Marussia, niente Barcellona: fallito l’ultimo crash test

27 febbraio 2012 22:57 Scritto da: Antonino Rendina

La Marussia Racing salterà le ultime prove collettive di Barcellona. A renderlo noto è lo stesso team:

“Siamo spiacenti di confermare che salteremo i prossimi test come conseguenza del fatto che non abbiamo passato l’ultimo crash test”.

La nuova Marussia doveva essere presentata questa settimana. Negli ultimi giorni si sono seguite varie indiscrezioni, su tutte quella che vorrebbero la vettura disegnata a Banbury senza scalino col muso. Probabilmente anche a causa di una collaborazione tecnica avviata già da tempo con la McLaren.

Purtroppo però Charles Pic e Timo Glock dovranno ancora attendere prima di provare la nuova monoposto visto che l’ex Virgin non ha passato l’ultimo crash test della Fia: “Nonostante abbiamo passato i diciasette precedenti crash test abbiamo mancato proprio l’ultimo previsto”.

Un rammarico grande  quello del team russo che perderà chilometri importanti, fondamentali quando si tratta di squadre così piccole (ultima in classifica nel 2011). La Marussia paga già un grande gap con il resto del gruppo e la strada sembra davvero in salita.

L’obiettivo primario della scuderia diretta da John Booth adesso è quello di superare i test della Fia, che si terranno proprio alla fine di questa settimana: “Concentreremo tutte le nostre forze per superare l’ultimo crash test”.

16 Commenti

  • stardrummond

    che ridere!!!
    questa scuderia e l’hispania mi ricordano la theodore o la forti (per non dire la meteora life!!!)di qualche decennio fa’….

  • @Gianluca96:
    E’ vero che in F1 non ci sono incidenti mortali per i piloti dal 1994 (nel 2000 e nel 2001 sono morti due commissari di gara) e che si sono fatti passi da gigante in materia di sicurezza, però questo non deve farci abbassare la guardia sul tema sicurezza in F1. Kubica nel 2007 in Canada rischiò parecchio e come lui anche Massa nel 2009 in Ungheria e Webber a Valencia 2010. Poi un’altra cosa che secondo me è fuori dal mondo sono le gare nei circuiti cittadini: ragazzi a Montecarlo e Singapore soprattutto, si passa tra muretti a velocità pazzesche. Io sono stato nel tunnel del circuito monegasco e vi posso assicurare che è una pazzia sfrecciare a 250 Km/h in quell’imbuto. Se si tocca il muro come niente si finisce in testacoda e si possono creare delle carambole terrificanti. Oppure se salta una sospensione si va a sbattere contro i muri. C’è ancora molto da fare in tema di sicurezza, questo non dobbiamo dimenticarlo e per questo non bisogna transigere sui crash test che mi auguro siano sempre più severi e comportino l’esclusione dalle corse in caso di mancato superamento per chiunque: sia che si tratti di Marussia sia che si tratti di McLaren o Ferrari.

  • ferraristasempre

    @iron, io spero proprio che la maggiore severità di questi crash test garantisca il fatto che, quando li supereranno, vorrà dire senza ombra di dubbio che hanno una vettura sicura.
    se ci pensate è pazzesco il fatto che fino all’anno scorso si poteva addirittura fare il primo gp senza aver superato i crash test. io onestamente non lo sapevo. che senso aveva? come se nella prima gara non ci potessero essere incidenti gravi… e se fosse successo qualcosa cos’avrebbero detto? “beh sapete, l’appuntamento per fare il crash l’avevamo fissato tra due giorni”… :/
    quando si tratta di sicurezza non si può mai abbassare la guardia.

    ma che voi sappiate, c’è un limite ultimo oltre i quali non si possono fare i crash test e si è esclusi? o, ipoteticamente, posso continuare a provarli a oltranza, pure ad agosto se non li supero?

  • ragazzi… vi ricordo ke anke una certa ferrari ha avuto problemi di crash test… certo ke questi lo hanno fatto un po tardi…
    ricordo a tutti ke in uno sport servono i primi e gli ultimi… sempre!

  • Io francamente spero che non lo superino, perchè anche se riuscissero a superarlo non lo avranno fatto in tranquillità e quindi oltre che di competitività avranno anche seri problemi di affidabilità ergo più rischi per tutti i piloti… Sulla sicurezza non si deve transigere, perchè tutti abbiamo davanti agli occhi le tragedie dell’anno scorso e di quest’anno, e anche se la F1 è molto più sicura delle moto il rischio è comunque molto alto quando si viaggia a 300 Km/h.
    A questo proposito vorrei ricordare Oscar McIntyre(17 anni) morto a Philip Island sabato scorso, in un incidente analogo a quelli di Marco Simoncelli(24 anni) e Shoya Tomizawa(20 anni).

    • quoto iron anche se li ho sentito le vie di fuga non erano sicure

    • bello il ricordo dei piloti di moto gp , ma una macchina come la marussia e un opportunità per i giovani piloti quali con macchine simili ne sono usciti bruno senna chandock ed altri giovani esordienti
      in più potremmo vedere pic al suo esordio che ne pensate?
      anche se in un certo senso i crash test non superati potrebbero portare delle preoccupazioni al pilota ma in conclusione la farei correre lo stesso perchè sono stati fatti molti passi avanti sul fronte della sicurezza e non ho più visto ,per fortuna, nessun pilota di f1 morire dal vivo ma ho visto quelli della moto gp e penso che quando un pilota che sia di moto o di f1 non guardi in faccia la morte , molto spesso se ne dimentica e se succede ,guarda kubica con i suoi 2 incidenti bruttissimi non si sia perso d animo e pare voglia continuare a correre e spero lo faccia al più presto possibile !
      lo ritenevo e lo ritengon uno dei più bravi piloti in circolazione a patto che no risenta danni al livello fisico ma il talento non si cancella.

    • Hai centrato pienamente il problema, nulla da aggiungere, quoto in tutto

  • “Faremo sembrare la Ferrari migliore per un anno o due, fino a quando non li raggiungeremo” (Richard Branson, 26 febbraio 2010, esattamente due anni fa!)

  • Alexandro HAMALORAI

    Ma non capire niente!
    Si stanno nascondendo!!

    Hanno progettato un nuovo doppio fondo che espelle l’aria dal sottoscocca e defluisce in un innovativo diffusore ed in più hanno trovato già la disposizione ideale degli scarichi, a differenza dei top team.

    Fanno così, altrimenti poi Newey li copia.

    P.S Le Virgin saranno in prima fila a Melbourne 😀

  • che delusione la marussia peggio dell hrt

  • @Ferraristasempre, che botta è proprio il commento giusto,
    😉
    Mi chiedo come sia possibile che non abbiano ancora superato il crash test!

  • Cavallino Rampante

    Chissa se entreranno nel 107% alla prima qualifica.. Mah..

  • ferraristasempre

    ahia che botta…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!