GP Spagna: dal 2013 alternanza Barcellona Valencia

8 marzo 2012 18:38 Scritto da: Andrea Facchinetti

Non è ancora ufficiale, ma dal 2013 il Circus della Formula 1 farà tappa una sola volta in Spagna: Ecclestone ha dichiarato oggi che Barcellona e Valencia si alterneranno ad ospitare il GP di Spagna. La recessione economica e il malcontento degli organizzatori della gara cittadina di Valencia hanno prevalso: a partire dalla prossima stagione la Spagna perderà quindi una corsa.

Il GP di Spagna si disputa a Barcellona dal 1991, mentre nelle strade del porto di Valencia si è iniziato a correre nel 2008. Se gli organizzatori della corsa a Barcellona devono fare i conti con la crisi economica mondiale, gli organizzatori del GP cittadino di Valencia non hanno riscontrato il successo che si aspettavano: lo ‘street circuit’ non è mai entrato nelle simpatie degli appassionati, che hanno vissuto poche emozioni nel vedere le vetture di Formula 1 sfrecciare tra le opere d’arte di Calatrava. La naturale soluzione è quella di alternare i due circuiti come ospitanti del GP di casa.

Alternanza che stanno cercando di trovare gli organizzatori del GP del Belgio con quelli del GP di Francia, che dovrebbe tornare in calendario proprio a partire dal 2013. Il prossimo anno, infatti, avremo molto probabilmente due nuovi GP: il confermato GP d’America in New Jersey e, appunto, quello transalpino. Con il limite massimo di gare per stagione (20) già raggiunto nel 2012, servono due spazi nel calendario per accontentare tutti: l’alternanza tra Barcellona e Valencia libera un posto, ma difficilmente se ne libererà un altro per permettere la contemporaea presenza di Belgio e Francia. A meno che Ecclestone decida di chiudere il GP di Korea, altro paese che non ha ricevuto dalla F1 ciò che si aspettava, o di non rinnovare i contratti di Giappone e Singapore.

50 Commenti

  • Cypher155

    Se è la ragione che volete, non c’è problema. Io dormo lo stesso. Poi se volete gonfiarvi il petto, il discorso è un altro.

    Leggete bene quello che uno scrive prima di rispondere, per cortesia. E sono già il secondo a dirlo doopo il buon Iron Mc.

    Io ho solo scritto e descritto come vanno le cose e cosa principalmente regola lo spostarsi della F1 fuori dall’Europa. Non ho detto che mi piace. Personalmente lo odio e mi fa schifo, ma così è.

    @ alexredpassion & f1 live king
    spiegatemi dove ho detto che sono “un grande difensore dei GP visti dal divano”. Vi sfido.
    Io amo, smanio e impazzisco per la F1 dal vivo!
    Non me ne frega una fava se spesso ti perdi delle cose, le comunicazioni radio, il sorpasso in un punto della pista che non è il tuo, l’andamento dei pit-stop e della gara (sopratutto con le Pirelli).
    Io vado fuori di testa anche solo a vederle dal vivo e sentire il rombo del V8 che mi ulula nelle orecchie perché stanno scaldando le gomme prima del via, cercare di vedere le sguardo del pilota sotto il casco in una curva, l’odore che fanno gomme e scarichi.

    Ma signori, per la sola gara di Monza mi partono quasi € 400. Per il weekend manco ve lo dico. E parlo di prezzi ad personam. Ed ovviamente non ci vado da solo.
    Non è che voglio starmene comodo sul divano, è che non tutti sono qua a vantarsi che hanno dei gran soldi.

    Per non parlare del tempo. La gente lavora anche…e c’è chi lavora anche nei weekend, a Pasqua, Natale, ecc…

    • Semplicemente perfetto… Consoliamoci col fatto che mancano pochi giorni all’inizio della stagione, che noi seguiremo rigorosamente dalla TV (e ovviamente dal mitico BlogF1!!!) perchè a noi va bene così e ti dico anche che ce la godremo pure (Vett-Bull permettendo ovviamente)!!! Ciao…

    • alexredpassion

      cypher. ti avevo apostrofato in quel modo perchè dalle tue parole trapelava questo. io nn voglio gonfiarmi niente. e non sto qui a vantarmi dei miei soldi, anche perchè non ne ho di soldi. ho uno stipendio di nemmeno 1200 al mese e non vivo con i miei, non sono un mago e non vado a rubare. però amo la F1 più di ogni altra cosa, soprattutto dal vivo, quindi faccio dei sacrifici, faccio a meno di altre cose e finora sono sempre riuscito a concedermi 2/3 GP all’anno. E se nn posso prendermi sempre la tribuna da 400 pazienza, vado sul prato. Per me è più importante sentire il V8 che al serraglio ti sfonda i timpani piuttosto che sapere di quanti giri è doppiato Bruno Lalli davanti alla Tv. Questo è il mio modo di intendere la F1, ora mettete pure tutti i pollci in giù che volete, non importa.

      • Assolutamente no, anzi. Solo thumbs up!!
        Avere due punti di vista diversi non vuol dire che uno sia sbagliato. Quoto in pieno il tuo intervento, la mia era più una risposta piccata a F1liveking. Lungi da me da fare qualsiasi considerazione sulla passione, se non che è una cosa meravigliosa! Poi uno è libero di decidere come coltivarla.

        E come lo fai tu a me piace da matti!

  • @Fi live king
    E chi dice che le nuove cattedrali sono il tempio della velocità? Nel mio post originario, nei confronti del quale hai sentenziato il tuo vigoroso “Mi fate pena”, se leggi bene ho detto chiaramente che il Montmelò è da abolire al pari di Valencia e Budapest ma anche di Singapore, Abu Dhabi, New Delhi e Bahrain. A me poco importa delle strutture di contorno del circuito (vecchie o nuove, iper-tecnologiche o medievali), la cosa che mi interessa è la pista e la possibiltà che i piloti possano giocarsi(nella totale sicurezza) la vittoria, il podio e la zona punti anche dopo la prima curva. Spa non mi sembra tutta questa cattedrale di ultima generazione eppure è la mia pista preferita, così come Monza, Montreal e Silverstone non mi sembrano delle piste High-tech e nonostante ciò le considero al top.

  • Se posso dire la mia sono necessarie le persone che vanno a vedere i gp sugli spalti e le persone che guardano i gp dalla tv. Il gp dal vivo ha tutto un altro sapore, viene vissuto in maniera completamente diversa dal gp visto in tv, ma sono due modi di godersi la F1 completamente diversi e non paragonabili l’uno con l’altro. Io ho visto solo una volta un gp dal vivo (Monza 2009) e devo dire che è molto bello assistere dal vivo, ma devi sapere che rischi di andare a vedere un gp e non capire assolutamente nulla di quello che succede in pista. Anche io preferisco vederlo in tv, ma sono gusti personali. Se poi uno ha la possibilità economica, logistica e di tempo di andare a seguire metà campionato e si diverte nel farlo buon per lui. Resta il fatto che si tratta di uno “spettacolo” che deve intrattenere e certe piste dove non ci si sorpassa non intrattengono…se ci aggiungete che non tutti quelli che vanno a vedere i gp dal vivo sono appassionati della “vita da circuito” capire bene che l’interesse cala…come ogni cosa i VERI appassionati sono sempre la minoranza e questi sport, per campare, hanno bisogno soprattutto di tutta quella moltitudine di gente che guarda il gp per divertirsi e non di quella minoranza che vorrebbe avere aggiornamenti in tempo reale sui tempi, sentire le conversazioni via radio, che vorrebbe vedere un gp dal camera car e altre cose tecniche.

  • f1 live king

    State tutti gasati per i test al Mugello ,giustamente
    Perché potete vedervi la f1 dal vivo poi vogliono portarci via la f1 e dite che il montmelo e’ brutto e cose varie…

    • a me il montmelo piace e parecchio.
      Ma mi piace anche e tanto la f1 sul divano, in piena digestione e sorseggiando una buona grappa.
      In passato ho seguito la F1 dal vivo in più occasioni (oltre alle immancabili Monza e Imola – entrambe devastate dalla cura “prudenza e sicurezza” post ’94, soprattutto lesmo 2- uno scempio – e il tamburello – un sacrilegio imperdonabile, mi godevo Germania, quando era ancora un circuito, ungheria e i frizzi e lazzi di montecarlo) oggi non più ma non ne soffro affatto. Anzi.

  • @F1 live king
    Che significa che la F1 deve rimanere in Europa?
    Tutti noi (che guardiamo le gare in Tv dopo il pranzo di mammina)riceviamo il segnale del CAMPIONATO MONDIALE DI F1.
    Poi questa storia che fuori dall’Europa nessuno abbia cultura motoristica è una BALLA SPAZIALE, vorrei ricordarti, infatti, che Brasile, Argentina, Australia, USA, Canada e Giappone si trovano tutti fuori dal cortile di casa tua (che immagino sia talmente grande da poterci ospitare un Gp) e conseguentemente (penso) fuori dall’Europa.
    Sulla questione dei sorpassi poi non vorrei infierire, però una cosa te la voglio dire: a me sembra tanto che tu ami fare il campeggiatore più che lo spettatore di Formula 1. Però qui mi sorge una domanda: Non hai mai pensato di guidare fino a Suzuka e montare la tenda in Giappone? Sai che emozione il SORPASSO di Senna su Prost nel ’93. Te lo sei perso vero? Un peccato perchè noi in TV ce lo siamo gustati alla grandissima.
    Chiudo con un riferimento al Gp di Spagna:
    Test precampionato 2008 a Barcellona: i tifosi spagnoli insultano Hamilton con striscioni razzisti. Questa è la cultura motoristica spagnola che difendi? In Spagna dopo questo episodio io non avrei fatto fare neanche i test…

    • f1 live king

      Io nn difendo la cultura del motorsport spagnolo..i giapponesi insegnano..amo i camping della f1 nn campeggiate..amo i circuiti europei perché sono i piu belli e mi consentono di farmi scorrere nelle vene il v8..comunque x quest’anno mi accontento del montmelo Valencia silverstone hockenheim Budapest e Monza..ma posso assicurarti che suzuka e’ in progetto insieme a Montreal e sepang…i soldi ce li ho…..

      • Questo non lo metto in dubbio, però noi altri appassionati di F1 ci auguriamo di avere delle piste di Formula 1 e non dei Kartodromi come Barcellona, Valencia, Montecarlo e Budapest. Il problema non è il posto, il problema è la configurazione dei tracciati. Per me potrebbero fare 20 gare in Europa a patto che si tratti i circuiti come SPA, Monza, Hockeneim (prima del disastro) e non di Tilkodromi.
        PS:Ho seguito dal vivo una 3 giorni del Gp di Montecarlo. Un casino terribile e alla fine non ho capito un tubo della gara. A me le gare piace vederle in TV (possibilmente da solo e col buio) e senza distrazioni di alcun tipo, poi se mi va di fare un viaggio lo faccio a patto che non sia durante il week-end di gara.

    • alexredpassion

      riguardo la cultura spagnola.. straquoto al 100%, ma non venitemi a dire che il montmelò è un brutto circuito dai..

      • Per carità… bellissimo circuito ma solo per i piloti, se magari si potesse sorpassare sarebbe ancora più bello.

      • f1 live king

        Invece nelle nuovi cattedrali si sorpassa vero..abu dhabi 2010….

      • alexredpassion

        boh.. a me piace,sia in tv che dal vivo, e senza dubbio è uno dei pochi circuiti veri rimasti in calendario, sorpassi o non sorpassi. Da quello che dici sembra che gli unici circuiti da F1 siano quelli veloci, ma ci sono anche circuiti più lenti ma bellissimi, come ad esempio l’Hungaroring, a mio avviso un circuito super-tecnico e con un ritmo mozzafiato!

      • Quoto senza dubbio il ritmo dell’Hungaroring..dentro e fuori dal circuito ovviamente!

  • Cypher155

    @ f1 live king

    Perdonaci, o sommo, se non tutti hanno tanto tempo e migliaia, ripeto migliaia di euro da investire nel seguire il Circus per l’Europa.

    Meriti risposta solo perchè hai scritto un’enorme cavolata: la F1 se ne va dall’Europa non perché la gente non va a vedere le corse dal vivo, quella è la scusa di Mr. E, ma evidentemente c’è ancora qualcuno che crede al Nano.

    Prima di dire cose insensate documentati. Gli introiti in casa FOM sono divisi in due fette:
    – diritti TV (la maggiore), quindi grazie a “quelli come voi che guardano i gp in TV dopo il pranzo di mammina”;
    – organizzatori dei circuiti. Quando Bernie minaccia un circuito Europeo gli alza la tassa, e si parla di max 12-15 mln. per un evento. La Korea ne paga sui 30. Devo aggiungere altro?

    Lo dico sempre, beata ignoranza!

    • Posso solo dire… Stratoquoto!!! 😉

    • alexredpassion

      volevo solo chiederti una cosa visto che sei un grande difensore dei GP visti dal divano… se la gente diserta i circuiti, gli organizzatori dove dovrebbero prendere i soldi per pagare il gettone al nano malefico? non che i soldi degli spettatori bastino, per carità (viste le esose richieste del sopracitato nano), ma nel caso dei GP europei rappresentano una bella fetta, dato che dietro non ci sono nè sceicchi ne governi disposti a sganciare..

      • f1 live king

        sei un mito

      • Alexander guarda che andrei volentieri a vedere i GP dal vivo, ma non posso e quindi ci si accontenta di andare a seguire quello che si può.
        Questo non significa difendere chi guarda i GP in TV o chi li segue dal vivo, cercando strane politiche di pensiero o fazioni belligeranti, semplicemente faccio quello che posso e non mi metto ad insultare le persone che per vari ed ovvi motivi non possono seguire dal vivo gli eventi!

      • alexredpassion

        rior, rileggi il mio post, io non ho insultato proprio nessuno, e me ne guardo bene dal farlo! ognuno fa quello che può, ma ci mancherebbe altro! intendevo solo dire che il Circus va avanti non solo con i diritti televisivi, ma anche con i spettatori paganti ai GP. Nessuno mi venga a dire che per mantenere un qualsiasi Gran Premio europeo è più importante sintonizzare il proprio TV su Rai1 la domenica che pagare il biglietto!!

      • @alexredpassion, non intendevo dire che hai insultato qualcuno, stavo soltanto esponendo un mio punto di vista in generale sulla questione sollevata dal primo post di f1 live king.

  • Buona notizia… Però come al solito avrebbero potuto fare di meglio: ELIMINARLI ENTRAMBI! Poi sulla questione Spa io mi auguro che si tratti solo di una chiacchiera senza fondamento. Sarebbe un colpo al cuore alternare Spa che, senza dubbio, è il più bel circuito di sempre. Ho qualche suggerimento: Cominciamo con l’eliminazione dei Gp di Ungheria, Bahrain, India, Abu Dhabi, Singapore e anche Montecarlo (al diavolo le passerelle e gli yatch) oltre ai due Gp iberici. Poi si potrebbe reintrodurre la Turchia, fare un appuntamento fisso al Nürburgring, riproporre il Paul Ricard, l’A1 Ring, e Indianapolis.

    • ferraristasempre

      di imola che dici iron?

      • Cypher155

        Imola ha fatto la sua storia in F1.
        Ormai è tardi (cit.)
        E lo dice chi ama alla follia il tracciato del Santerno

      • Imola a me non è mai piaciuto un granchè perchè era difficilissimo sorpassare, ricordi il duello Alonso-Schumacher nel 2005? Shumi era decisamente più veloce ma non riuscì a sorpassarlo. E’ anche vero che in quegli anni in F1 i sorpassi erano quasi proibitivi mentre ora il discorso potrebbe cambiare. Però sicuramente è molto meglio di quelli che ricordavo prima e che sono tuttora presenti nel calendario. Speriamo che non ci tocchino Spa dopo averci rovinato Hockeneim e (in parte) Silverstone.

      • Cypher155

        Quoto

        Imola è stretto, come i circuiti di una volta. Poi hai dei sali-scendi da urlo, credimi li ho provati!
        Con le modifiche ora è abbastanza inadatto per la F1, e il duello dici tu (e quello all’inverso dell’anno dopo) ne sono un esempio

      • Stratoquoto!!! Spa non va toccata…

      • ferraristasempre

        la voce su spa io la sento da mesi :(

    • Cypher155

      Buone proposte, peccato non corrispondano alle logiche di mercato del vecchio, ma anche più in generale le logiche di mercato e basta, visto quanto offrono Stati esteri.

      Ora come ora è impossibile togliere un GP alla Spagna, se ne riparlerà quando si ritira Alonso.

      Purtroppo l’alternanza Spa/Paul Ricard è molto più che una voce…

    • f1 live king

      Mi fate pena..se la f1 se ne va dall’Europa e’per colpa di quelli come voi che guardano i gp in TV dopo il pranzo di mammina ..seguo la f1 5 6 volta all’anno e al montmelo e’ tutto stupendo e gira tutto alla perfezione…che cazzo c’entrano i sorpassi!? Forse nn ricordate il sorpasso del leone su senna nel 91..avete il prosciutto sugli occhi e’ la f1 che e’ cambiata..comunque spero che a breve succeda il processo inverso..cioè solo gp in Europa quando tutti sti paesi con soldi e niente tradizione smetteranno di cercare la f1..ma voi che cazzo ne sapete di quanto si guida x arrivare al montmelo o all’hungaroring piuttosto che a spa o in Germania x poi montare la tenda e godersi tre. Giorni di motori Dal vivo!!!

      • Un vero sportivo!!!
        Se paghi il biglietto a tutti organizzo io il pullman per 4 o 5 gp l’anno!
        E poi di gente che va a vedere dal vivo i GP in questo blog ce ne sono più di quanti immagini!!!
        Ti consiglio di avere un poco di rispetto per persone che comunque hanno la passione per questo sport, anche se non tutti hanno i tuoi soldini!!!

  • Cypher155

    Purtroppo anche Brands Hatch è cambiato per via della sicurezza, giustamente.
    E non credo sia un circuito per la F1 moderna.

    Sul Mugello che dire…la posizione lo frega per la logistica, ma è poesia pura nel bitume. La Spa italiana!

    Il fatto è che dove ti giri in Europa (ma non solo) ci sono circuiti da favola.
    L’essere però appartenenti ad un’epoca da mito fa sì che anche la sicurezza di questi tracciati sia “mitologica”

    • Hai ragione, in Europa i circuiti nati in tempi in cui i tracciati venivano ideati basandosi magari su strade già esistenti o sul profilo naturale del territorio sono estremamente interessanti. Per quanto riguarda la sicurezza penso che se non hanno nulla da eccepire per quando riguarda Montecarlo tutto il resto e’ sicuro.

  • Dovrebbero fare patrimonio dell’umanità motoristica Monza, Spa Francorchamps, Suzuka, Silverstone ed il Nurburgring. Al calendario aggiungerei Brand Hatch e magari il Mugello!

  • Cypher155

    Ma infatti per il rientro della Francia in pole c’è proprio il mitico Paul Ricard. Molto modificato nella struttura dall’originale, ma non nel disegno principale.

    Forse il circuito più all’avanguardia del mondo sotto tanti aspetti.
    Certamente privilegeranno la versione sui 5 km abbondanti, con il rettilineo spezzato da chicane.

    La bestemmia che dev’essere usato in alternanza con Spa!!!

    Inghilterra
    Spagna
    Italia
    Montecarlo
    Belgio/Francia
    Germania
    Ungheria

    Ne mancano ancora due per arrivare alle fatidiche 5 europee paventate dal Nano Malefico.

    Perchè quando si parla di calendario mi incazzo come una bestia?!?!?!

  • A me un circuito che è sempre piaciuto tanto era il Paul Ricard nella sua versione lunga. 1800 metri di rettilineo e 4 km di misto,bello davvero!

  • MassaisTheBest

    Bhe entrambi non sono un gran che.
    Il primo è buono solo per fare dei test e sorpassi zero
    il secondo idem sorpassi zero ed ha alcune curve stupide.

  • ferraristasempre

    :(
    preferivo solo barcellona…
    e mi piace il fatto che si torni a magny cours, ma non voglio vedere spa solo ogni 24 mesi! il tutto poi per avere il gp del new jersey? abbè allora sì eh…
    GRRRRRRR.

    scusate.

    spero, spero, SPERO non tocchino mai monza :(

    • Non credo proprio! Credo ne verrebbe una sommossa popolare istantanea e poi insieme a Spa è rimasto l’unico circuito da pelo vero.

      • Io vorrei tornasse Imola

      • ferraristasempre

        giusto un esempio :)

      • ferraristasempre

        e su spa le mani le hanno messe… e a quanto pare le metteranno ancora.
        per bernie puoi fare tutte le sommosse che ti pare, non gli importa di niente se non di portare la f1 in posti senza la benché minima tradizione. non sono pochi i circuiti che hanno modificato o abbandonato.
        spero VIVAMENTE che monza la considerino intoccabile, però non ci sono molti motivi per pensarlo… anche se per ora non l’hanno minacciata

      • No quello li nelle vene gli circola l’oro liquido…..era già filibustiere quando era manager di Rindt in Lotus nel ’70,ad 82 primavere non ha ancora perso il vizio di rompere i coglioni.

      • ferraristasempre

        la sua frase più bella… “non faccio tutto per soldi, i soldi sono la conseguenza di ciò che faccio”!

      • Ma da uno che si chiama Bernardo PietradiChiesa cosa vuoi aspettarti?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!