Newey critica la FIA e rimpiange i vecchi scarichi

6 febbraio 2012 17:14 Scritto da: Diego Mandolfo

Sono i Campioni del Mondo indiscussi, sono i primi della classe: l’attesa per il lancio della nuova Red Bull RB8 si è giustamente caricata di aspettative e interrogativi. Primo fra tutti: riusciranno a fare, ancora una volta, una monoposto nettamente superiore alla concorrenza sin da subito? A sentire le parole del progettista-genio, Adrian Newey sembrerebbe che quest’anno ci sia più cautela. L’ingegnere britannico ha infatti messo mani avanti lamentandosi per le restrizioni regolamentari imposte dalla FIA nel 2012: il divieto per l’utilizzo dei gas di scarico sul diffusore posteriore.

In occasione del lancio della RB8, Newey è sceso nel dettaglio, confermando che lo sviluppo della monoposto 2012 ha dovuto segnare, loro malgrado, una rottura rispetto all’evoluzione seguita negli ultimi due anni con la RB6 e la RB7. Un giro di vite da parte della Federazione che ha quindi scombinato i piani di Horner e compagni, che hanno dovuto ripensare la loro monoposto. Lo ammette senza mezzi termini lo stesso Newey:

Queste nuove regole sono davvero frustranti, perchè sono delle vere e proprie restrizioni. Non danno nessuna opportunità, non fanno altro che chiudere la porta (nello sfruttamento dei gas al posteriore ndr). In genere a me piacciono i cambiamenti regolamentari, ma in questo caso mi lamento perchè sono appunto delle restrizioni. Queste nuove regole ci hanno costretto a ripensare il nostro progetto durante l’inverno”.

Ora, se queste siano vere lamentazioni o piuttosto pretattica per spiazzare gli avversari non ci è dato saperlo. Fatto sta che, ragionamento inevitabile, se il maggior vantaggio della Red Bull stava proprio nello sfruttamento dei gas di scarico, sono loro coloro che ci rimetteranno di più a seguito di queste restrizioni. D’altronde, come sempre, l’intento della FIA è di livellare le prestazioni delle squadre a vantaggio dello spettacolo. Anche se questo significa annullare il frutto di intuizioni originali da parte di pochi, a vantaggio dei molti. Ed è sempre Newey a battere proprio su questo tasto, anticipando ciò che, in queste settimane, si chiederanno in molti:

Se queste nuove regole avranno un effetto maggiore su di noi, rispetto agli altri è difficile da sapere. Avevano progettato la RB7 dello scorso anno intorno al concetto del posizionamento degli scarichi e siamo stati probabilmente gli unici a farlo. Quindi è probabile che abbiamo più da perdere rispetto agli altri. Ce lo dirà solo il tempo, ma sarà bene andare fuori e cominciare i test per vedere a che punto siamo“.

Newey quindi conferma il cambio di rotta nella progettazione della RB8, ammettendo che le nuove regole lo hanno portato ad alterare l’altezza posteriore della monoposto, abbassandola. Quindi, in conclusione, il progettista Red Bull ci regala una perla grazie alla quale potrebbe davvero essere letta e interpretata l’evoluzione delle monoposto 2012:

“Probabilmente uno dei fattori chiave è l’altezza di marcia al posteriore. Nel 2011 gli scarichi ci consentivano di correre con una certa altezza del posteriore. Adesso è molto più difficle garantire quella stessa altezza, dobbiamo diminuirla e sviluppare quindi la monoposto attorno ad un’altezza posteriore inferiore”.

Effettivamente, a ben vedere, si può capire il rammarico di Adrian Newey. Perchè l’EBD (Exhaust Blown Diffuser) è stata certamente, nell’ultimo decennio, la soluzione più geniale e innovativa che riguardasse il retrotreno di una monoposto di Formula 1. Comprensibile quindi che il suo inventore si lamenti non poco nel dovervi rinunciare. Nell’era della sfida alla ricerca del massimo carico aerodinamico, Newey aveva tirato fuori dal cappello una soluzione geniale, copiata da tutti, ma adesso messa al bando dalla FIA. Il funzionamento, tanto per ricordarcelo e poi scordarcelo per sempre, faceva perno, appunto, sui diffusori posteriori “alimentati” dai gas di scarico, che vi gettavano aria calda. Questi provocavano una notevole differenza di pressione fra la parte superiore e quella inferiore del diffusore, il quale lavora aspirando aria da sotto la monoposto. Un’aspirazione tanto più efficace quanto più il flusso d’aria è veloce. Il flusso di scarico veniva attirato verso la zona inferiore, dove si espandeva perdendo pressione e generando così carico.

16 Commenti

  • newey é piú furbo che malato… bisogna dire peró che quando hanno tolto i test non si sono sentite grandi lamentele da adrian quindi potrebbe essere che abbia sentito il colpo.

  • a mio parere questo genio di uomo, sa anche piangere.. come si dice a napoli…
    CHI CHIAGNE FOTTE A CHI RIDE!

    chi si piange addosso, ha la meglio su chi ha la presunzione di saper fare..

    staremo a vedere, anche se condivido il fatto che il regolamento è davvero frustrante!

  • Condivido le critiche che tutti o quasi hanno rivolto a Newey. Invece non condivido il pensiero di chi parla di stagioni falsate dal 2009 in poi. I cambi regolamentari se annunciati prima dell’inizio della stagione (in questo caso già a metà della precedente stagione) secondo me non comportano favoritismi, perchè ognuno ha il tempo per lavorarci. Diverso è il caso in cui le modifiche regolamentari avvengono nel corso della stagione. Per questo ero contrario l’anno scorso al divieto che era stato imposto a Silverstone. Ora Newey dice: “Queste nuove regole ci hanno costretto a ripensare il nostro progetto durante l’inverno”. Ma non si era deciso a Luglio dell’anno scorso questo cambio regolamentare oppure no? Il tempo per impostare un progetto diverso c’era e c’è stato anche per la RedBull. Quindi se qualcun’altro ha adottato soluzioni migliori dellla RedBull, caro Newey bisogna levarsi il cappello come è stato fatto per la RB negli ultimi due anni. Anche se mi sembra abbastanza ovvio che si tratti di pura pretattica, però forse un minimo di preoccupazione Newey ce l’ha davvero.

  • è sempre disonesto tarpare la genialità degli ingegneri in f1,ma,caro newey,te le sei cercate le restrizioni!

    • Ferrarista Sfegatato

      ora non ci si può fermare con le restrizioni perchè la fia ha creato troppi precedenti però concordo con te … si deve lasciare gli ingegneri liberi di inventare … perchè non dimentichiamo che la f1 è anche e soprattutto uno sport di squadra …

  • Frank Pitonetti

    Newey ha la stessa credibilità di Andreotti.
    Genio ma falso e gran burlone.
    Non mi fido di questi pianti preventivi, la redbull sarà una vettura veloce.
    Ora parla di altezza al posteriore inferiore, a me sembra che la Mclaren invece abbia un assetto rake abbastanza pronunciato.
    E’ logico che il soffiaggio negli scarichi non gli sia andato giù, la RB poteva vantare un motore perfettamente aderente al soffiaggio per via della sua architettura costruttiva (fori di annegamento camera di combustione).
    Vedremo alla prima gara cosa accadrà.
    Tutti nascondono bene il dietro, per me la questione scarichi soffiati in trazione nasconde ancora qualche possibilità.

    • tra l’ altro già dal 2009 c’è una regola che dice:”l’apertura della farfalla deve corrispondere alla posizione del pedale dell’ acceleratore, la massima apertura deve corrispondere al full throttle, quella minima al pedale non schiacciato”…2 mondiali falsati dalle mappature, per non parlare dell’ uso per scopi aerodinamici del componente meccanico per eccellenza…mah.ora mi domando se quel buco sul muso sia regolare dato che nel 2008 vietarono aperture dopo il buco della ferrari..

    • Rosso-Lego69

      l’assetto rake della mclaren dimostra che hanno trovato qualcosa per aggirare le norme, domani a jerez saranno tra gli osservati speciali

  • per lo spettacolo sarebbe bello non sia pretattica credo cmq come dice che metà del potenziale della red bull erano propio gli scarrichi in rilascio staremo a vedere

  • Newey adesso sta veramente sui maroni a tutti…
    Questa fobie da prima donna e da dio immortale hanno frullato i cabbasisi a tutti.
    Ma insomma, quante volte il regolamento è stato cambiato quando la ferrari stra vinceva senza fare tutti questi drammi. Mi pare che il doppio fondo è stato vietato e gia’ il regolamento ha favorito Newey da almeno due stagioni, per non parlare del regolamento in generale con motori congelati e aerodinamica limitata che ha premiato il suo lavoro di ” Artigiano ” andate a vedere le monoposto con aerodinamica complessa e le vetture di Neway che facevano ridere … in quel periodo lui era fuori dai giochi. Basta Neway ha avuto il merito di introdurre questi scarichi ma potrei elencare tante altre soluzioni bandite dopo un solo anno… ora basta che inventi qualcosa di nuovo se ci riesce.

  • Ci sta che sia pretattica,come tutti abbiamo immaginato…ma ci sta anche che Newey si sia sentito con le mani legate per via del nuovo regolamento…di certo tutti pensiamo che la red bull sia ancora la macchina da battere,ma solo dopo le prime gare sapremo tutta la verità…chissà che le prestazioni non si siano davvero livellate…in quel caso sarà un bel campionato appassionante….

  • Sarà solo pretattica?? A me questa lagna Nn convince….. Mah aspettiamo i prossimi giorni x vedere Anke altre foto delle macchine in azione magari anche con qualche bella inquadratura dei posteriori x poter giudicare!! Cmq da ferrarista devo ammettere ke la zona coca-cola della rb8 è spettacolare….

  • ahahah, ridicolo, tutta pretattica.

  • secondo me è un modo per pararsi il posteriore…..se la reb bull va male colpa delle regole se sarà un missile se la tireranno come non mai….vedi brasile 2011 per un finto problema al cambio a vettel lo chiamarono signor senna….. -.- ma per favore….da ferrarista preferirei vedere la force india campione del mondo che ancora quei bibbitari forse troppo carichi di reb-bull

  • Rosso dentro

    Sono un tifoso Ferrari, ma in tutta sincerità posso dire che è giusto vietare i scarichi soffiati (soprattutto in fase di rilascio) per il bene della F1. Non mi stancherò mai di dire che l’aerodinamica non deve influire fino a questo punto…

  • Rosso-Lego69

    sinceramente non capisco le lamentele di newey, esiste una regole chiara da anni in f1 che vieta l’utilizzo del motore a fini aerodinamici, nelle ultime stagioni la fia ha chiuso non 1 ma 2 occhi, forse rimpiange qualcos’altro

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!