Dubbio Bahrain: pronto il “piano B” delle squadre

9 aprile 2012 20:16 Scritto da: Antonino Rendina

Il Gran Premio del Bahrain è sempre più un caso, se non una farsa. Andare o non andare? Questo l’irrisolvibile dubbio che si staglia tra le opposte esigenze di spettacolo e commerciali contro quelle di incolumità delle squadre e forse buon senso.

E poi potrebbe esserci anche un ritorno di immagine negativo per una F1 ovattata e lontana dal mondo. Se è vero che nel ricco paese del Golfo Persico la situazione non è poi così tranquilla, non ci sarebbe niente di più bizzarro di vedere correre ventiquattro piloti come predicatori nel deserto.

Il governo più allarmato è quello inglese che ha ripetutamente chiesto a Bernie Ecclestone di tornare sulla decisione presa. Sarebbe un gesto consapevole ma non aspettatevelo. Perchè per zio Bernie gli accordi economici vengono prima di tutto.

“Pecunia non olet”. E allora ecco che la patata bollente passa in mano ai team. Che decideranno giovedì a Shanghai il da farsi. Intanto è pronto un vero e proprio Piano B.

A tutti i membri dei team, nessuno escluso, è stato fornito un doppio biglietto di ritorno dopo la Cina. Uno in direzione Bahrein, l’altro in direzione Europa, ovvero le sedi delle squadre.

Sembra un piano di evacuazione degno di una pellicola americana. E’ invece la semplice testimonianza di una indecisione a tratti surreale. La domanda che sorge è: perchè se Ecclestone ha confermato senza dubbi lo svolgimento della gara le squadre si sono tutelate con questa mossa?

6 Commenti

  • Io credo che farebbero bene a non andare, e che non andranno.

  • Alexandro HAMALORAI

    Ah bene!
    Cioè la scelta del “piano B” sarebbe andare oppure tornare a casa?

    Bella roba!
    Io per piano B avrei potuto immaginare una sessione di test in più al posto del gp, oppure svolgere il gp da un altra parte.

    Ma tornare a casa non è un “piano B”

  • ferraristasempre

    bernie ora dice che non obbligherà le squadre ad andare… dai che salta! 😀
    titoletto del times – http: // i43.tinypic. com /30v0gmp.png

  • Per zio Bernie questo è l’ennesima opportunità per farsi pubblicità. Più che un vecchio riccone, lo definisco un poveraccio senZa un minimo di coscienza, il Dio denaro viene prima di tutto… Secondo voi si ripeterà Canada 2001?! Quando in griglia c’erano solo vetture gommate bridgestone?! quello è un altro caso.. Comunque vada, personalmente non guarderó quel gran premio. Non faró il gioco sporco di Bernie il vecchio poveraccio l’arido!

  • ferraristasempre

    lungi da me difendere ecclestone… ma i team hanno sempre fatto intendere che il parere che per loro contava era soprattutto quello della fia, sbaglio? e la fia ha dato il suo benestare al gp. ora le squadre sembrerebbero voler fare un passo indietro… esattamente come l’anno scorso. “ci fidiamo della fia” salvo poi andarle contro quando lei aveva dato il via libera. niente, eh? questa federazione non ci riesce proprio ad essere credibile!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!