GP Australia 2012, Libere 2: Schumacher al top!

16 marzo 2012 08:25 Scritto da: Davide Reinato

Le condizioni meteo a Melbourne cambiano velocemente e questa mattina ne abbiamo avuto la conferma. Poco prima della seconda sessione, uno scroscio di pioggia ha letteralmente inondato la pista, rallentando l’attività dei team e dei piloti. Troppo rischioso girare con l’asfalto inondato e fin troppo facile finire contro le barriere, compromettendo magari un weekend. Per questo motivo le squadre ci sono andate letteralmente con i piedi di piombo, mandando i loro piloti in pista solo quando un timido sole ha contribuito ad  asciugare l’asfalto.

Metà sessione bagnata e metà asciutta. Nonostante il poco tempo a disposizione, i team hanno concentrato il loro interesse anche nella valutazione delle gomme in vista delle prove e qualifiche di domani che – salvo novità – dovrebbero effettuarsi sull’asciutto. Fino all’esposizione della bandiera a scacchi, quasi tutti i piloti erano in pista per cercare di migliorarsi. Alla fine, è stato Michael Schumacher ad ottene il miglior tempo, staccando di circa un decimo il connazionale Nico Hulkenberg, della Force India. 1:29.183 è stato il tempo del sette volte iridato, mentre il giovane Nico ha fermato il cronometro in 1:29.292. Terzo tempo per Sergio Perez con la Sauber. E intanto c’è chi guarda con sospetto la W03 in cima alla classifica, quel sistema F-Duct passivo è già oggetto di tante discussioni nel paddock.

Brividi lungo la schiena sul finale! Il team Hinwil ha letteralmente tremato per quei secondi interminabili in cui Kobayashi, a pochi metri dalla bandiera a scacchi, è uscito troppo largo dall’ultima curva ed ha rischiato di schiantarsi. Solo il grande sangue freddo del giapponese e un pizzico di fortuna, lo hanno portato ad un mezzo testacoda a centro pista, lasciando sana e salva la vettura. Quarto tempo per Fernando Alonso, settimo per Massa. Tra i due ci sono proprio Kobayashi con la Sauber e Di Resta con l’altra Force India. Buona la prestazione di Kovalainen ottavo, seguito dalla Mercedes di Rosberg in nona posizione.

Per trovare le due Red Bull Renault dobbiamo scendere in decima e undicesima posizione. La sensazione, però, è che la RB8 riesca a tirare fuori dal cilindro il solito potenziale che – lo scorso anno – mostrata solo ed esclusivamente durante la Q3. Ancora problemi per la HRT: Karthikeyan si è fermato nel giro fenale in pista, pare proprio per un problema tecnico. A De La Rosa è toccato solo un giro di installazione, prima di avere la certezza che non c’era ormai più nulla da fare che restare ai box.

GP AUSTRALIA, CLASSIFICA LIBERE 2

POS  PILOTA                TEAM                    TEMPO      GAP      GIRI
 1.  Michael Schumacher    Mercedes                1m29.183s            16
 2.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes    1m29.292s  +  0.109  19
 3.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari          1m30.199s  +  1.016  23
 4.  Fernando Alonso       Ferrari                 1m30.341s  +  1.158  13
 5.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari          1m30.709s  +  1.526  14
 6.  Paul di Resta         Force India-Mercedes    1m31.466s  +  2.283  13
 7.  Felipe Massa          Ferrari                 1m31.505s  +  2.322  14
 8.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault        1m31.932s  +  2.749  16
 9.  Nico Rosberg          Mercedes                1m32.184s  +  3.001  17
10.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault        1m32.194s  +  3.011  19
11.  Mark Webber           Red Bull-Renault        1m32.296s  +  3.113  20
12.  Timo Glock            Marussia-Cosworth       1m32.632s  +  3.449  17
13.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault        1m32.767s  +  3.584  15
14.  Romain Grosjean       Lotus-Renault           1m32.822s  +  3.639  11
15.  Jenson Button         McLaren-Mercedes        1m33.039s  +  3.856  18
16.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes        1m33.252s  +  4.069  11
17.  Pastor Maldonado      Williams-Renault        1m34.108s  +  4.925  21
18.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault           1m34.275s  +  5.092   7
19.  Bruno Senna           Williams-Renault        1m34.312s  +  5.129  17
20.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari      1m34.485s  +  5.302  29
21.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari      1m34.604s  +  5.421  31
22.  Charles Pic           Marussia-Cosworth       1m34.770s  +  5.587  13
23.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth            1m42.627s  +  13.444 16
24.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth                                  1

446 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!