Problema al telaio, la Lotus lascia Barcellona

21 febbraio 2012 13:56 Scritto da: Redazione

La Lotus ha deciso di abbandonare i test di Barcellona. Come vi avevamo riportato durante la diretta live dei test di oggi, la E20 di Grosjean (equipaggiata col secondo chassis prodotto) ha accusato un serio problema al telaio. Qualcosa che non si era manifestato sullo chassis (identificato come E20-01) utilizzato a Jerez, per i primi test invernali, ma che invece ha fermato la scuderia inglese oggi qui in Catalogna. Prima si era deciso di saltare l’intero pomeriggio di oggi, proseguendo poi nei giorni successivi con il telaio utilizzato a Jerez. Poi però ha prevalso la cautela. Le alte velocità di Barcellona, superiori a quelle di Jerez, hanno evidentemente messo sotto stress il telaio più di quanto non fosse accaduto in Andalusia. Questo ha portato a galla non meglio specificati problemi al secondo telaio della E20, che ha avuto il suo shakedown qui a Barcellona. Dopo lo stop la scuderia ha deciso di impacchettare e spedire tutto a Enstone, per una verifica approfondita.

I risultati non sono tardati. Evidentemente sono stati molto meno confortanti di quanto non si sperasse in mattinata. Una volta analizzato il telaio, a Enstone hanno proceduto ad una sessione di studio al simulatore: comparati i dati raccolti in pista con le caratteristiche del telaio (quello di Jerez) che la Lotus si accingeva a montare per ripartire con i test di domani. Ma il responso ottenuto ha fatto fare dietro front al team nero-oro. Si è preferito tornare tutti a casa per fare delle modifiche al telaio, in vista dei prossimi test.

La squadra si vede costretta così a saltare a piè pari i restanti tre giorni di prove a Barcellona, nonostante i buoni risultati ottenuti a Jerez, con gli ottimi crono staccati da Grosjean e Raikkonen. I due, con il primo telaio, avevano coperto ben 1788 km. Ma l’alta velocità di Barcellona non ha perdonato quella che si è rivelata essere una falla nel progetto dello chassis. Non quindi un difetto specifico del secondo telaio. Meglio ora che più avanti. Adesso la squadra potrà dire di aver capito la ragione profonda del problema e potrà essere in grado di risolverlo in vista dei prossimi impegni ufficiali. Questo il commento, a caldo, del Direttore Tecnico, James Allison:

Prima di spedire lo chassis E20-01 a Barcellona per rimpiazzare lo chassis E20-02 danneggiato questa mattina, abbiamo fatto alcune sessioni al simulatore in fabbrica sui dati raccolti oggi in pista. Siamo così stati in grado di identificare l’area che richiede adesso del lavoro aggiuntivo. Sarà più produttivo per noi di apportare queste modifiche in entrambi gli chassis a Enstone, piuttosto che spedire l’E20-01 per completare i test di questa settimana. Saremo in grado di risolvere il problema entro la prossima settimana.

Sulla decisione di abbandonare Barcellona è poi tornato lo stesso Team Principal, Eric Boullier:

E’ stata una decisione difficile da prendere, ma crediamo che sia la scelta giusta. C’è di positivo che abbiamo identificato il problema al telaio e i nostri ingegneri hanno già individuato una soluzione. Saremo presenti ai prossimi test di Barcellona“.

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!