La Telmex vuole Perez alla Ferrari nel 2013

20 febbraio 2012 11:14 Scritto da: Davide Reinato

Che il futuro di Sergio Perez possa essere legato alla Ferrari è un’ipotesi molto realistica e durante le fasi di casco mercato, è più volte venuta alla luce. A Maranello la scelta d’avere due piloti di punta sembra non convincere. Tra l’altro, con un pilota dal caratterino pepato come quello di Alonso, sarebbe difficile garantire la tranquilla convivenza all’interno del team con un’altra prima donna.

Questo non vuol dire che in Ferrari siano alla ricerca di una semplice comparsa, tutt’altro. Serve un pilota giovane e veloce, da far crescere accanto all’asturiano. Quale figura migliore, al momento, di Sergio Perez? Il messicano fa già parte della Ferrari Driver Academy ed ha ben figurato durante la sua prima stagione in F1. La gran botta rimediata a Montecarlo lo ha messo in difficoltà, facendogli perdere qualche gara e rendendolo opaco in qualche altra. E seppur abbia realizzato metà dei punti del compagno di squadra, la sua stagione può essere considerata positiva.

Il suo futuro in Rosso potrebbe non essere molto lontano. E lo rivela anche Carlos Slim della Telmex, sponsor principale della carriera di Sergio. Il magnate delle telecomunicazioni non ha escluso che Sergio sia sulla buona strada per essere il successore di Massa: “E’vero che c’è un rapporto con la Ferrari su due livelli, come fornitore di motori della Sauber e nel loro programma giovani. Si tratta di uno sport duro, dove sono importanti i risultati. Se Sergio dovesse fare un bel campionato, si potrebbero aprire per lui le porte di squadre importanti. Ma se facesse una brutta stagione potrebbe anche succedere il contrario”.

Slim, impegnato fortemente in Formula 1 per portare nuovi piloti messicani sotto l’egidia della Telmex, ha ribadito il suo impegno nella massima categoria ma ha negato di voler comprare una squadra. Di recente, l’imprenditore era stato accostato alla HRT per un possibile acquisto.

“Non essendo direttamente coinvolti, non cambieremo la nostra strategia”. Poche parole per confermare che la partnership con la Sauber è solida. E quando Sergio Perez farà il salto in un top team, si apriranno le porte della Formula 1 anche per Gutierrez, altro pupillo della Telmex, attualmente terzo pilota del team di Hinwil.

28 Commenti

  • ferraristasempre

    l’idea kubica piace anche a me, però è vero che è un salto nel vuoto. psicologicamente ha dimostrato già più volte di poter tornare alla grande dopo un incidente, ma fisicamente c’è da dire che stavolta i traumi che ha subito sono molto più gravi di una “semplice” gamba fratturata. dita incrociate per lui!
    perez mi sembra comunque la cosa più probabile. massa è chiaramente fuori a meno di un suo miracolo.
    la politica prima-seconda guida, devo ammetterlo, a me non dispiace, non mi è mai dispiaciuta 😛 non penso che sia davvero un problema nel mondiale costruttori, il problema più che altro sorge nel momento in cui il secondo pilota è sottotono, com’è stato massa ultimamente (e vabbè, ovviamente il problema è anche il fatto di non avere una macchina competitiva, non sto dicendo che con un massa in buone condizioni avremmo vinto il campionato 2011 :D)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!