Ferrari, Domenicali: “Chi ci capisce è bravo!”

14 aprile 2012 15:38 Scritto da: Davide Reinato

La sessione di qualifiche di oggi è stata un rebus di difficile comprensione, soprattutto in casa Ferrari. Così come in Malesia, tre settimane fa, Fernando Alonso scatterà dalla nona posizione e Felipe Massa dalla dodicesima.

Identica anche la strategia degli pneumatici: un treno di White Medium (Prime) e uno di Yellow Soft (Option) in Q1; uno usato e uno nuovo di Soft in Q2. L’unico set di gomme nuove morbide a disposizione di Alonso è stato utilizzato nel tentativo effettuato in Q3, dove però lo spagnolo non si è migliorato.

“Chi ci capisce è bravo!” ha esclamato il Team Principal Stefano Domenicali dopo le prove di oggi. “Sfido chiunque a spiegare razionalmente quello che è successo oggi nelle qualifiche, non soltanto per quanto riguarda noi, ma anche per quanto concerne quasi tutte le altre vetture. Siamo passati da distacchi ristretti, con undici piloti in circa tre decimi in Q2, a divari molto più ampi in Q3, in certi casi con oscillazioni molto forti”.

Domenicali non si nasconde certo dietro ad un dito: “Su questa pista vengono rispecchiate maggiormente le carenze della F2012, anche se poi in gara abbiamo visto che le cose possono cambiare. Certo, non è quello che volevamo dall’inizio del campionato, ma oggi dobbiamo fare di necessità virtù. Con una griglia come quella che avremo domani, possiamo ancora attenderci una gara aperta. L’obiettivo è quello di portare entrambe le macchine in zona punti e sfruttare ogni minima opportunità che dovesse presentarsi”.

Pat Fry ha cercato di dare una spiegazione più tecnica a questo improvviso decadimento delle prestazioni dei diversi team: “Questo risultato è in linea con il nostro potenziale in questo frangente, ma il modo in cui ci siamo arrivati è piuttosto sorprendente. Io faccio fatica a ricordarmi una Q2 talmente serrata come quella di oggi pomeriggio. Eppure, pochi minuti dopo, i divari sono diventati nuovamente ampi in Q3. Per quello che abbiamo potuto capire dalle prime analisi, la finestra ottimale di utilizzo degli pneumatici portati qui dalla Pirelli è talmente stretta che bastano delle variazioni di temperatura a variare il rendimento delle vetture”.

40 Commenti

  • Non esagerare John senno va a finire che una di queste sere torni a casa e ti ritrovi il greco sotto casa che ti aspetta!!!!

  • Io penso che le gomme Pirelli siano stato il peggior avversario per la Ferrari, l’anno scorso le definirei scandalose le gomme, in alcune gare le dure mescole erano vicinissime, in altre duravano meno le dure che le morbide. E anche queste di adesso ne abbiamo la prova oggi che con variazioni di due gradi di temperatura perdono o guadagnano 1 secondo….
    E non è successo solo a Ferrari.
    Rimpiango i tempi della guerra tra gommisti! Se ci fossereo anche Michelin e Bridgstone oggi Pirelli con le su gomme sensibili a 2° o che durano 10 giri sarebbero in fondo alla classifica!
    E poi scandalosa comunque anche la Ferrari che non da una macchina all’altezza di chi la guida… e scandalosa per avere tenuto massa al posto di raikkonen!

    • nei 3 anni di della coppia Massa-Kimi il brasiliano ha avuto un rendimento complessivo superiore al finnico. lo dicono i numeri.
      il mondiale vinto e perso per un punto non fa quasi testo,viste le condizioni che ne hanno determinato i risultati.
      quindi la scelta non e’ stata scandalosa.
      e’Massa che,dopo l’incidente,non e’ piu’ lui…

      • Per non dire la quasi totale assenza propio del finnico in quell’anno.Forse con la sua maggior partecipazione probabilmente Felipe avrebbe vinto il mondiale.

    • Indubbiamente con altri costruttori di gomme la pirelli ne uscirebbe con le ossa rotte, ma la politica dei costi (???) voluta dalla fia è questa, ma sta rovinando il tutto.

  • Oggi sicuramente il fattore climatici ha giocato un ruolo fondamentale, da quello che ho letto non si riesce a trovare una spiegazione plausibile questo disastro, Domenicali dice sempre le stesse cose, ormai sono finiti i tempi che si regnava, ora abbiamo ogni tanto delle soddisfazioni con Fernando Alonso, ma anche questo è troppo poco. Dobbiamo avere pazienza, comunque il mondiale è molto aperto a differenza dell’anno scorso quando Vettel ha stradiminato

  • Alonso in un intervista a marca ha affermato che la sua prestazione sarebbe stata migliore se non avesse avuto problemi con il vento

  • john,secondo me faresti prima a cambiare squadra,che silurare ad uno ad uno tutti quelli della ferrari…

  • quello che è successo oggi è abbastanza ovvio;rosberg ha fatto il suo giro buono per primo,quando la pista era ancora “calda”;nel frattempo che si avvicendavano gli altri a compiere il proprio giro,si sono addensate delle nubi,che hanno tolto subito qualche grado all’asfalto..da li in poi,rosberg è stato irraggiungibile per tutti!queste qualifiche ci hanno dato un altro valore falsato!a questo punto,molti possono vincere questo granpremio,dipende da come si metteranno le cose domani…

  • Quanto sono felici i tedeschi per la pole di Rosberg. Ma una cosa suona strana: sentire i giornalisti chiamare le Mercedes “frecce d’argento” dal tedesco “Silberpfeile”, boh!

  • Queste dichiarazioni dimostrano che sono nel pallone.
    La vedo dura!

    • Beh! credo che ci sia una sola cosa da capire dalla Ferrari oggi e non bisogna essere bravi per farlo:
      con l’eliminazione delle prove non si era solo cercato di contenere i budget, bensì di stabilire un certo equilibrio tra le squadre ad almeno due livelli:
      1- obbligarle a spendere equamente e in modo efficiente.
      2- sfruttare l’unica vera risorsa inesauribile che aggiungerebbe anche valore allo sport automobilistico, il valore tecnico a scapito del potenziale finanziario come si faceva prima.
      Si sa che finanziariamente la Ferrari dalla FIA riceve quasi il doppio di quanto prende già la Mc. Laren. Se avrà quindi di nuovo il via libera per i test, la Ferrari ritornerà a vincere come prima, avendo mezzi finanziari quasi illimitati rispetto alle altre squadre. In pratica, oggi la Ferrari riceve soldi che non può spendere per regolamento.
      Ecco dicevo la cosa da capire è che la Ferrari deve spendere i soldi per comprare tecnici bravi, tanti ragazzi bravi e cene sono in giro.

      • questa qua è una storia vecchia… non credo che fare una 20ina di giri a fiorano costi di più che investire in un simulatore o fare ore di galleria del vento in affitto…
        Il problema è semmai l’opposto, la ferrari ha la pista sotto casa e per provare non spende niente, mentre gli altri devono organizzare delle trasferte

      • STRONZATE…
        guarda che si spendono un casino di soldi anche con la progettazione virtuale (simulatori, CFD, ecc..) pertanto x la Ferrari il problema non sono i soldi neanche ora, il vero punto che il loro modo di lavorare prima era basato sugli esperimenti (e’ un po come la differenza tra l approccio galileano e newtoniano). in piu’ c e’ l incognita gomme mentre prima (partnership con bridgestone) facevano parte in modo integrato sin da subito del progetto complessivo…

    • vorse però non e la sola oggi e stato tutto molto strano

  • Rosso dentro

    Cari Ferraristi, diamo fiducia ai nostri uomini.
    Non si torna a vincere usando la bacchetta magica.
    Togliamoci dalla testa l’era Schumacher, Byrne, Todt e compagnia bella…è praticamente irripetibile in una F1 dove le case storiche con più esperienza non riescono a farla prevalere in assenza di test. Vedi McL, Williams e via dicendo, nell’ultimo quindicennio sono messe tutte peggio di noi.
    Non si torna a vincere tagliando le teste a destra e sinistra, così si mette solo tensione e fretta ai tecnici. Per tornare a vincere serve fiducia e sicurezza nei propri mezzi. Basta pensare ai primi 4 anni di Schumacher alla Ferrari, e li si potevano fare i test.
    SEMPRE E COMUNQUE FORZA FERRARI

    • tombazis fuori dalle balle entro massimo barcellona e allora ci si potra risollevare …

      • Rosso dentro

        l’anno passato Costa era la causa di tutti i mali…a sentire il tuo parere sembrava che avendolo mandato via avevamo già vinto il mondiale.
        quest’anno è Tombazis…
        L’anno prossimo?
        mi ricordi Moratti e la sua gestione degli allenatori! :)

      • nel frattempo l inter a furia di cambiare per diversi anni ha dominato… cmq ho srempre avuto poca fiducia in tombazis ma gli ho voluto dare tregua a fine 2011 aspettandolo pero al varco nel 2012 cojn i risultati vusibili a tutti…

      • Rosso dentro

        per fortuna la ferrari non è l’inter, e che gli interisti non me ne vogliano…
        comunque John, abbiamo due punti di vista differenti. Io non cambierò la mia opinione come tu non cambierai la tua.
        è solo che non riesco a capire come un Tifoso possa disprezzare i propri uomini quando le cose non vanno come si vorrebbe, per poi festeggiare quando le cose vanno bene. Così è troppo facile.

      • perche c è pure da osannarli ???? se fanno un lavoro di schifo lo si potra’ dire o bisogna dire che va tutto bene ????

      • John lo puoi dire che fanno un lavoro da schifo basta che non offendi nessuno….

  • ferraristasempre

    le parole di domenicali comunque sono comprensibili e condivisibili solo se le ha dette davvero 5 minuti dopo la fine delle qualifiche!

  • Caribbean Black

    ah beh….se non lo capisci tu…..

    • shhhhhhhhhh cariabico è tutta pretattica vi staimo dando l illusione d essere davanti poi da barcellona saranno tutte doppiate rosse con massa che svernicera hamilton guidando con una sola mano… cosa credi….

      • Caribbean Black

        no no….in pratica da barcellona sulla macchina di massa verrà istallato un doppio F-Duct con attivazione a doppio buco….infatti massa andrà a tappare con tutti e 2 i polsi i buchi sui lati del cockpit……e svernicerà hamilton guidando senza mani, adoperando lo sterzo con le ginocchia….

      • ahhhhhhhhhhh sta a vedere che tro poco molti ferrarista diranno aspettiamo silverstone dove dovrebbe debuttare la versione c che sara la correzione degli errori della versione b che ovviamente nel frattempo nn avro risolto manco mezzo problema della versione a … ma ci sara l asso nella manica che è appunto l f duct cosi ben illustrato da te il mondiale è nostro siete rovinati …. :))

      • Myriam F2013

        Io non sono fra quelli. Dopo Barcellona non gli darò più alcuna chance. A maggio sarà troppo tardi, x recuperare, anche se il campionato è più equilibrato di quel che sembra

      • Caribbean Black

        Vero Myriam, sembra davvero come avevano detto dai primi test un po tutti….sono tutti molto vicini…credo che la componente fondamentale per la competitività in questo campionato sia lo sviluppo nel prosieguo del campionato….chi lo farà meglio, avrà il mondiale in pugno.

  • Nell’intervista rilasciata da Massa oggi dopo la Q2 ha detto:”………..passati dalla Q! allaQ2″ la macchina è migliorata all’improvviso e non si capisce perche.”

    Complimenti vivissimi allo staff tecnico,siamo proprio a posto

  • Myriam F2013

    Io ho fiducia in Pat Fry
    Io ho una fiducia smisurata in Fernando Alonso.
    In definitiva: io ci credo.

    Detto ciò, W Ferrari e soprattutto: SVEGLIAAAAA!

    • quoto solo su alonsoe parzialmente su fry ma tombazis deve andare via ora nn domani oraaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!!

      • john vedi il greco ovunque:)

      • lo odio :)se ne deve andare ma ancora nn vi basta sto disastro ????

      • ferraristasempre

        io di fry per il momento mi fido totalmente… è da quest’anno che ha preso in maniera definitiva il ruolo di direttore tecnico, e il lavoro della squadra ai box nelle prime due gare è stato quasi perfetto… in più anche se qualcuno qui dice che parla come domenicali, a me pare invece molto più schietto e diretto, e mi piace :)

  • voi di sicuro nn ci capite ma questo è chiaro dal 2009 tranne che porchi …

  • domenicali e fry non hanno tutti i torti certo dovrebbero darsi una mossa

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!