Mercedes chiede chiarimenti alla FIA sul V8 Renault

21 marzo 2012 16:26 Scritto da: Davide Reinato

Red Bull e Mercedes continuano a scontrarsi, dentro e fuori la pista. Nel Gran Premio inaugurale della stagione 2012, sia il team di Milton Keynes che la Lotus avevano messo sotto la lente di ingrandimento la AMG Mercedes W03 per via dell’ormai celeberrimo F-Duct che si attiva in contemporanea al DRS.

Questo fine settimana ci si aspetta che Charlie Whiting e la FIA diano un chiarimento ufficiale sulla questione, dato che la soluzione ha comunque passato le verifiche tecniche di Melbourne ed è stata considerata legale. Tuttavia, Horner e Boullier minacciano di porgere reclamo ufficiale contro la Mercedes, facendo scendere in campo i propri avvocati.

Ross Brawn si difende e controbatte, accusando la Red Bull di stare cercando di spostare l’attenzione dall’argomento scottante degli scarichi. In particolare, questa volta la Red Bull viene accusata di aggirare le norme dell’uso del motore.  La Mercedes pare abbia portato avanti una analisi fonemetrica dei motori V8 e sarebbe emerso che il suono strano del propulsore Renault RS27 che equipaggia la RB8, agisce come se in certe situazione spegnesse una o più candele nei cilindri.

Il taglio dei cilindri consentirebbe ancora il soffiaggio degli scarichi anche in fase di rilascio dell’acceleratore, ma secondo alcuni può essere molto utile anche nella fase pre-accelerazione, ossia quando la monoposto rischia il classico sovrasterzo di potenza. Tagliando i cilindri, si avrebbe anche una sorta di controllo di trazione che consentirebbe di avere una migliore trazione in uscita dalle curve.

Norbert Haug, vice presidente di Mercedes Motorsport, ha ammesso: “Non presentiamo un reclamo ufficiale, ma ci sono alcune domande che abbiamo presentato alla FIA e adesso ci attendiamo qualche risposta”.

51 Commenti

  • ATES COSTANZO SRL

    Io penso invece che le orecchie attente potrebbero nascondere altri segreti.
    Non solo in quel modo si può realizzare l’antipattinamento, basta cambiare mappature servendosi di un sensore gps che rileva la velocità istantanea ed incrociare i dati del n° di giri e del rapporto inserito… presto fatto no?

  • ho la sensazione che ci sia qualche talpa in redbull o renault, e’ la seconda volta che la mercedes li sgama

  • gabriele72

    basterebbe andare con un portatile e collegarsi alla centralina,e la fia farebbe,chiarezza..probabilmente in questa confusione generale ci sguazzano un po tutti..

  • Mi piace questo “scornamento” tra i bari del recente passato …
    Ahahahaha

  • WBrawnSchumy

    inutile che cercate chiarezza… tanto non ci sarà– ormai la fia farebbe meglio a lasciarli liberi.. tanto in un modo o nell’altro l’effetto desiderato arriva comunque.. con o senza regole.. tanto vale..

  • mamma mia…la spy story del 2007 a confronto è una commedia…

  • Buongiorno.
    Sono contento di vedere che tedeschi e inglesi si scannano, per una volta non ci siamo noi, che abbiamo altri seri problemi.
    Tecnicamente non riesco a capire bene come attraverso il taglio dei cilindri si possa riprodurre la minigonna termica in rilascio. Quest’ultima ha la sua ragion d’essere in frenata e ingresso curva, il che suppone che la farfalla sia chiusa. Gli iniettori cmq funzionano, al minimo, ma funzionano, rispettando le regole. Quindi se tagliano qualche cilindro, e per tagliare intendiamo che non inviano corrente alla candela per incendiare la miscela in camera di combustione, significa che la benzina iniettata passa indenne nella camera di combustione e si incendia invece negli scarichi, guarda caso riproducendo il principio degli scarichi soffiati.
    Se è questo quello che fanno è gravissimo, perchè in questo caso non c’è solo la componente ‘regolamentare’, ma è il comportamento reiterato all’aggiramento delle stesse. Dovrebbe valere il principio dell’effetto; se io ti dico che gli scarichi non possono diventare degli elementi aerodinamici, in qualunque modo tu cerchi di farlo, e quindi ti impongo delle mappature, il fatto che tu ti metti li a studiare il modo per ottenere cmq l’effetto bandito dal regolamento, è grave e andrebbe perseguito.
    Per quanto riguarda invece, lo stesso taglio dei cilindri in uscita di curva e quindi con farfalla aperta, siamo in pieno traction control, non penso siano arrivati a tal punto, da stupidi direi.

    • Caribbean Black

      Effettivamente fa strano sapere che mclaren e ferrari non siano coinvolte in queste lamentele….

      Non lo trovi incredibile??? 😀

    • considerando dove si sono spinti per sfruttare i gas di scarico non mi meraviglia nulla. Oltretutto non credo questo utilizzo sia prerogativa soltanto del renault. Premetto che potrebbero essere tutte caxxate ma sentivo un commentatore sulla rai (non ricordo se Antonini o chi)che diceva che il rumore strano lo faceva pure la toro rosso. Strano eh? Io personalmente comincio a dubitare che la STR sia così separata dalla RB. Spero in ogni caso che facciano chiarezza.

      • perchè tu hai mai creduto che fossero 2 cose separate!?!
        Sono solo una succursale della Red Bull….questi hanno 2 squadre e nessuno dice niente, questa è la verità!!

      • gabriele72

        il proprietario di fatto è lo stesso..e con la scusa dei piloti..non c’è dubbio che la toro rosso provi anche nuovi pezzi per la red bull..

    • non penso che brawn sia distante, mi fa pensare che fatalità anche williams e lotus siano migliorate rispetto lo scorso anno.. magari la cosa avviene su tutti i renault..

  • Oppure reclami ufficiali non ne fanno perché alla fine qualcosa da nascondere lo hanno tutti….

  • Il problema vero è che non c’è nessuno che presenti + un reclamo ufficiale, hanno troppa paura di danneggiare in qualche modo l’immagine del circus e di perderci tutti, evidentemente ancora si paga lo scotto della spy story.

    Mi sembra di vedere il calcio con i suoi lamentini e compromessi.

    Da che mondo e mondo negli sport motoristici se pensi che qualcuno sia fuori dalle regole, devi presentare un reclamo ufficiale e se l’avversario dovesse essere “fuori” lo si squalifica, punto.

    Il vero problema è che ormai, prima di considerare l’aspetto sportivo, si pensa agli eventuali danni d’immagine e le perdite di quattrini, preferendo trovare dei compromessi ad ogni occasione.

    Se invece, di fronte ad un’ irregolarità, la qualifica fosse scontata, vedremmo anche molti meno furboni che ci provano.

  • Ma se la centralica e uguale per tutti e le telemetrie vengono sempre viste dai controllori,come e possibile che loro possono far tagliare la potenza del motore senza che la fia se ne accorge???boh mistero…e quella che ne paga e sempre la ferrari che non fa mai furbate!!!quanto vorrei che anche la ferrari facesse qualcosa di eccessivo!!!

  • Ollamdò .. analisi fonetica .. e da quando i motori parlano?

    La fonetica (dal greco φωνή, phōnē, “suono”, “voce”) è la branca della linguistica e della glottologia che studia la produzione e la percezione di suoni linguistici (i cosiddetti foni), e le loro caratteristiche.

    meglio dire analisi fonometrica :-)

  • Finchè il regolamento sarà così complesso avremo sempre polemiche ricorsi furbate ecc ecc, gli avvocati campano grazie alla complessità delle leggi!
    Se vogliono far tornare la F1 uno sport serio devono creare poche regole con pochi “paletti” chiari e poco soggetti ad interpretazioni

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!