Mercedes, resta la preoccupazione per il passo gara

Il giro più veloce nelle libere 2 gli ha donato il sorriso, ma Michael Schumacher resta comunque con i piedi per terra. Piacerebbe a tanti vederlo sul gradino più alto del podio, magari proprio qui dove cinque anni fa conquistò la sua ultima vittoria, ma si rischia di fantasticare troppo.

Lo sa bene Michael che dopo le prove ha ammesso: “Questa è stata una giornata senza problemi. Sono piuttosto contento di come si comporta la vettura su questo circuito. Il bilanciamento è buono e questo contribuisce a ben sperare per questo weeken. Dobbiamo però analizzare i dati e capire dove siamo”.

Il team principal della Mercedes, Ross Brawn, però lancia una sorta di allarme: “La monoposto si comporta molto bene con poco carburante, ma notiamo come sul ritmo gara ci sia ancora troppo da fare, la vettura divora letteralmente gli pneumatici”.

Nico Rosberg fa eco a Brawn, aggiungendo: “Per noi è importante girare e provare cose diverse nelle libere per migliorare il passo gara. L’inizio è stato positivo, perché abbiamo imparato cose interessanti. Ma con le condizioni di pista variabili, abbiamo un po’ sofferto con le gomme. Potrebbe essere causato dalle basse temperature di oggi, non sono troppo preoccupato, anche perché in gara potrebbe cambiare tutto molto velocemente”.

11 Commenti

  1. il loro fduct da un bel vantaggio nei lunghi rettifili cinesi, penso che se hamilton viene penalizzato la prima file se non la pole sono alla portata di michael, per la gara la vedo molto piu’ dura

  2. M siete impazziti!? Ora il degrado delle gomme che subisce la Mercedes è colpa di Michael!? Ma cosa state dicendo dai… Siete voi che fantasticate… Forza Michael facci sognare! Dai Schumi!!! Dai!

    1. Non volevo dire che è colpa sua.
      Solo che il primo anno ricordo le lamentele per la macchina poco precisa in curva, il secondo anno il sovrasterzo cronico. Mi sa che hanno esagerato nella direzione opposta, tutto qua.

      1. O magari hanno avuto grosse difficoltà ad adattarsi alle Pirelli, può essere anche questo. Fatto sta che è un problema ancora tuttaltro che risolto.

      1. Infatti. Credo che assecondando le esigenze di macchina puntata di Schumacher abbiano stravolto la macchina del 2010, finendo per farne una (anzi, due con quella attuale) che stritola le gomme posteriori. Boh, vediamo…

Lascia un commento