I segreti tecnici delle monoposto svelati a Jerez

7 febbraio 2012 17:19 Scritto da: Marco Di Marco

La prima giornata di test, svoltasi oggi sul circuito di Jerez, ha dato la possibilità di vedere più da vicino i dettagli aerodinamici delle nuove vetture, rimasti celati nel corso delle varie presentazioni.
Vediamo di seguito le singole novità per ogni squadra.

Red Bull RB8: la campionessa in carica ha mosso oggi i primi passi. Come si nota dalle foto, l’elemento che ha maggiormente catturato l’attenzione dei tecnici è stato il discusso buco sullo scalino, che secondo Newey serve a raffreddare l’abitacolo dei piloti. Questa dichiarazione ha lasciato tuttavia perplessi i più. Sono state inoltre provate differenti soluzioni di camber, anche con angoli piuttosto estremi. [Foto]

Sauber C31: la monoposto elvetica ha sorpreso tutti nell’ambiente per aver adottato, così come la Red Bull RB8, una feritoia in corrispondenza dello scalino. Tuttavia, a differenza della monoposto di Newey, questa si trova sulla parte superiore dello scalino ed è orientata verso il pilota. Si potrebbe quasi sospettare che i tecnici svizzeri abbiano reinterpretato il concetto di buco sul muso già visto sulla Ferrari F2008. [Foto]

Williams FW34: la monoposto di sir Frank, svelata questa mattina, continua nella strada intrapresa lo scorso anno relativamente alla miniaturizzazione del retrotreno. Come si può vedere, il cofano motore degrada decisamente verso il basso nella parte posteriore, lasciando una notevole luce in corrispondenza della pinna verticale. Inoltre, è da evidenziare il disegno delle paratie laterali dell’ala posteriore. Queste alle estremità non hanno le classiche bandelle in carbonio, ma proseguono senza soluzione di continuità, mentre sembra che la paratia sia composta da due pezzi separati. [Foto]

Ferrari F2012: la nuova vettura di Maranello ha utilizzatola giornata odierna per test aerodinamici. L’ala posteriore è stata infatti cosparsa di una particolare vernice utilizzata per vedere eventuali distacchi del flusso aerodinamico. Gli scarichi hanno parzialmente bruciato parte della carrozzeria e pertanto dovrà essere utilizzato un materiale maggiormente termoresistente. [Foto]

McLaren MP4-27: la scuderia inglese ha proposto una evidente modifica agli scarichi. Il giorno della presentazione vi erano solamente due semplici fori applicati in corrispondenza della parte laterale delle fiancate. Oggi, invece, vi sono due notevoli feritoie a “S” che seguono il disegno dei bulbi all’interno dei quali sono collocati i terminali. [Foto]

25 Commenti

  • Guardando le immagini postate da Frank, quello che MI salta all’occhio è che il retrotreno RedBull è quello col disegno complessivo più pulito. Quello più “intricato” mi pare quello della McLaren.
    Grazie, Frank.

  • Frank Pitonetti

    da questa immagine si capisce come il retrotreno ferrari sia addirittura più rastremato della redbull tenendo presente le distanze in sezione:

    http://2.bp.blogspot.com/-a-P_5q0JpwA/TzGCEzz0JII/AAAAAAAAAU0/piP1QWMDLzA/s1600/ehee.png

    • ragazzi ma gli scarichi ferrari e mclaren han tutte le carte in regola secondo voi?
      non dovrebbero esser limitati in termini di finestra d’uscita e angolo rispetto all’asse lungitudinale?

      che senso ha imporre uno scarico con inclinazione di minimo 10 gradi verso l’alto se poi lo incanalo nella carrozzeria dove preferisco?

      boh entrambe le soluzioni mi puzzano, assisteremo a nuove polemiche? mah

      se sapete qualcosa in piu che mi sfugge vi ringrazio!

      • Me lo chiedo anche io!!!

      • Anche se dalle immagini postate da Frank si vede che la Ferrari soffia in alto, non secondo l’asse della carenatura della carrozzeria…

    • davvero astuto…hanno reintrodotto per così dire il famoso buca che avevo applicato sulla poderosa F2008…come sempre guru hai l’occhio da tecnico !!!

  • TommasoRusso

    A me la mercedes non me la conta giusta..mhhh

  • ferraristasempre

    scusate, ma per questa faccenda che gli scarichi della ferrari bruciano la carrozzeria quanto bisogna preoccuparsi? perché come dire a leggerla così sembrerebbe una cosa piuttosto seria :/

    • Intanto gli scarichi che abbiamo visto sono del tutto provvisori come la carrozzeria, oggi ho visto almeno tre angolazioni diverse per raccogliere dati e contro prove della galleria del vento. Niente di preoccupante anche la MClaren ha segato la sua carenatura. Se guardi bene le foto noterai la che parte della carrozzeria è un modulo facilmente sostituibile. Ovviamente prima bisognera’ decidere come orientare gli scarichi poi si costruirà la carrozzeria giusta in un materiale resistente al calore, fosse questo il problema serio :-)

  • Frank Pitonetti

    Il buco c’è e si vede:
    https:// fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/s720x720/396360_361418067219136_242918792402398_1345610_728566919_n.jpg

    • interessante, ora tutto sta nel capire a cosa serve!!!
      da tifoso di vettel un po’ me la rido a pensare ai commenti indignati di chi ieri gridava allo scandalo dopo aver visto il gradino con feritoia della red!

  • Rosso69-30anni di F1

    webber ha dichiarato che la monoposto non ha perso nulla a livello di bilanciamento e che i cambiamenti sono leggeri, considerando l’enorme carico di cui disponevano nel 2011 non c’e’ da star tranquilli, se non ricorrendo a una camomilla

  • Anche la Ferrari forse ci ha preso per i ” fondelli “.
    Forse in mattinata hanno provato una soluzione simile alla RB

    guardate le foto con la carrozzeria tagliata

    http: // img17.imageshack.us/img17/2488/512212541.jpg

    http: // jorgelizalde.co.uk/ferrrari/z13286310912.jpg

    sulle frecce blu si vedono dei fori e proprio in quel punto sono stati posizionati dei termometri.
    Questo potrebbe significare che in mattinata quando la vettura aveva la carrozzeria integra gli scarichi soffiavano verso il centro e forse una parte veniva incanalata in quel punto.

    • cavoli che occhio! se la prima foto può sembrare ingannevole nella seconda si vedono chiaramente dei misuratori di temperatura molto lontani da dove sono posizionati gli scarichi! una cosa è certa: scarichi o non scarichi alla ferrari interessa sapere la temperatura di quella zona..chissà!

  • Frank Pitonetti

    Redbull o non redbull, a me la soluzione degli scarichi Ferrari e Mclaren che sono molto simili mi sembra quella più spinta e forse azzeccata, mentre la soluzione redbull mi sembra più convenzionale. Poi la pista dirà la sua.
    Un utente ha scritto di aver letto le interviste dei piloti dove Webber lamentava perdita di carico in frenata, mentre Massa ne era soddisfatto. Vedremo.

  • Chissà se il motivo per cui nel pomeriggio massa ha girato poco,è dovuto al fatto che gli scarichi bruciano la carrozzeria..speriamo di risolvere subito questa cosa..

  • CARIBBEAN concordo con te sui nuovi TERMINALI DI SCARICO apparsi oggi sulla MCLAREN Mp4-27, ZIO TURE li ha definiti SCARICHI a “COZZA” ma figuriamoci per lui ogni occasione è buona per sfottere la MCLAREN !!
    Comunque sono fiducioso e in più domani è il GRANDE giorno del ritorno in pista di LEWIS HAMILTON sulla nuova vettura.

  • Caribbean Black

    mmmm a vedere la williams, sembra abbia il muso bassissimo della mclaren e l’alettone posteriore con le stessa conformazione di quello mclaren, ed infine, la parte finale del cofano motore è identica a quella della rossa, piu corta, ma la forma è la stessa…..

    Per la rossa, forse serve un po di pyrosic a quel terminale…..peccato sia vietato XD

    Belli gli scarichi della mia puledra argentata, ma molto strani….mi piacerebbe sapere se hanno anche una funzione aerodinamica o meno.

    • se non sbaglio è vietato l’ uso massiccio del pyrosic..infatti(sempre se non mi sbaglio) le parti metalliche che comparivano nel 2011 sui diffusori in corrispondenza degli scarichi sono proprio in pyrosic

      • Caribbean Black

        Si confermo Simo, c’è un limite nell’utilizzo del pyrosic….infatti credo sia proprio limitato al diffusore e ad una parte del terminale di scarico…..

      • ma davvero sarebbe questo il problema della Ferrari ?
        ah ah ah
        ma lo sanno anche i fermenti lattici che la carrozzeria della Ferrari era provvisoria, come quella a forma di cozza sulla mclaren che se guardi bene è stata segata anche in malo modo una volta arrivati a jerez. Fino a quando non si trova il giusto angolo degli scarichi vedremo carrozzerie a fuoco e rattoppi artigianali. Fra le altre cose nessuno vuole mostrare la forma definitiva degli scarichi, io faccio anche un ipotesi la parte finale dalle carrozzeria della ferrari è stata costruita in quel modo appositamente per jerez per non mostrare l’angolo dello scarico, puoi è andato a fuoco e quindi abbiamo dovuto anche noi segarlo, come ha fatto preventivamente la mclaren.

      • Caribbean Black quei materiali che hai citato hanno un senso per proteggere le parti meccaniche come il cambio ed i braccetti delle sospensioni ecc. per la carrozzeria bastera’ cambiare il materiale per intenderci quello nero antiestetico che non verra’ verniciato, non so cosa sia ma non è carbonio.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!