Webber ribadisce: “Non penso al ritiro”

14 febbraio 2012 10:49 Scritto da: Davide Reinato

Mark Webber ha sfiorato il sogno iridato nel 2010, prima di lanciarsi in una stagione sottotono lo scorso anno. L’australiano, 35 anni, ha voluto ribadire per l’ennesima volta che non pensa al ritiro. L’Aussie è pronto per tornare ai massimi livelli, dopo aver chiuso la stagione vincendo in Brasile, seppur con lo zampino degli ordini di scuderia.

“Non penso proprio al ritiro, ho passato abbastanza tempo in pista e fuori da rendermi conto che tutto può finire prima o poi. ma secondo quanto hanno riportato i media, sono quattro anni che si parla di Raikkonen in Red Bull. Ma, nonostante tutto, ci sono ancora io”, ha commentato Webber.

Eppure, conoscendo Helmut Marko e avendo già un suo precedente anomalo, vedi il licenziamento di Alguersuari – Buemi, si fatica a non pensare male. Webber potrebbe essere sostituito, a fine 2012, proprio con il più giovane connazionale Ricciardo. Mark, che è un ragazzo onesto e intelligente, ha ammesso: “Tutto può succedere, un australiano vincente attira sempre. Se Daniel continuerà a migliorare, non ho dubbi che potrà avere una buona carriera. Tuttavia, è bene ricordarsi che nulla è semplice da conquistarsi”.

Una frecciatina, come a dire che quel posto in Red Bull, Webber se lo vuole tenere stretto. Ma nel caso in cui non fosse più possibile, c’è da aspettarsi che qualche team proverà a portarlo alla propria corte…

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!