Red Bull: vecchia configurazione degli scarichi per Vettel

12 aprile 2012 14:10 Scritto da: Antonino Rendina

E’ quanto basta per parlare di incertezza in casa Red Bull. Durante le prove libere del Gran premio di Cina Sebastian Vettel e Mark Webber correranno con due configurazioni diverse per quanto riguarda l’uscita degli scarichi.

Più precisamente Sebastian Vettel proverà lo schema originale, quello ideato da Newey prima delle modifiche post Jerez di stampo Sauber. Il campione in carica lamenta da inizio anno mancanza di guidabilità al posteriore, non sente la macchina e la Red Bull è pronta a provarle tutto per metterlo a suo agio.

Anche se questo potrebbe screditare le modifiche di Adrian Newey. I tecnici della scuderia angloaustriaca pensano fermanente che l’uscita più esterna (leggi estrema ndr) dei buon vecchi “tubi di scappamento”, quella stile Hinwill per capirci, dia netti vantaggi nei tempi sul giro.

Ma per non lasciare nulla al caso, e per accontentare il campioncino di casa, Milton Keynes ha deciso di fare questa prova comparativa tra le due Red Bull durante le libere. Come confermato da Chris Horner: “E’ giusto paragonare le due soluzioni per avere le idee più chiare. Anche se dalle simulazioni siamo più veloci con la versione aggiornata. Ma se gli scarichi precedenti dovessero andare veramente meglio potremmo usare la configurazione in qualifica e in gara. Ma solo per quanto riguarda Sebastian”.

19 Commenti

  • Perchè provare una soluzione,se si sà che va più lenta…mi sa che insieme ai vechhi scarichi ci sarà qualcosa di nuovo!!!se anche loro le provano tutte vuoldire che qualcosa di storto sarà andato!!!ma vediamo come si comportteranno le due vetture con diversi sistemi aereodinamici!

  • mmmmmmmmmm
    qui gatta ci cova!!!!!
    non credo sia semplicemente un ritorno sui propri passi, ma un vero e proprio test per meglio sviluppare la vettura!!!!
    non ci vedo giochi di squadra ecc!

    • Io faccio una mia ipotesi, il sistema Sauber è sicuramente il piu’ efficente per mandare aria verso il fondo e la parte bassa delle ruote, ma ha anche un difetto. Di fatto impedisce che l’aria incanalata ai lati delle pance arrivi al fondo. Ed ecco che Neway ha inventato uno strano tunnel, per sfruttare le caratteristiche della RBR che avuto sempre un posteriore molto rastremato. La MClaren credo abbia trovato il giusto compromesso, lo scarico a ( Cozza ) non solo manda l’aria verso la ruota ma non blocca i flussi che arrivano dai lati delle pance. Secondo me la Ferrari compierà’ quella soluzione che fra le altre cose è abbastanza simile alla sua idea originale, peccato per la rossa perché’ aveva trovato una ottima soluzione, complicata dal nuovo sistema di radiatori.

  • a questo punto solo mclaren e sauber riescono a far funzionare gli scarichi esterni, ferrari e redbull devono rifare i loro conti

    • In realta’ faranno solo una prova comparativa, secondo me torneranno alla soluzione estrema. La cosa buffa è che la RBR ha un sistema che si ispira a quello Sauber ma ben piu’ complesso con flussi d’aria che si incrociano ed inoltre la RBR è l’unica ad avere in prossimita’ della ruota il fondo scavato per convogliare ancora piu’ aria. Quello Ferrari non funziona bene perche’ non alimentato dai flussi d’aria che arrivano dalle pance laterali. Comunque la mia impressione è che in europa tutti si adegueranno, il trucco è quello di inviare l’aria verso la parte bassa della ruota e la spalla. La RBR deve solo essere meno spocchiosa e Newey deve copiare esattamente il sistema sauber senza inutili complicazioni, per una volta gli altri hanno avuto idee migliori e piu’ funzionali.
      La cosa altrettanto buffa è che il sistema Mclaren è di base simile a quello Ferrari, solo che la rossa ci ha aggiunto un sistema tutto nuovo di sfondo dell’aria dei radiatori con un layout mai visto. Questo layout crea un problema aerodinamico, quindi anche la Ferrari se si fosse limitata ad una soluzione piu’ semplice e tradizionale non sarebbe nella condizione pietosa di questo inizio campionato.

  • E’ la mossa giusta.
    Così facendo si stabilizzeranno i rapporti all’interno della Red Bull:
    Se i vecchi scarichi daranno un vantaggio potranno dire “Vettel aveva ragione, la colpa è nostra”, viceversa “Sebastian, rassegnati perchè questa è la configurazione ideale. Dovrai essere tu ad adattarti alla vettura!”

  • come direbbe un ex-tifoso ferrarista:
    “newey vai a zappare la terra!”

  • Quando in Redbull dicevano che i due piloti erano uguali..una vera falsa! in classifica attualmente Webber è a 24 punti contro i 18 di Vettel, perchè, quindi, non provare l’assetto nuovo anche sulla monoposto di Webber? tanto sono prove libere..se i risultati non fossero quelli attesi si ritornerebbe di nuovo al vecchio sistema di scarichi..ma questo in Redbull non vale..loro fanno gioco di squadra..
    ridicoli!

    • Non è proprio cosi! il cosidetto nuovo assetto è praticamente quello usato a Jerez durante le prove pre-campionato. Poi non si sa perché hanno deciso per quella usata nelle due prime gare senza nemmeno aver il tempo di provarle bene. Ci ricordiamo la loro richiesta per aver più tempo a Barcelona nelle ultime giornate di test. A mio avviso a tornar indietro ci rimette Vettel. Per cautelarsi preferiscono provare su una macchina per avere veri dati comparativi: sec me, per aver dati reali dovrebbero far un secondo sedile a Vettel per la macchina di Webber in modo da fargli provare entrambe le macchine durante la stessa sessione. Sappiamo che Vettel è migliore in velocità rispetto a Webber e il risponso di quest’ultimo può non essere la prestazione limite di riferimento, anche se ci va del suo meglio, 2 o 3 decimi di differenza nelle prestazioni di entrambi possono poi produrre valutazioni sbagliate che si riveleranno decisivi nel giudizio finale

  • Ahhhhhh che pena fossi in webber farei il pazzo vettel vale zero”

  • Chissà cosa stanno preparando in Ferrari!!!????

    • UN BEL NIENTE! gli aggiornamenti arriveranno, forse, quando correremo in europa.
      per ora dobbiamo solo danzare affinchè la pioggia dia una scossa alla gara!

      COME E’ BRUTTO RINCORRERE!

      HO VOGLIA DI PRIMEGGIARE IN TUTTO!

  • “Ma se gli scarichi precedenti dovessero andare veramente meglio potremmo usare la configurazione in qualifica e in gara. Ma solo per quanto riguarda Sebastian”.

    Ma certo, è ovvio, che non sia mai che se qualche particolare da risultati migliori venga dato contemporaneamente a tutti e due i piloti, e men che meno prima a Webber! E sia anche chiaro che questi NON SONO giochi di squadra… capito?!

    • stardrummond

      non voglio contraddirti, però bisogna chiarire cosa è accaduto: è stato vettel a richiedere gli scarichi “vecchi” e per provarlo a fare contento giustamente nelle prove glieli monteranno.. webber evidentemente si trova a suo agio con gli scarichi nuovi, che tra l’altro secondo gli ingegnieri red bull(che non credo del tutto sprovvedduti!!!) sono più performanti con la nuova regola dei “non soffiati” rispetto alla configurazione vecchia(quella che vuole riprovare vettel…)che era stata studiata per scarichi soffiati.. o parzialmente soffianti come nei primi test di jerez e barcellona(dove hanno provato a fare i furbi!!!)!!!
      quindi queste prove saranno effettuate non certo per fare un torto a webber, ma solo per cercare di accontentare vettel… e qui non ci trovo niente di male!!!

  • per la prima volta negli ultimi anni newey ha steccato capita ai geni

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!