La FIA respinge la protesta della Lotus

12 aprile 2012 16:10 Scritto da: Davide Reinato

Come avevamo anticipato questa mattina, la Lotus ha avanzato una protesta ufficiale contro la Mercedes per la controversa questione sull’F-Duct del team di Brackley. Il team guidato da Eric Boullier pretende che la Federazione intervenga in maniera decisa sul sistema della W03 che funziona solo quando viene aperto il DRS e, per questo motivo, considerato oltre i limiti del regolamento tecnico.

Tuttavia, la Federazione ha respinto il reclamo ufficiale della Lotus. I Commissari tecnici della Federazione hanno deciso di rigettare le richieste della squadra di Enstone. Questo significa che la Mercedes potrà continuare ad utilizzare l’ala posteriore con il famigerato sistema F-Duct. Adesso, alla Lotus non rimane che la possibilità di appellarsi alla decisione degli steward.

La decisione è stata presa dopo la riunione in cui sono stati ascoltati Alan Permane e James Allison della Lotus F1 e Ross Brawn e Geoff Willis della Mercedes. Questi sono apparsi davanti al delegato tecnico Jo Bauer che, dopo aver esaminato le argomentazioni delle due squadre, ha deciso – insieme agli altri commissari sportivi – di respingere la protesta.

I motivi di questa decisione sono:

1. Esistono molte parti della carrozzeria sulle vetture di vari team che sono stati progettati esclusivamente per prendere un vantaggio quando il DRS si attiva.

2. Il design dell’ala Mercedes è conforme alle regole.

3. Il disegno del sistema F-Duct è completamente passivo e non ha nessuna parte mobile.

4. L’unico scopo del DRS, come indicato all’articolo 3.18.3 del regolamento tecnico, è quello di migliorare i sorpassi. Il design dell’ala Mercedes è del tutto coerente con questo obiettivo.

5. In questo caso, l’articolo 3.15 a cui Lotus ha fatto riferimento, non è applicabile perché il sistema F-Duct non è attivato dal pilota. L’alterazione delle caratteristiche aerodinamiche della vettura avviene indirettamente.

6. Il design Mercedes non può essere considerato un “sistema”, perché fa parte di un progetto più ampio atto a sfruttare la variazione del flusso d’aria causato dall’attivazione del DRS.

Il team principal della Mercedes, Ross Brawn, ha ammesso: “Penso sia un po’ deludente sentire ancora le stesse cose dopo tre gare. Il nostro sistema non è cambiato e con esso neanche la posizione della FIA. Che senso ha avanzare la protesta ora quando non hanno aperto bocca in Australia?”.

13 Commenti

  • ora sappiamo che è regolare secondo la maFIA, come lo erano gli scarichi soffiati RB, la benzina congelata mclaren del 1984, il fondo della Brawn etc, ma se ad essere furba è la Ferrari…beh bocciata! La Ferrari deve sottostare.

    • @frank071

      sono uno schumacheriano (ex ferrarista dunque per “responsabilita’ oggettiva”, nn ho mai tifato scuderie ma sempre piloti), e posso dirti che la ferrari in passato ha beneficiato piu’ di una volta della clemenza fia…i deflettori di sepang99…il mass damper della renault nel 2006…vietato a meta’ stagione…insomma, diciamo la verita’..il problema della ferrari non e’ che non “puo'” interpretare il regolamento…e’ che non lo SA interpretare perche’ produce monoposto troppo classiche oppure nelle rarissime volte che vuole intraprendere una strada azzardata, commette delle cappellate mostruose come nel 1994 o quest’anno..ricorrendo dopo pochi gp alla versione “B” del telaio completamente modificata…i torti e i vantaggi si equivalgono!

  • eheheh, ma cosa pensavano di fare?
    Ross Brawn = FIA
    2009 docet.

  • stardrummond

    il punto 5 che ritengo quello più decisivo e incisivo a livello tecnico è sicuramente anche quello meno chiaro e che più si avvicina (per non dire calpesta…)alla sottile linea che divide la regolarità dalla irregolarità del progetto mercedes..
    è altresì vero che questa sentenza e la spiegazione data dalla fia proprio del punto 5 lascia innumerevoli “buchi” nell’interpretazione del regolamento in merito al drs e alle parti mobili… (insomma sembra quasi dire tra le righe che se la struttura mobile non è direttamente attivata dal pilota e non è una componente fine a se stessa potrebbe rientrare nel regolamento ed essere approvata, di qualsiasi diavoleria si tratti poi poco importi…)

  • Ma scusate la domanda: se il DRS è fatto per agevolare i sorpassi, perché ne è permesso l’uso in qualifica?

    • hey! bella domanda… In pratica lo spirito era che durante le qualifiche nessuno ne traeva più vantaggio rispetto agli altri visto che tutti lo potevano usare, mentre in gare non è il caso. La tua domanda in effetti si rivolge direttamente alla Mercedes che praticamente con la possibilità di usare un DRS “dopato” a piacimento durante le qualifiche si vantaggia rispetto alla concorrenza. E’ per questo motivo che la Lotus e le altre squadre non ci stanno a guardare.

    • Rosso dentro

      ottima osservazione!!!
      secondo me il sistema della W03 è regolare, detto questo sarebbe comunque più opportuno, visto quanto dice l’articolo 3.18.3, permettere l’utilizzo del DRS solo in gara.

  • Il comma 6 della decisione ci fa già capire quanto sarà difficile copiare quel sistema: “6. Il design Mercedes non può essere considerato un “sistema”, perché fa parte di un progetto più ampio atto a sfruttare la variazione del flusso d’aria causato dall’attivazione del DRS.”
    Solo Brawn in effetti sa quanto “ampio” è il progetto del sistema sull’intera vettura, e lo avrà anche spiegato a Jo Bauer! Beh! il quale non può (peccato) rivelare il segreto.
    Invece Brawn il furbo aveva detto ch’era facile da copiare: quelli della Lotus non gli hanno creduto, e avevano ragione!

  • e vai che schumi ha buone possibilità per fare la pole

  • è la risposta definitiva? l’accendiamo? tolgo il sondaggio? mmm…aspetto ancora un po’ va!

    • Cosa ti fa credere che anche quest’anno non avremmo la nostra dose di polemiche… Basta che comincino anche a vincere in pista, e ne sentiremmo delle belle… Sec me la risposta definitiva si avrà solo al momento della stesura del regolamento del prossimo anno. Come per tutte le altre polemiche: mi vien da pensare meno male che hanno problemi di alto decadimento delle gomme. Hanno nel complesso prestazioni cosi buone che se si mettono a posto con le gomme non cene sarà per nessuno.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!