Kovalainen penalizzato di 5 posizioni in Malesia

18 marzo 2012 16:17 Scritto da: Ilaria Della Pepa

Se questo week-end è andato storto, il prossimo non si prospetta migliore per Heikki Kovalainen. Dopo il ritiro di oggi al GP d’Australia, la federazione ha comunicato che il finlandese subirà una penalizzazione di 5 posizioni in griglia nella prossima gara a Sepang.

La causa della penalizzazione va ricercata in quello che probabilmente è stato l’unico episodio convulso dell’altrimenti tranquilla gara di Melbourne: pare che Heikki abbia superato due vetture quando la Safety Car (entrata nella fasi finali) ancora non aveva abbandonato la pista, violando così una regola abbastanza comune.

Decisione dura ma inappellabile, e il pilota Caterham non può che prenderla con filosofia: “Gara dura, oggi! Ma le corse sono così, accade ogni tanto! I commissari sono stati un po’ duri, ma così è la vita!

E in effetti la corsa di Kovalainen – e del suo compagno Petrov – non è stata di certo degna dei migliori esordi: entrambi ritirati per problemi di affidabilità, i due piloti sperano che pian piano i guai tecnici concedano una tregua.

Heikki analizza così la sua gara: “Abbiamo avuto problemi di traffico, la partenza è stata caotica e stare dietro Glock mi ha fatto perdere un po’ di tempo prezioso. Le noie meccaniche sono arrivate dopo, quando ho perso la funzionalità del DRS prima e del KERS poi. La mia gara si è conclusa a causa di un problema alla sospensione sinistra, che avevamo diagnosticato in gara ma che non siamo riusciti a risolvere ai box. Siamo comunque fiduciosi per la prossima gara, abbiamo fatto un passo avanti“.

Cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno anche Vitaly Petrov, che si è ritirato a causa di problemi al servosterzo, anomalia peraltro già ampiamente lamentata da Trulli nella stagione scorsa. “Il ritiro è arrivato mentre stavo facendo una gara fantastica, purtroppo. La vettura era ben bilanciata e potevo controllare bene il degrado delle gomme, arrivando così a passare Senna e Massa. Siamo un po’ delusi, ci aspettavamo di più, ma il passo è buono e già a Sepang possiamo sfruttare questa sconfitta per migliorare“.

Nonostante tutto, anche da boss e tecnici Caterham ci sono buone sensazioni per questa stagione: staremo a vedere!

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!