Williams, zero punti ma pochi rimpianti

18 marzo 2012 14:56 Scritto da: Davide Reinato

La Williams ha fatto un passo avanti. Il team di Grove conferma di aver superato la crisi tecnica che attanagliava la FW33 e il lavoro di Mike Coughlan e dei suoi uomini sembra aver dato i primi frutti.

Il sentore di una vettura migliore era già arrivato in occasione dei test invernali, ma la conferma è giunta in questo primo weekend dell’anno. C’è ancora da tanto migliorare, per pensare di poter puntare costantemente alla top ten, ma si inizia ad intravedere la luce fuori dal tunnel.  Oggi la sfortuna si è accanita contro i piloti del team di Sir Frank: Senna speronato in partenza da Ricciardo e sul finale da Massa: Maldonado ritiratosi nel corso dell’ultimo giro per un errore banale. 0 punti in classifica e tutto da rifare, ma si và in Malesia con la consapevolezza di avere una buona base su cui lavorare.

Le speranze della squadra a poche curve dalla fine erano riposte sul venezuelano Maldonado. La sua FW34 era più veloce della Ferrari di Alonso, che però si difendeva egregiamente. Non ha saputo gestire bene la situazione, Pastor, e per un errore piuttosto banale è finito rovinosamente a muro, distruggendo la vettura e buttando via la certezza del sesto posto. “La macchina era davvero buona oggi”, ammette il venezuelano. “Il nostro passo è stato piuttosto veloce e costante, fino a quell’ultimo giro in cui ho perso il posteriore della macchina mentre spingevo per superare Alonso. E lì non ho potuto fare più nulla”.

Decisamente più sfortunato Bruno Senna. Dopo una buona partenza è stato toccato alla prima curva da Ricciardo, facendolo letteralmente sollevare da terra e compromettendo la sua gara. “Ho fatto una grande partenza, ho cercato di prendere la traiettoria esterna, ma poi ho sentito che qualcuno mi aveva toccato. A quel punto ho dovuto fare il pitstop e le cose si sono complicate. Alla fine, ho avuto anche un contatto con Massa. La fortuna non era dalla mia parte oggi. Pazienza, queste sono le corse. Ora guardiamo avanti per recuperare in Malesia”, ha raccontato Senna.

Ma, come dicevamo, la Williams ha motivo di vedere il bicchiere mezzo pieno. Mark Gillan, ingegnere capo in pista, ha ammesso: “Il risultato finale è stato deludente, ma siamo tutti soddisfatti per il miglioramento significativo delle nostre performance. La macchina è stata buona sia in qualifica che sul ritmo gara. Ci auguriamo di poter concretizzare con una solida performance in Malesia”.

5 Commenti

  • ma diciamo che finalmente ha un motore.
    senza un motore che spinge,non si va da nessuna parte.

  • come nel 2011 entrambe ritirate le williams a melbourne.poi questa cosa si e’ripetuta anche in malesia..con i motori renault finalmente hanno le basi per fare punti,pero’le prestazioni di maldonado e senna non sono stabili e quindi la sensazione e’che domenica si e’gia’ buttata una grande occasione.mi ha ricordato la gara di montecarlo 2011 quando il venezuelano si trovava piu’o meno nella stessa posizione ma poi ebbe un incidente.dopo quella gara l’unico punto che segno’in tutta la stagione arrivo’soltanto alla 12ma gara a spa

  • Caribbean Black

    Buongiorno Caraibico a tutti quanti :)

    Che SODDISFAZIONE, che SODDISFAZIONE!

    Leggere questo articolo mi ricarica di orgoglio, in quanto sono quasi 5 anni che lo ifendo a spada tratta questo tecnico.
    La spy story è stata e rimarrà la sua macchia indelebile, nessuno dimenticherà mai, e quando si parlerà di lui, verrà sempre ricollegato alla medesima storia…
    Però, nonostante la macchia indelebile di cui si è sporcato, essa non toglierà mai a lui i suoi meriti e le sue abilità di tecnico.

    Con il licenziamento di Sam Michael e di Adam Parr, e con l’acquisto di Coughlan, il team non poteva che migliorare.

    Certo, poi i meriti non sono mai di un singolo uomo, e c’è anche da dire che dal motore cosworth si è passati al reanult….però, sapere che lui ha contribuito alla realizzazione di questo progetto, avendo preso il ruolo di Capo degli Ingegneri, mi da la conferma, che parte dei meriti delle ottime prestazioni di ieri, siano anche molto suoi.

    Complimenti Mike “The Genious” Coughlan!!!

    Meriti ampiamente di stare nel giro grosso…ed ammetto che ti rivorrei tanto nella mia squadra….

  • massa e “senna” i piloti piu deludenti di oggi…

  • credo che molti devono rivalutare coughlan criticato e ritenuto un buffone per la spy story

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!