Jerez 1: Button, “molto meglio dell’anno scorso”

7 febbraio 2012 20:51 Scritto da: Diego Mandolfo

Jenson Button si è detto molto felice di quanto fatto in questo primo giorno di test a Jerez de la Frontera dalla McLaren. Somerset Boy ha paragonato questo primo shakedown a quello dell’anno scorso, affermando che oggi si tratta di un inizio di gran lunga migliore rispetto a quelloo di 12 mesi fa.

Nonostante il suo ottavo posto finale nella graduatoria dei tempi (comunque poco significativi) l’inglese si è detto soddisfatto di non essere nella situazione in cui era la McLaren un anno fa all’inizio dei test. All’epoca la scuderia di Woking accusò un gap da subito, rispetto alla concorrenza e fu costretta, come ricorda lo stesso pilota, ad una frettolosa riprogettazione della monoposto, costata poi un inevitabile ritardo prestazionale nella prima parte della stagione 2011.

Button si è apparso molto contento del comportamento in pista della nuova MP4-27

Siamo ancora solo all’inizio. Oggi non abbiamo ancora fatto alcun lavoro sul set up della macchina per migliorarne il bilanciamento. Non si parte mai con una monoposto perfetta. Devi solo mettere insieme un po’ di km. Ma sono davvero felice della macchina. E’ tutto molto diverso rispetto allo scorso anno. Nel 2011 il degrado delle gomme fu subito altissimo. Penso sia positivo che adesso non ci si deve concentrare solo sull’utilizzo delgi scarichi, che nel 2011 potevano darti anche 2 secondi al giro già alla prima gara. Tuttavia sono molto sorpreso che l’aver bandito gli scarichi soffianti non ha poi fatto una grande differenza nel comportamento della macchina. Pensavo fosse più consistente. Perdere tutta quella deportanza pensavo avrebbe modificato di più problemi. Invece non è stato così. Penso che si debba lavorare sulla bilanciamento in base al grip che si ha, e questo è quello che abbiamo fatto. Quest’anno le regole sono molto diverse, quindi penso che vedremo prestazioni molto vicini tra le vetture, soprattutto nella parte iniziale della stagione“.

Button proseguirà il test domani, poi giovedì lascerà il volante a Hamilton che completerà venerdì.

 

6 Commenti

  • Rosso69-30anni di F1

    «I tempi contano
    poco, la macchina va molto
    meglio di quella di un anno fa
    ma mi preoccupa la mancanza
    di carico aerodinamico dovuta
    alle nuove norme, perché
    condiziona lo stile di guida. Bisognerà
    abituarsi». Questa e’ l’intervista riportata stamane sulla gazzetta dello sport, quindi nonostante i miglioramenti la perdita di aderenza e’ molto evidente rispetto alla passata stagione almeno per la mclaren

    • Ma non puoi pensare alla tua Ferrari?!?!? Lasciala stare la McLaren va.. È brutta,va piano,non ci capiscono niente…tutto vero!! Lotteremo con l’Hrt.. 30 anni d’esperienza……….?!??!?!? Mah

      • Ah non credo proprio che riusciremo a lottare con l’Hrt. Se hai notato ieri i nostri hanno dato il massimo, mentre l’Hrt si è nascosta. Secondo me hanno un asso nella manica, speriamo di poter recuperare il gap per metà stagione così da poter ottenere il decimo posto in classifica costruttori.

  • ..incredibile se andate a vedere l’anno passato dopo il primo approccio a Silverstone di Hamiton aveva fatto le stesse identiche osservazioni della vecchia monoposto..,mah a me ste dichiarazioni mi sembrano solo parole al vento..Un po come un calciatore quando cambia squadra e come di incanto si ricorda di aver fatto il tifo fin da bambino per la societa dove è approdato!

    • ferraristasempre

      ahah, beh sì c’è sicuramente del vero, le dichiarazioni in questo periodo tendono ad assomigliarsi un po’ tutte. anche perché è ovvio che in queste fasi nessuno si voglia esporre troppo, quindi essenzialmente tutti si dicono fiduciosi e nulla più…
      però nello specifico c’è da dire che la situazione della mclaren durante i test in spagna l’anno scorso era piuttosto critica, hamilton e soprattutto button si lamentavano spesso in particolare dell’affidabilità che non permetteva loro di girare tanto quanto gli altri. mi sembra di ricordare giornate in cui red bull e ferrari mettevano nel sacco un centinaio di giri mentre la mclaren si fermava attorno a quota 30. oggi è filato tutto liscio come l’olio per loro, penso si riferisse a questo dicendo che è tutto diverso dall’anno scorso :)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!