Sorpresa Sauber: Kobayashi sesto, Perez ottavo

18 marzo 2012 11:19 Scritto da: Ilaria Della Pepa

Subito a punti la Sauber Ferrari in Australia: prima gara, primi piazzamenti utili con Kobayashi sesto e Perez ottavo.

Che il giapponese e il sudamericano avessero buone cartucce in canna si era capito nella passata stagione, e stavolta un mezzo consistente ha permesso di ottenere i primi punti iridati.

Kamui lotta in pista come è abituato, e in questo 2012 non concede spazi nemmeno ai campioni del mondo che lo incalzano. Sergio, che pare maturato dall’ultimo anno, porta a casa punti fermandosi una sola volta e soprattutto partendo dall’ultima fila.

Ecco come vivono quest’entusiasmante avvio di stagione i due piloti.

Per Kobayashi, “finire sesto è un ottimo modo di iniziare il campionato. Subito dopo la partenza sono stato fortunato nell’evitare Senna, ma Perez mi ha colpito, facendomi correre con l’ala anteriore danneggiata per tutta la gara“. Episodio sfavorevole che però non ha pesato tantissimo: “Certo, la performance della vettura ha risentito del danneggiamento, ma sono riuscito a guadagnare posizioni. Ho fatto due pit-stop, montando primale soft e poi le medie, e purtroppo la Safety Car entrata subito dopo il mio ultimo cambio gomme non mi ha avvantaggiato“. Sorpresa nel finale, con l’incidente di Maldonado e la bagarre di Perez: “La Williams di Pastor è uscita e  Sergio era in battaglia con Rosberg, così io sono riuscito a passare e finire sesto, non male tutto sommato“.

Gara in salita e d’attacco per Perez: “Sono partito dal fondo per aver cambiato il cambio, e sapevo di doverle provare tutte per risalire. Ho toccato il mio compagno Kamui e sono stato costretto a cambiare il musetto, ma le difficoltà non si sono esaurite lì“. Correre con la previsione di un solo stop non è facile per nessuno, e Sergio commenta così il suo attacco ai punti: “Ho dovuto risparmiare i miei pneumatici e il carburante. E’ stata una gara difficile, conclusasi male con i detriti di Maldonado, dove sono finito, e il sorpasso di Rosberg. Poteva andare meglio, ma iniziare la stagione con un ottavo posto è comunque positivo“.

Può essere contento anche Peter Sauber, Team Manager: “I ragazzi hanno corso una gara fantastica e Sergio ha portato a casa punti importanti, partendo dal fondo. Abbiamo avuto una macchina veloce oggi, che ci ha permesso di essere forti: grazie a tutti, soprattutti a quanti, a Hinwil, l’hanno progettata. Abbiamo grandi speranze per questa stagione e oggi portiamo a casa un bel risultato“.

Conclude le dichiarazioni Dall’Ara, Capo Ingegneria di Pista: “Week-end dolce amaro per noi, considerate le qualifiche non troppo positive. Abbiamo scommesso sulla strategia, con Perez che ha saputo conservare le gomme e Kobayashi che ha lottato nonostante le difficoltà del traffico. Dobbiamo migliorare le nostre qualifiche, ma sappiamo di avere una buona macchina e oggi il risultato ci ha premiati“.

8 Commenti

  • Ottima Sauber, superiore certamente alla Ferrari.
    Più che loro ad andare in Ferrari ci guadagnerebbe Alonso ad andare in Sauber.

  • Maglio Jaime Alguersuari

  • 2 ottimi piloti in sauber uno dei quali lo vorrei subito in ferrari …e sopratutto giu il cappello davanti al lavoro di james key ma i fessi di maranello che aspettano pe rprenderselo ???

  • Gara strepitosa per Perez. Passerà inosservata.
    La posizione finale è anche frutto dei ritiri, ma avere un pilota che riesce a gestire un cambio gomme dall’ultima posizione arrivando ottavo con una Sauber è manna per gli addetti ai lavori.

  • principesco88

    Grande Kamui…il nostro samurai combatte sempre! Montezuma gli volgiamo dare una possibilità in Rosso?

    Ottima anche la performance del messicanino…devo dire che l’anno scorso all’inizio non mi diceva granchè ma è cresciuto molto.. ma è ancora 2 spanne sotto a Kamui…

    Montezuma con questo vivaio di talenti chiamato Sauber perchè abbiamo ancora quel peso morto chiamato Felipe?

    W la Sauber e W Kamui in Ferrari dal 2013

    • principesco88 hai ragione perfettamente e sono d accordissimo con te, Felipe oggi era da denuncia!!! inguardabile….
      è anche vero che per capire veramente a che punto siamo con la macchina bisogna fare una somma tra il risultato di fernando e quello di felipe, ecco noi siamo li dietro mercedes redbull, forse anche qualcosa in meno, e non so quanto abbia voglia di rimanere ancora fer se non siamo in grado di dargli una macchina vincente,l spero il piu possibile perche credo che sia il pilota piu completo del circus,

      Kamui in rosso è un sogno che vorrebbero in molti e anche guardando dal punto di vista economico penso che il mercato Asiatico sia un bell obbiettivo da parte della ferrari (inteso come pubblicita). sono sempre piu convinto che massa sia li solo per quello.

      Perez deve migliorare, ma ha del manico è giovane e ha una barca di soldi, pero tra i due preferisco kamui,aggressivo, se vede lo spazio ci prova sempre e se non cè ti da una macchinata e se lo crea…!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!