McLaren ingaggia Tom Blomqvist e Kevin Magnussen

29 febbraio 2012 12:06 Scritto da: Marco Di Marco

Il Driver Development Program della McLaren ha recentemente visto l’ingresso di due giovanissi piloti, Kevin Magnussen e Tom Blomqvist.

Kevin Magnussen, figlio d’arte dell’ex pilota McLaren e Stewart, Jan, ha disputato nel 2011 la F3 britannica. Quest’anno alternerà gli impegni nella WSR con i test al simulatore a Woking, ove si alternerà con i due tester McLaren Paffet e Turvey, per poi sedersi al volante della vettura di Formula 1 nei test di fine anno.

Anche Tom Blomqvist è figlio d’arte, suo padre Stig è infatti stato campione del mondo rally nel 1984 al volante della Audi Quattro. Il giovane Tom ha conquistato nel 2010 la F3 inglese e lo scorso anno ha partecipato alla competitiva Formula 3 tedesca. Il team principale McLaren, Martin Whitmarsh, ha usato parole di elogio per il neo acquisto “Tom ora è anche un membro del McLaren Young Driver Programme.  I risultati in pista sono la valutazione finale dei meriti di un pilota, ed a proposito Tom sta già sfruttando il suo potenziale. Come vincitore della Formula Renault Championship, sta seguendo le orme di Lewis Hamilton, il quale ha superato questo punto chiave della sua carriera solo tre anni prima di arrivare in Formula 1 con la McLaren Mercedes. Quindi stiamo guardando ai progressi di Tom con grande interesse”.

Cresce dunque il vivaio McLaren del quale, oltre ai due figli d’arte, fa già parte il quindicenne Nick De Vries, stella mondiale del Kart che molti considerano l’erede naturale di Hamilton.

10 Commenti

  • ferraristasempre

    come dice giustamente iron mai chiudere la porta al nuovo! tutti i campioni prima di diventare tali non sono altro che illustri sconosciuti.
    su hamilton io non ho dubbi sul fatto che si sia già risvegliato. anche l’anno scorso ho sempre ritenuto la sua “crisi” una cosa passeggera…
    una piiiiccolissima precisazione su button: nel 2010 è uscito dalla corsa al titolo solo alla penultima gara, non tre gare prima di abu dhabi 😉

  • stardrummond

    tra i due preferisco blonquist junior, e credo che ne risentiremo parlare a lungo in futuro, poi secondo me più starà vicino a button e più cercherà di imparare dal biondino sarà per lui tanta roba, insomma se imparerà il mestiere da jenson(che personalmente ritengo un pilota completo e molto preparato, oltre che talmente bravo a gestire le gomme e la vettura nell’arco di un gp che mi ricorda un po’ il prof. prost…) diventerà sicuramente una stella!!!

    • Caribbean Black

      😀 quotissimo!!

      Ed inoltre, il fatto che whitmarsch si sia soffermato di piu a elogiare le caratteristiche ed il palmares di blomqvist, è tutto dire….

      Io sinceramente non li avevo sentiti mai nominare, però a leggere whitmarsch, pare sia come dici tu :)

  • Caribbean Black

    Non posso omettere però, che se hamilton non si è svegliato dal profondo sonno del 2011, altro che unico ed inimitabile….

    Ecco….personalmente desidererei rivederlo in versione 2010…la versione piu determinata, cattiva, tecnica e matura della sua intera carriera…
    In quella stagione fu il pilota che commise meno errori di tutti (1 e 1/2 in 19 gare, monza, e per metà singapore)….una vettura mai prima della classe eccezion fatta per la caotica gara canadese….sempre seconda o terza forza del mondiale specie al giro di boa….

    Con la caffettiera mp4/bialetti deluxe arrivò a giocarsi il mondiale fino all’ultima gara con esigue chances, mentre button era gia fuori dalla lotta da tre gare prima…..

    Un Hamilton mostruoso quello del 2010!

  • Quoto sia Caribbean che Golewis, però io vi dico che è sempre meglio pensare al futuro e avere in casa dei piloti così è sempre positivo. Crescere accanto Lewis e Jenson è sicuramente un’ottima cosa per questi giovani piloti. Chissà che tra 4-5 anni uno di loro non diventi un campione che tutti ci invidieranno come avviene oggi per Lewis…

  • Lewis è unico ed inimitabile!!!

  • Caribbean Black

    Eeeeeeeeeehhhhhhhhhhhhh addirittura l’erede naturale di Hamilton!!!!????????!!!!!!!!!

    Come dice un mio caro amico, di piloti come ayrton, schumy ed hamilton ne nascono 2 o 3 per ogni storia di uno sport…..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!