Test Barcellona, giorno 3: Maldonado chiude in testa

23 febbraio 2012 17:15 Scritto da: Davide Reinato

La terza giornata di prove al Montmelò si chiude con un tempone di Pastor Maldonado con una mediocre Williams FW34, equipaggiata con gomme soft. Basterebbe solo questo per far capire quanto siano incomprensibili questi test, dove tutti giocano a nascondino costringendo a guardare il cronometro con scetticismo.

Dopo i brevi stint della mattinata, il Kaiser Schumacher ha calato la visiera e pigito il pedale del gas per l’intero pomeriggio. Il secondo tempo in classifica è il suo: 1:23.384 segnato con gomme medie, prima di dedicarsi ad una simulazione gara per l’intero pomeriggio.

Terzo tempo per Kamui Kobayashi, segnato in mattinata con le gomme morbide. Button ha chiuso in quarta posizione con 114 giri all’attivo ed un tempo di 1:23.918 (gomme soft). La Toro Rosso ha completato il proprio programma con Vergne, facendogli effettuare 78 giri e confermandosi così  tra le vetture da tenere d’occhio, ancor prima delle prestazioni, per via delle soluzioni tecniche molto interessanti.

Per trovare la Red Bull bisogna scendere in sesta posizione. Mark Webber è stato oggi alla guida della RB8 ed ha concluso 97 giri, registrando un tempo di 1:24.771. Così come per Vettel ieri, l’australiano si è dedicato nel pomeriggio a dei long run interessanti, dove si può vedere chiaramente una vettura in gran forma. Tuttavia, Mark ha avuto un problema a trenta minuti dalla fine della sessione, rimanendo fermo alla curva 8.

Settimo tempo per Massa che, ironia della sorte, ha ottenuto lo stesso di Mark Webber, ma con gomme dure mentre il rivale della Red Bull con le medie. Il pilota della Ferrari ha però effettuato solo 84 giri e stint sempre molto corti, di 10 – 15 giri al massimo. Alla fine della sessione, Massa è anche rimasto fermo in fondo alla pitlane, ma a quanto pare è rimasto fermo perché si è accorto dell’esposizione della bandiera rossa, causata da un coniglio in pista, e non per un suo problema tecnico.

A chiudere la classifica ci pensano Paul Di Resta con la Force India, Timo Glock con la Marussia del 2011 e uno sfortunato Petrov. La sua Caterham, infatti, è rimasta al box per l’intera mattinata a causa di un problema alla sospensione anteriore.

Ma la vera notiziona arriva dalle voci che corrono nel paddock del Montmelò. Pare che Charlie Whiting convocherà a breve una riunione tecnica, perché i motorizzati Mercedes e Renault stanno girando con mappature non consentite dal regolamento. Per saperne di più, fate riferimento a questo link.

TEST BARCELLONA – CLASSIFICA GIORNO 3

POS  PILOTA         TEAM            TEMPO      GAP      GIRI
 1.  Maldonado      Williams        1m22.391s           106
 2.  Schumacher     Mercedes        1m23.384s  +0.993   127
 3.  Kobayashi      Sauber          1m23.582s  +1.191   99
 4.  Button         McLaren         1m23.918s  +1.527   114
 5.  Vergne         Toro Rosso      1m24.433s  +2.042   78
 6.  Webber         Red Bull        1m24.771s  +2.380   97
 7.  Massa          Ferrari         1m24.771s  +2.380   84
 8.  Di Resta       Force India     1m25.646s  +3.255   83
 9.  Glock          Marussia        1m26.173s  +3.782   108
10.  Petrov         Caterham        1m26.448s  +4.057   70

17 Commenti

  • Caribbean Black

    Mi chiedo dove sia il problema dell’utilizzo dei sensori????

    Grazie ad essi è stato possibile riscontrare in tempo reale le discordanze che ci sono state al simulatore in galleria del vento.

  • Effetto Costa…
    boh! io piu’ vedo le foto della F10 e piu’ vedo la mano di aldone nelle linee e scelte.
    Le pance F2012, scavate vicino al pilota, l’alettone anteriore con la parte bassa molto lineare. Gli scarichi della mercedes piazzati lontano dagli ammortizzatori.

    Cmq, la f2012 mi fa paura…..i commenti di chi vede dal vivo le auto non possono che essere imparziali….e finora, chi l’ha vista dal vivo, a parte i tempi..non mi sembra abbia buone parole per la rossa.
    Sperem….almeno in un campionato equilibrato!

  • Buonasera a tutti e ben trovati in particolar modo al MIO GRANDE Amico CARIBBEAN.
    SONO SODDISFATTO in pieno, è un sollievo scoprire finalmente che la MCLAREN Mp4-27 è una vettura altamente competitiva, vettura che potrà permettere, si spera, a LEWIS HAMILTON (Sono di parte come si sà) di lottare per l’Iride.
    Con questo inizio incorraggiante sono definitivamente scacciati i “fantasmi” della Mp4-24 del 2009 e della Mp4-26 “OCTOPUS” di inizio 2011…..

  • … questa mercedes sembra cucita veramente su misura di Schumacher che è parso oltremodo determinato a ben figurare … vedremo tra tre settimane in Australia …
    poi a parte il passo notevole come al solito della RedBull il resto è veramente tutto da decifrare … la McLaren sembra più favorevole al momento a Hamilton e la Ferrari un assoluto p.to interrogativo visto che gira sempre con appendici di rilevamento ovunque … ma tipo vietarle per regolamento no ?! … che mettano in palio un elicottero nell’ultima sessione di test … come la BMW nelle motoGP di qualche anno fa … almeno si vedrebbe qualcosa di interessante … :)

    • ma se sono test che facciano quello che vogliono scusa, vuoi divertirti durante i gp o durante i test?

    • Perchè dovrebbero vietare i sensori?

      • perche’ non servono a niente vedi Ferrari dello scorso anno … e se li usano cosi’ tanto vuol dire che ancora non si fidano dei modelli e delle tarature della galleria del vento … fatto sta che il vostro pilota di riferimento si e’ detto preoccupato dello stato attuale della macchina … e che preferisce una macchina veloce … e cercare l’affidabilità in un secondo tempo … la ferrari ha sempre avuto delle cippe di aerodinamici … in passato a parte pochi casi inglesi … ha sempre basato tutto sulla potenza del motore e sulla meccanica da quando i motori sono congelati ha iniziato ad avere difficoltà …

      • Permettimi di dissentire!!!!
        Ma come fai a confrontare i dati?
        Una cosa è la galleria del vento e una cosa è mettere a terra gli pneumatici!
        Secondo te giocare al pc su un simulatore di volo ti può permettere di pilotare un vero aereo?

    • Ma perchè i test a cosa servono? A fare il tempone e vincere la coppa del nonno??La ferrari può metterli dove vuole i sensori….che mi sembrano una delle poche cose intelligenti che hanno fatto in questi test…almeno miglioriamo sull’aerodinamica che l’anno scorso ci hanno surclassato da quel punto di vista.

      • E poi il tuo caro schumi l’anno scorso sembrava un fulmine di guerra…poi prese pizze a destra e manca…..fossi in te non canterei vittoria così presto

    • valvolacanecane

      scusa ma perchè la mercedes è cucita su schumi e la mclaren su hamilton? non capisco bene in base a cosa lo dici… Ah, secondo me il discorso sui sensori non ha alcun senso! Se non sfrutti le info dei sensori non puoi fare confronti e allora diventa inutile anche la galleria!!! o no?

  • “…Massa è anche rimasto fermo in fondo alla pitlane, ma a quanto pare si è trattato di un test di consumo…”

    Non mi stupirei, vista l’envasi con la quale si tenta di spremere le meningi per adattare alla competitività la nuova F2012, che si sono dimenticati di rifornire la monoposto.

  • ma webber non aveva fatto il suo best lap con le medie?

  • L’ottimismo e’ il profumo della vita!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!