Kobayashi: “In Cina con un approccio positivo”

Nonostante non abbia brillato in questo inizio di stagione, Kamui Kobayashi si appresta a iniziare la sua settimana in Cina con l’ottimismo al seguito. Il giapponese ha visto finire il suo compagno di squadra in seconda posizione in Malesia, mentre il suo migliore è il sesto posto in Australia.

“Ho sempre un buon feeling con questa pista”, ha ammesso il giapponese nelle interviste di rito pre-weekend. “Mi piace molto, perché adoro le sue curve molto veloci che, comunque, dovrebbero essere adatte alla nostra vettura. L’anno scorso la gara fu molto divertente e portai a casa un punto, dopo essere partito tredicesimo”.

Il samurai è consapevole che dovrà impegnarsi a fondo e raccogliere quanti più punti possibili in questa prima parte della stagione, poiché la situazione finanziaria del team non potrà garantire grandi sviluppi alla squadra nel corso di questa lunga stagione. “Arriverò in Cina con un approccio molto positivo e dopo questa piccola pausa, sarà interessante vedere chi apporterà aggiornamenti alle vetture”.

6 pensieri su “Kobayashi: “In Cina con un approccio positivo”

  1. franko71

    Kamui Kobayashi è un buon pilota, certo Perez ha fatto il botto in Malesia, ma non vuol dire che il jap sia da buttare, anzi è meglio di tanti altri.
    Ragazzi buona Pasqua a tutti!

      1. principesco88

        Mitb buona Pasqua! 2 gare son poche, vedremo se il Giappone vincerà sul Messico

      2. MassaisTheBest

        auguri pure a te 🙂
        Ti dico che koba mi ha deluso fin’ora spero davvero che nelle prossime gare faccia meglio

Lascia un commento