GP Cina 2012: anteprima e orari in TV

9 aprile 2012 01:30 Scritto da: Davide Reinato

La Formula 1 fa tappa in Cina per la terza prova del mondiale di Formula 1 2012. Lo Shanghai International Circuit è uno dei tanti autodromi progettato dall’architetto Herman Tilke, ma uno dei pochi – insieme alla Malesia – che sia in grado di regalare gare mai scontate.

Una pista moderna, con ampi rettilinei e curve strette che divertono sia i piloti che il pubblico. Il tracciato ha la forma del carattere cinese “Shang”, traducibile in italiano come “Alto” o “Sopra”. Alcune strutture, invece, riprendono altri simboli delle cultura cinese, come gli edifici riservati ai team, che assomigliano alla Yuyan-Garden.

Introdotto nel calendario nel 2004, il circuito di Shanghai è già entrato di fatto nella storia della Formula 1, regalando gare imprevedibili e divertenti. Il nastro d’asfalto del circuito di Shanghai è lungo 5,4 chilometri e si snoda in ben sedici curve. Quella più caratteristica è sicuramente la curva 1: una lunga piega a destra che sembra non finire mai che diventa sempre più stretta, fino a quando non sembra quasi avvolgersi su se stessa. L’altra curva interessante è la 13, anch’essa a destra e che anticipa un lunghissimo rettilineo. Una curva veloce, leggermente inclinata, dove le gomme devono sopportare grandi carichi laterali.

Anche per questo motivo, le strategie delle gomme sul circuito cinese potrebbero rivelarsi ancora più incisive del solito. La Pirelli porta in cina la mescola White Medium e la Yellow Soft. Media e morbida garantiscono, infatti, il miglior compromesso tra grip e performance. Le temperature saranno ben diverse da quelle che il Circus ha trovato a Sepang due settimane fa, tuttavia il degrado resterà abbastanza elevato a causa del layout particolare del circuito. Attenzione però, perché non è da escludere anche l’arrivo della pioggia che potrebbe scombussolare piani e strategie.

In Cina arriveranno su tutte le vetture in griglia diversi upgrade tecnici. Vedremo chi avrà lavorato meglio in questo breve periodo lontano dalla pista. Fernando Alonso arriva a Shanghai da leader della classifica piloti, grazie ai 25 punti della vittoria conquistati a Sepang. Tuttavia, la Ferrari avrà ancora da correre in difesa, mentre i favoriti per la vittoria in condizioni “normali”, restano sicuramente McLaren e Red Bull. Qui, lo scorso anno, Hamilton vinse grazie ad una strategia di 3 pitstop contro le 2 di Sebastian Vettel. C’è da scommette che l’anglocaraibico sia motivato a conquistare la prima vittoria in campionato, specie dopo le prime due occasioni mancate. Lewis è partito in pole in Australia e Malesia, ma non è riuscito a concretizzare il suo potenziale in gara: sarà la volta buona a Shanghai?

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND: come al solito, sarà possibile seguire tutto l’evento in live blogging su questo sito e commentare in diretta quello che accade in pista, già a cominciare dalle prove libere. Per quanto riguarda le qualifiche e gara, saranno trasmesse in chiaro rispettivamente su Rai 2, Rai 1 e RAI HD sul canale 501 del digitale terrestre.

Venerdì 13 aprile
Libere 1 04:00 – 05:30 | Libere 2 08:00 – 09:30

Sabato 14 aprile
Libere 3 05:00 – 06:00 | Qualifiche 08:00 – 09:00

Domenica 15 aprile
Gara, GP CINA: 09:00

(Gli orari fanno riferimento all’Italia)

80 Commenti

  • Sveglia puntata…uff…che faticaccia!!!

  • Caro Davide78 NON SONO PROPRIO D’ACCORDO…..la fortuna aiuta gli audaci…..il signor Alonso sta dimostrando il suo valore GUIDANDO UNA MACCHINA ALMENO 6-7 DECIMI più lenta del signor Hamilton….il quale deve vincere questo mondiale per non essere DEFINITIVAMENTE RIDIMENSIONATO A PILOTA MEDIOCRE!!

  • Redisbetter

    Nando dice che non ci saranno grossi miglioramenti per la cina, e quello che dice è quasi sempre verità…
    …domenica di sofferenza!

  • porca miseria non ci voleva questa penalità per lewis,già le gomme gli durano poco,se poi deve spremerle per rimontare siamo a posto.

  • 12 aprile 2012
    14:49

    La notizia della penalizzazione di LEWIS è UNA MAZZATA !!

    Ma purtroppo non si può fare poi molto, bisogna accettare il regolamento.

    A questo punto NON sò proprio cosa aspettarmi dalla gara di LEWIS, l’obiettivo deve essere il PODIO, in CINA si può superare e chissà magari in queste circostanza rivedremo il LEWIS HAMILTON arrembante e grintoso…..

    Certo è che i Sig. ALONSO e BUTTON stanno avendo una fortuna sfacciata al contrario di LEWIS.

  • WBrawnSchumy

    Non reggo queste polemiche sui regolamenti! che la finissero! e cmq se piove domenica non ci capiremo un C….!
    come sempre! voglio pista asciutta e valori reali”!

  • questa è una f1 ridicola…alla terza gara ancora non si sa se l f-duct della mercedes e regolare,non si sa se gli scarichi di red bull,sauber e maclaren sono regolari…ma io dico…ci vuole tanto a decidere definitivamente prima dell inizio del campionato ??

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!