Williams, per Senna la vera FW34 si vedrà a Barcellona

15 febbraio 2012 01:49 Scritto da: Diego Mandolfo

Non proprio buona la prima? Aspettateci per la seconda. Bruno Senna non si perde d’animo dopo la prestazione opaca della Williams ai test di Jerez, sostenendo che la prossima sessione di Barcellona darà un’idea più precisa di quello che è il livello di sviluppo della nuova FW34. Proprio il giovane Senna ha comunque svolto un gran lavoro sulla pista di Jerez, coprendo l’incredibile distanza di 250 giri. Ma il suo crono lo ha fermato solo alla 15esima posizione.

Il brasiliano, che in squadra ha rilevato il posto di Barrichello (in queste settimane alle prese con la Formula Indy), riconosce tuttavia che non è facile ancora poter dire a che punto è il team. In ogni caso crede che la Williams sia alla pari delle altre scuderie di centro classifica. Sostiene comunque che la macchina andrà sicuramente più forte a Barcellona, in occasione della seconda sessione di test invernali pre-stagionali, in programma a fine mese sul Circuit de Cataluna.

E’ difficile dire a che punto sia la nostra competitività. Noi abbiamo seguito un programma di test differente da chiunque altro. Credo che siamo comunque in linea con gli altri di metà classifica. Quanto valiamo veramente lo vedremo a Barcellona, quando tutti cominceranno a spingere avanti i loro programmi. Lì vedremo. Penso che abbiamo una forte piattaforma di partenza ed abbiamo alcune idee su ciò che vogliamo fare, ma ogni tracciato è diverso. Jerez è una pista abbastanza unica per ciò che riguarda il comportamento della macchina, quindi andando a Barcellona capiremo qualcosa in più per ciò che concerne i circuiti tradizionali. Abbiamo lavorato molto per capire la consistenza delle nuove gomme, per migliorarla. Capire meglio la macchina: è stato questo il principale obiettivo dei test di Jerez. A Barcellona la capiremo meglio. Capire qual’è la direzione da seguire: questa è la cosa più importante, soprattutto quando si affrontano i problemi“.

Fatto sta che i tifosi della Williams non spereranno certo di tornare ai vertici della Formula 1. Ma è abbastanza ovvio che chiunque si aspetti una prestazione generale migliore di quella che il team di Grove è riuscita a portare a casa al termine della scorsa stagione, terminata con un disastroso decimo posto in Classifica Costruttori e soli 5 punti guadagnati in tutto il 2011. Un bottino davvero sconfortante a fronte della tradizione e del blasone di un team come la Williams.

 

3 Commenti

  • FerrariFan98

    condivido la scelta di senna!
    magari può crescere…
    ma barichello avrebbe fatto bene al team e a senna!

  • peccato per la williams un team glorioso che purtroppo ha subito più di tutti la crisi economica

  • stardrummond

    mi dispiace tanto per sir frank, ma se devo essere onesto sono parecchio deluso dalle scelte dei piloti del team williams, due sedili scaldati da altertatnto piloti che hanno un grosso portafoglio più che un gran piede destro… e ahimè con la perdita di p.head credo che la williams quest’anno affronterà una stagione avara di soddisfazioni, poi sia chiaro meglio affidarsi a piloti paganti più che abbassare le sarracinesche dell’officina, però onestamente visto il blasone del team, e la mia stima per frank che rimane l’ultimo garagista del campus vedere sulla mitica williams questa coppia di piloti mi mette parecchia tristezza…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!