2011, ma hanno subito un’evidente cura dimagrante, cosa che garantisce un retrotreno molto stretto. Poi gli scarichi, protagonisti la scorsa stagione e al centro di specifiche limitazioni quest’anno, al fine di ridurre lo sfruttamento dei gas in rilascio. Nella E20 i terminali fuoriescono dalla carrozzeria, a differenza delle monoposto Ferrari e McLaren, dove sono montati più distanti rispetto all’asse della vettura. Qui sono molto più vicini al cofano motore. Proprio in questo settore l’anno scorso i tecnici di Enstone avevano osato molto, facendo soffiare gli scarichi proprio vicino ai radiatori, un’intuizione derivante dall’esperienza dei colleghi della Red Bull, motorizzata con lo stesso propulsore Renault V8.

Ecco il video del lancio della nuova Lotus E20:

 

61 Commenti

  • ragazzi lavete vista e meravigliosa

  • Caribbean Black

    ….inoltre, quasi tutte le vetture presentate fin’ora hanno un bel buco sotto la carrozzeria….la mclaren invece è completamente chiusa….inizio a preoccuparmi…..

  • Caribbean Black

    Quoto rosso69…..tutti credono di avere il gioiello….ma poi arriva newey…..

    La mclaren secondo me ha azzardato un po troppo visto che tutti hanno messo lo scalino….secondo me hanno in serbo qualcosa di non molto legale…..

  • scelta coraggiosa della mclaren quindi un po come la pull rod all anteriore per la rossa vedremo chi avrà ragione

    • Interessante l alettone post della sauber muniro di uno strAno soffiagio sul bordo principale sopra il diffusore chiasa se i top team hanno in mente qualcosa d genere per il resto monoposto evoluzione della precedente quindi abbastanza convenzionale !

  • ROSSO LEGO69 scommettiamo che nel 2012 la RED BULL avrà vita più difficile rispetto agli altri anni ?

  • Comunque al di là di tutto a WOKING i tecnici MCLAREN sembrano MOLTO fiduciosi e convinti delle potenzialità della MCLAREN Mp4-27.

  • Rosso-Lego69

    dopo aver castrato correttori di assetto ali flessibili adesso tocca agli scarichi, dopo 3 anni di interpretazioni fantasiose la fia sembra tornata a privilegiare i cosidetti “legalisti” il dissolvimento della fota con il conseguente ritorno “all’ovile” della ferrari sono stati determinanti

  • …..e intanto MARTIN WHITMARSH in un’intervista dichiara che i TERMINALI DI SCARICO visti sulla Mp4-27 alla presentazione erano di PLASTICA !!…..Non li rivedremo più sulla macchina erano una soluzione per camuffare i veri TERMINALI.
    In più lo stesso MARTIN ha detto che la macchina cambierà già ai primi test di JEREZ e sarà molto diversa dall’attuale in AUSTRALIA.

    Ma veramente pensavate che a WOKING erano diventati incapaci e privi di idee in un colpo ?!!

    • Rosso-Lego69

      i teminali di scarico saranno sottoposti a verifiche molto attente da parte della fia, il regolamento verra’ applicato alla lettera non potranno avere piu’ una funzione aerodinamica, si preannuncia una pioggia di divieti e polemiche

  • buongirno a tutti vedremo newey che cosa proporrà cmq dalle parole di marko sembra che anche la red buill avrà lo scalino

    • di sicuro, altrimenti dovrebbero cambiare la filosofia di progetto partita con la rb5, e Newey ha detto che questa vettura sarà un’ evoluzione della rb7..

      • Rosso-Lego69

        anche la rb7 era stata presentata come evoluzione della rb6, questa e’ gente molto scaltra bravi nel nascondere le loro trovate, dopo monza newey eveva parlato di macchina sbalorditiva poi si e’ rimangiato tutto e questo mi insospettisce parecchio, di certo saranno loro il punto di riferimento anche quest’anno

      • infatti la rb7 era un’ evoluzione della rb6 che era un’ evoluzione della rb5. Evoluzione vuol semplicemente dire che non si parte da un foglio bianco o quasi come ha fato la Ferrari e come hanno fatto tutti nel 2009.Ciò non implica che non ci sia innovazione.

      • Rosso-Lego69

        la rb7 era progettata intorno agli scarichi soffianti, la rb8 seguira’ un’altra strada, nelle zone nevralgiche sara’ una macchina totalmente diversa

      • si ma la filosofia di progetto rimarrà la stessa stando a quello che ha detto newey. Ogni anno ha evoluto la macchina per recuperare il carico al posteriore che si perdeva prima con l’abolizione del doppio diffusore e ora con quella degli scarichi soffianti.

  • Sinceramente a primo impatto Nn mi impressiona…. Pero devo dire ke le pance sono interessanti molto rastremate forse grazie anche al minor ingombro del motore Renault….x il resto come avete detto molti sembra un evoluzione della vettura 2011…. Anche qui responso alla pista!! Qualcuno sa a ke ora presentano la rb8??

  • Rosso-Lego69

    delle macchine viste sinora la ferrari e’ di gran lunga quella piu’ esasperata a livello meccanico e aerodinamico domani sapreme se il genio si e’ spinto ancora piu’ avanti

  • se non ricordo male kimi in un intervista fece capire che quest anno sarebbe stata dura per lui anche per la competitività della vettura vedendola forse aveva ragione un evoluzione del 2011 niente più

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!