Montezemolo: “Le customer car? Servono per i piloti italiani”

12 marzo 2012 19:13 Scritto da: Andrea Facchinetti

Continua a tenere banco l’argomento customer car. Come vi avevamo riportato la scorsa settimana, Norbert Haug della Mercedes si era unito a Martin Whitmarsh nel ribadire il netto ‘no’ contro l’idea avanzata da Luca Cordero Di Montezemolo sulla possibile reintroduzione delle customer car a partire dalla prossima stagione. Il presidente della Ferrari è però tornato a parlare della questione sulle colonne della “Gazzetta dello Sport“.

Come è noto, la stagione 2012 partirà senza piloti italiani al via. La Ferrari è spesso criticata per la mancata assunzione in scuderia di piloti italiani, ma per Montezemolo l’interesse della Rossa per i giovani del belpaese è concreto. “Vedrete che cosa uscirà dal Ferrari Driver Academy. La verità è che non ci sono abbastanza occasioni per i giovani piloti. Ho tre super piloti italiani che arrivano dalle formule minori ma non posso fargli testare le vetture di Formula 1. Per loro ci sono i test delle 458 GT, ma è tutto un altro lavoro” ha affermato il presidente.

Montezemolo torna però poi alla carica sulla questione customer car. Bocciata anche da Ecclestone l’ipotesi di schierare tre vetture, come tanto desiderava il presidente Ferrari, Montezemolo rilancia l’idea di poter vendere a terze parti vecchie vetture, in modo da alzare il livello dei team, considerato basso da Montezemolo: “Io ho un’idea: creare un team minore a cui affidare delle Ferrari degli anni scorsi e obbligarli a correre con piloti italiani. Sarebbe fantastico….

27 Commenti

  • Le customer car non servono a un bel niente

  • ferraristasempre

    questi super piloti comunque nell’articolo sulla gazzetta mi erano sembrati un’ipotesi… non come se effettivamente già li avesse.
    se ci fosse un giovane italiano promettente non mi dispiacerebbe affatto vederlo come seconda guida in ferrari, laddove massa non dovesse riprendersi… negli ultimi due anni e nel 2011 soprattutto non ha fatto cose che un esordiente non avrebbe potuto fare, direi…

  • Ma non avevano la Sauber come squadra satellite? Massa è arrivato da lì

    • Alla Sauber vendono solo i motori sarebbe come dire che la McLaren è la scuderia satellite della Mercedes!!! 😉

      • Qualche anno fa, quando Massa era in Sauber e dopo due anni è stato preso in Ferrari, sembrava che la collaborazione fosse quasi ai livelli di RB e STR.
        Come squadre le ho sempre viste indipendenti ma molto vicine a livello di piloti.
        E anche pochi mesi fa, tutti qui si diceva di vedere bene Perez o Kobayashi in Ferrari.

  • una scusa comoda, la terza macchina sono anni che la vuole, così ne potrebbe avere minimo 4!!

  • A me sembrano tanto dichiarazioni di facciata per non scontentare i tifosi Ferrari che vorrebbero un pilota italiano in rosso e per far si che questi se la prendano con il “sistema F1″ anzichè con i dirigenti Ferrari.
    Penso questo perchè Montezemolo dice: “Ho tre super piloti italiani che arrivano dalle formule minori ma non posso fargli testare le vetture di Formula 1″. Ma sbaglio o LCdM è il Presidente di una squadra di F1? Ma sul serio il Presidente della Ferrari può avere difficoltà a far emergere dei piloti che ritiene SUPER? Se non sbaglio il Presidente è quello che conta di più in un Team e quindi se ritiene di avere nel “vivaio” dei potenziali campioni perchè non gliela dà questa possibilità anzichè cercare di obbligare qualcun’altro a farlo? Il caso Hamilton è illuminante in questo senso: Dennis lo scoprì a 12 anni e, dopo avergli fatto fare tutta la trafila delle categorie minori, gli ha dato la possibilità di cimentarsi in F1 con la propria scuderia e non con quella di altri. Bisogna avere il coraggio di osare con i giovani e non barricarsi dietro dichiarazioni di facciata che hanno come scopo solo quello di scaricare le proprie responsabilità su altri o sul “sistema”. Poi, avendo comunque Alonso come prima guida, ingaggiare un giovane pilota italiano non sarebbe un azzardo. Tanto, parliamoci chiaro, Massa non dà garanzie sufficienti sulla possibiltà di puntare al titolo costruttori se non con una macchina nettamente superiore alle altre, quindi perchè non dare questa possibiltà ad uno dei tre piloti che Montezemolo ritiene super? Mi sembra il solito scaricabarile tipico della politica italiana, non è che Montezemolo si sta esercitando per entrarvi ufficialmente?

    • e dove gliele farebbe provare queste vetture? nel giardino di casa? non ti dimenticare che per far emergere o cmq vedere se uno è all’altezza o meno,non puoi fargli fare 5 giri cronometrati con una vettura di 4 anni fa,con cosa lo fai il paragone? i test erano l unico modo…..ma il nano malefico non li vuole xkè costano troppo…e poi fa mettere kers e drs che costano 200 milioni di dollari a stagione….

      • il vero problema, sono sono i piloti con borsa, che corrono per i soldi che portano e non per il loro talento…i 3 fenomeni che ha per le mani montezemolo, secondo me è giusto che si facciano le ossa in formule minori, e se sono promettenti a quel punto farebbe bene a sponsorizzarli in qualche scuderia minore in f1 per svezzarli e poi dargli in mano una ferrari.
        l’iter da che mondo è mondo nelle altre squadre è questo, è chiaro che sono investimenti che richiede un esborso di soldi, ma se ci sono talenti da mondiale penso che sarebbe un signor investimento.

      • Ma fai sul serio? E dai… Non mi vorrai dire che Montezemolo non ha l’influenza necessaria per far correre un “suo” pilota nella GP2. Poi lui ha detto chiaramente che questi tre “super piloti” provengono dalle Formule minori, quindi in teoria le ossa già se le sono fatte in categorie inferiori rispetto alla F1. Non si può dar la colpa di tutto ad Ecclestone. Hamilton, Rosberg, Vettel ecc… non sono usciti fuori dai Test. Poi un’altra cosa, quando c’erano test liberi durante la stagione io non mi ricordo che alla Ferrari sia mai arrivato un pilota uscito dal “vivaio”. La Ferrari ha sempre voluto piloti già formati e non ha mai dato spazio ai giovani negli ultimi anni(a torto o a ragione, sia chiaro che non giudico questa scelta): Schumacher, Alonso e Raikkonen sono i piloti di punta degli ultimi 15 anni, e guarda quando sono arrivati in Ferrari: i primi due dopo aver vinto due titoli mondiali e Raikkonen dopo aver fatto 5 anni di McLaren.

      • @Iron Mc
        guarda che io concordo con te, ho parlato dei 3 fenomeni, e delle categorie minori perchè mi ero perso quel passaggio dell’articolo, cmq resta il fatto che pure io credo che la possibilità di far correre italiani in f1 montezemolo ce l’ha.

      • @Pollux:
        Si lo avevo capito, infatti la mia era una risposta per roland81.

  • la redbull l’ha già fatto senza bisogno delle customer car.
    secondo me, il fatto che montezzemolo sia a capo di una squadra in cui vige la regola della prima e della seconda guida (cosa che non giudico assolutamente negativa, anzi, oggigiorno chi più chi meno, applica questa strategia anche in virtù di fallimenti passati nel lasciare assolutamente liberi i piloti), penso che se avessimo talenti validi in patria, non sfigurerebbero con un massa o un barrichello o un irvine dei tempi andati.

    penso che quest’ultima dichiarazione si per attirare consensi al suo progetto che secondo me ha l’unico fine di fare incasso (e non far correre italiani), ora al max le squadre di serie b acquistano il motore ferrari, con le customer car, si acquisterebbero macchine intere e suppongo ad un prezzo più elevato.

  • l’ errore della ferrari fu lasciar andare via Ross Brawn x mettere al comando domenicali ke fino a 2 o 3 anni fa cambiava le gomme (battuta) cmq volevo fare una domanda…non so se l’ avete gia scritto e correggetemi se sbaglio…il regolamento dice ke un dispositivo aerodinamico è illegale se attivato dal pilota… nel caso del w-duct, a mio parere anch’ esso dovrebbe essere dichiarato illegale xkè anch’ esso è attivato dal pilota ke agisce sulla valvola tramite lo sterzo…cosa ne pensate???

    • beh, è la dimostrazione dei regolamenti fatti col…(ci siamo capiti) della FIA, mi pare che il correttore d’assetto è stato reso illegale perchè comandato dal pedale del freno (almeno mi pare) se la mia memoria non m’inganna, allora anche il w-duct dovrebbe subire la stessa sorte a rigor di logica, ma il problema non è questo.
      secondo me, bisogna agire in base a quello che si ha in mano, con regolamenti interpretabili è importante che la fia prenda posizione in merito per ogni soluzione presentata e che si faccia rispettare in tempi brevi e insindacabilmente, mentre dall’altro lato devono esserci tecnici che battono tutte le strade possibili per essere pronti alle decisioni della fia.
      fermo restando che sarebbe meglio avere regolamenti precisi che non lasciano zone grige.

    • Sul w duct non sono d’accordo in quanto non è minimamente gestito dal pilota né direttamente né indirettamente in quanto funziona in base alla diversa direzione del flusso entrante in curva e in rettilineo..quindi secondo me è perfettamente legale

      • io mi baso su quanto letto su questo blog:”A seconda dell’angolo di sterzata della vettura, una valvola inserita nel foro sul muso indirizza il flusso d’aria verso la parte destra o sinistra di un multidiffusore dal quale si diramano sei distinti condotti che indirizzano l’aria verso altrettante distinte feritoie, tre per ciascun lato dell’ala.”

        Ma ripeto, non mi pongo minimamente il problema se sia legale o meno, l’importante è che una volta presa una decisione, sia quella, rimanga quella e venga fatta rispettare.

  • f1 live king

    Bravo John…
    Che sono tutte ste storie…
    Riorganizzazione della Ferrari!!! Punto
    poi si può vincere con qualsiasi pilota che peraltro abbiamo già..
    e torniamo forti politicamente ..

  • incapace di domenicali*

  • l’ errore della ferrari fu lasciar andare via Ross Brawn x mettere al comando quel coglione di domenicali ke fino a 2 o 3 anni fa cambiava le gomme (battuta) cmq volevo fare una domanda…non so se l’ avete gia scritto e correggetemi se sbaglio…il regolamento dice ke un dispositivo aerodinamico è illegale se attivato dal pilota… nel caso del w-duct, a mio parere anch’ esso dovrebbe essere dichiarato illegale xkè anch’ esso è attivato dal pilota ke agisce sulla valvola tramite lo sterzo…cosa ne pensate???

  • “Sarebbe fantastico per l’orgoglio italiano, ma la sensazione è che l’occasione per creare un team tutto “Made in Italy” ci sia già.”

    La Ferrari ci ha già provato con la gestione Domenicali – Baldisserri – Costa ed ha fallito miseramente mangiandosi il mondiale 2008 e 2010 e facendo due auto inguidabili (F60 e F150)
    Inoltre la Ferrari ha da sempre la pressione al massimo per vincere il mondiale (come è giusto che sia la Ferrari), e non è concepibile per un giovane dell’FDA debuttare subito sulla rossa.
    Ma una operazione di acquisizione della Sauber stile BMW?

  • dovrebbe fare come rb e creare una nuova squadra e mettere piloti e tecnici da far crescere

  • ma pensa a mettere mano al team che mi sembrano un armata brancaleone….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!