Gli scarichi della Sauber C31

14 aprile 2012 15:04 Scritto da: Mario Puca

Sin dalla presentazione è stata una vettura davvero interessante, con tantissime soluzioni innovative e, visti i risultati ottenuti nelle prime due gare, anche molto efficaci. Matt Morris sulla C31 ha fatto davvero un ottimo lavoro ed ha spiazzato la concorrenza con soluzioni inedite, come il “musetto soffiante” e un disegno degli scarichi molto pulito ed atipico.

Nonostante la soluzione “a scivolo” sia apparsa solo nelle ultime giornate di test, si è rivelata sin da subito efficace, consentendo a Kobayashi e Perez di fare un sostanzioso salto di qualità, tanto da portarsi a ridosso dei top team (e a sopravanzarli in alcune occasioni…).

Il disegno è molto simile alla versione proposta da Newey sulla Rb8 (ma non è affatto copiato, anzi…); gli scarichi sono posizionati centralmente sulle fiancate e sono “affogati” nel telaio, in modo da sfruttare al massimo l’ormai noto “effetto Coanda”. Pur soffiando verso l’alto, in realtà i terminali di scarico presentano un profilo che diventa tutt’uno con il cofano, isolando il flusso di gas caldi proveniente dal motore.

L’aria proveniente dall’avantreno che scorre lungo le pance “trascina” i roventi gas di scarico verso il profilo estrattore, seguendo proprio la linea sinuosa della parte terminale delle fiancate; a valle di queste, sul bordo del fondo piatto e davanti alla gomma posteriore, è presente uno slot ed una deriva (A). L’aria calda, grazie a questi due profili ed al rotolamento del pneumatico, viene veicolata lungo il bordo del diffusore, creando, almeno in parte, quell’“effetto sigillo” protagonista della scorsa stagione. Altre feritoie nel cofano (B, C) provvedono a smaltire il calore proveniente dall’interno della vettura, amplificando inoltre il fenomeno del “diffusore termico”, che sfrutta le proprietà aerodinamiche dell’aria calda per incrementare l’efficienza aerodinamica dei profili posteriori.

La soluzione è certamente efficace, viste le prestazioni della Sauber, e garantisce ai piloti un ottimo grip in curva. I benefici di tale soluzione sono ovviamente maggiori nei curvoni veloci, come quelli cinesi che affronteranno domani Kobayashi e Perez. C’è da scommetterci che anche altri team prenderanno presto spunto dalla soluzione della C31 per recuperare carico al retrotreno.

 

20 Commenti

  • Comunque ragazzi se vogliamo essere proprio obbiettivi e vogliamo dirla come va detta da quando se ne sono andati via tutti i tecnici dell’era Schumy Costa prima e poi questi non ne hanno azzeccata una che fosse una al debutto!
    Sempre a correggere e rincorrere a rappezzare o rimandare all’anno successivo,non e proprio un bello spettacolo.Le interviste di Domenicali poi ai dopogara sono uno spettacolo di retorica un ritornello di buoni propositi che ormai abbiamo imparato a memoria (i cazziatoni che mi faceva mia nonna mi ricordo erano più divertenti che ascoltar parlare questi)
    Poi che ti succede??? Arrivano questi della Sauber e l’azzeccano al primo colpo con una soluzione già studiata anche da quelli della RB (che vuol dire che non è poi una soluzione tanto astratta o astrusa ma bensì da quei tecnici conosciuta)mentre alla Ferrari hanno sbagliato il retrotreno piazzando gli scarichi davanti alle gomme,che si cuocevano!,e quindi vai a rifarli di nuovo,calcolando pure e addirittura che l’altranno hanno abbandonato la F150 (solo perchè progettata da Costa e non volevano più metterci le mani sopra) e sono partiti addirittura con largo anticipo nella progettazione di questa auto con questi risultati.
    Ora speriamo pure che le modifiche che ci aspettiamo per la gara di Barcellona diano i risultati che ci aspettiamo,valutiamo anche che sono ripartiti da zero con un progetto e idee completamente nuove,resta comunque il fatto che certi errori di progettazione (secondo me grossolani ) se li potevano pur risparmiare.
    Due sono le cose fondamentali che sono venute a mancare a Maranello in questi anni:la prima,che ha particolarmente irritato Montezemolo, l’eliminazione delle prove private grazie alla quale tra Fiorano e il Mugello la Ferrari provava e riprovava e modificava per tempo le macchine.A mio parere non ha mai fatto parte della cultura di Maranello costruire auto in galleria e al simulatore.
    Seconda ma molto importante,”un tecnico di tecnici,” perchè chi ha sostituito il bravissimo Jean Todd si è preso si un compito arduo da sostenere ma altresì non si sta dimostrando molto all’altezza,e ricordiamoci anche che prima di lui(Domenicali)c’era un altro giovane italiano(non mi ricordo il nome)anch’egli già nella famiglia dei trombati finito.Intanto il capo tace e guarda dall’alto,vediamo come andrà a finire,perché sbagliare e umano ma perseverare (e prendersi 1,5 sec.)è diabolico:

    • ahaha ora costa è il dio sceso in terra non era il male della ferrari ma non era nemmeno quello che ci faceva volare

    • Con l’eliminazione delle prove non si era solo cercato di contenere i budget, bensì di stabilire un certo equilibrio tra le squadre, obbligandoli a sfruttare le stesse risorse di base, il valore tecnico e non come prima si faceva il potenziale finanziario. Si sa che la Ferrari dalla FIA riceve il dubbio di quanto prende già la Mc. Laren, immaginatevi delle altre squadre, è lì che la Ferrari a cominciato a perdere. Se avra di nuovo il via libera per i test, la Ferrari ritornerà a vincere come prima, avendo mezzi finanziari quasi illimitati rispetto alle altre squadre. In pratica, oggi la Ferrari riceve soldi che poi non può spendere.

  • Gia’ dal gp scorso si era capito che la Sauber fosse una ottima macchina,da oggi, senza ombra di dubbio, e’ la rivelazione inizio 2012..
    Gia’ sono partiti incontri notturni in autogrill con i tecnici motoristi Ferrari all’interno della Sauber..
    Questa e’ la nostra unica speranza di vedere una F2012B competitiva!!

  • io penso che ferrari non copierà svilupperà una via di mezzo con quelli visti a inizio test con qualche aggiornamento avanti e alle pance

  • Ottima soluzione che la RBR ha copiato senza riuscire a trarre il giusto vantaggio. Pero’ vorrei dire a John che non è cosi’ semplice trovare la soluzione giusta ed essere continui. Magari la Sauber ha azzeccato progetto e la Ferrari ha sbagliato, ma da qui a dire che la i tecnici della Sauber sono migliori c’è ne vuole….Qui si cerca subito il salvatore della patria, ma di tecnici alla Newey ne esistono ben pochi in questo momento. Tutto da verificare nel corso degli anni e non nel corso di pochi mesi. Poi vedremo cosa riusciranno a fare la FErrari con lo sviluppo, ricordo che anni fa la Ferrari riusci’ addirittura ad ottenere risultati migliori con il suo F-duct copiato dalla MClaren. Adesso bisogna saper ” copiare ” nel senso di saper renterpretare il concetto di scarichi Sauber/Mclaren ed integrarlo su progetti diversi. Certo stupiscono le prestazioni della Sauber/Ferrari sicuramente un progetto difficile e diverso rispetto ad altri team che usano motori piu’ ” Facili ” da gestire come il mercedes. Aveva ragione Pittonetti se la Ferrari avesse realizzato una semplice evoluzione ora potremmo essere davanti, ma c’è ancora tempo per correggere il progetto e tornare al top!

    • nn so se la tua fiducia sia piu commovente o irritante …. con un baget inferiore bastonano il genio tombazis cosa devono fare per dimostrarsi superiori doppiarci ??? nn ti preoccupare tombazis se si mette d impegno puo riuscire in questa impresa titanica d altronde sono riusciti a rendeere il pull rod , storicamente vantagioso dal punto di vista aereodinamico, in un componente che crea problemi solo tombazis poteva riuscirci….

      • Piu’ che fiducia è solo un dato di fatto, l’operato dei tecnici della Sauber che della Ferrari è ancora tutto da verificare.
        Da una parte abbiamo comunque dei tecnici che hanno alle spalle esperienza e mondiali vinti. Da una parte abbiamo tecnici emergenti che potrebbero essere altrettanto validi ma rivelarsi nel corso degli anni meno bravi. D’altra parte la F1 è sempre un azzardo, ne ho visti tanti di tecnici giovani che fuori della Ferrari sembrabano su un altro pianeta, quando poi arrivavano a Maranello sfornavano fallimenti vedi f92A. L’alternanza in F1 c’è sempre stata, c’è che ci prende e che le prende, solo alcuni tecnici riescon ad essere continui come Newey e Byrne, ma anche loro non sono invincibili vedi RBR di questa stagione.

      • allora continuiamo con questi affogheremo nei fallimenti s una cosa nn funziona la si cambia…nn ho mai visto un brocco diventare fenomeno !

    • Credo che la RB avesse già in serbo quella soluzione C31, e che l’abbia tirato fuori troppo tardi agli ultimi test di Barcelona. L’avessero fatto prima, avrebbero potuto correggere qualche difetto che oggi siamo osservando. Poi non è detto che una soluzione efficace su un auto lo sia altretanto sulle altre, beh! non t’insegno di certo niente di nuovo …

  • se non mi sbaglio morris solo da quest anno è capo progettista quindi non poteva avere un inizio migliore

  • prima di dire che in ferrari non valgono nulla aspetterei la versione corretta della f2012, che a mio avviso in assetto gara non va’ male

    • ahhhhhhhhhh vediamo due formula 1 diverse nn valgono un fico secco …….è meglio che l idea si cominci a concretizare nella mente di montezemolo !!!

      • tu hai gia’ visto la f2012 modificata, o sparli a tromba?

      • mi raccomando credici che avrai altri 18 gp di schiaffi in faccia continua a difender eil re dei falliti maledetto il giorno che è arrivato a maranello !!!

  • L’analisi che qualcuno ha già accennato è corretta, a Maranello manca un vero uomo di punta nell’area tecnica. Manca il guizzo di genialità intorno a cui costruire la vettura e farla progredire.
    La mancanza di un Genio è amplificata anche da un periodo di transizione non ancora concluso per tutta l’area di progettazione.
    Ci sono tanti bravi tecnici sul mercato penso che nei prossimi mesi vedremo tanto tecno-mercato…

  • peccato che non hanno un budget adeguato altrimenti erano da titolo…complimenti a morris !!!

  • c’è un problema di cervelli,nel senso che a Maranello non c’è nessun genio…

  • anche la loro galleria del vento è meglio di quella della ferrari ??? oppure finalmente s ammettera che c è un problema di uomini a maranello prima che di mezzi ???

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!