Williams, la priorità è tornare in Top 10

13 marzo 2012 11:11 Scritto da: Davide Reinato

La Williams, in dodici giorni di test pre-stagione, ha condotto ben 5.330 chilometri con la nuova FW34, equipaggiata con il nuovo motore Renault RS27, campione del mondo con la Red Bull negli ultimi due anni.  Anche se potrebbe anche significare nulla, la Williams si appresta ad iniziare la stagione con il maggior chilometraggio alle spalle.

Mark Gillan, ingegnere capo delle operazioni in pista del team inglese, ha ammesso che quella che sta per aprirsi sarà una stagione dura ma interessante: “L’intera squadra ha lavorato duramente per colmare le lacune che avevamo nel 2011, oltre che per integrare il nuovo propulsore Renault RS27. I primi test ci hanno dato i risultati sperati con il nuovo motore: molto forte, dinamico e con un calo di prestazioni dovuto all’usura praticamente trascurabile. Melbourne farà gara a sé, è un circuito cittadino e la pista tende a migliorare ad ogni sessione, ci sarà da monitorare molto l’evoluzione delle gomme Pirelli”.

Il 2012 è un anno importante per il futuro della Williams che adesso non avrà più tra i suoi dirigenti Patrick Head, così come alla dirigenza del team non ci sarà più Sir Frank, ma Adam Parr. E tutto ciò ha influito sulla scelta di Bruno Senna per sostituire Rubens Barrichello, ora passato in Indycar.  Il brasiliano si è integrato subito bene con la squadra e spesso, durante questo inverno, era possibile vederlo a Grove impegnato al simulatore o a parlare con tecnici e ingegneri in fabbrica.  “Non vedo l’ora di iniziare. Scendere in pista venerdì sarà molto emozionante e spero che potremo essere competitivi fin da subito. Conosco il circuito dell’Albert Park, ci ho girato quando ero in HRT nel 2010. In passato ho anche vinto tre delle quattro gare di Formula 3 che vi ho disputato. E’ entusiasmante perché nessuno sa mai esattamente cosa sta per accadere. Certamente saremo tutti molto vicini, sarà un anno piuttosto combattuto”, ha ammesso.

Anche Maldonado apprezza le curve dell’Albert Park e aggiunge: “Sono fiducioso, la vettura è cresciuta e questo aiuterà il team e anche me. Stiamo spingendo al massimo per migliorare. E’ veramente bello poter tornare a correre!”.

8 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!