Due Williams a punti, un regalo per Sir Frank

15 aprile 2012 20:18 Scritto da: Davide Reinato

Entrambe le monoposto in zona punti. Quale modo migliore per festeggiare il settantesimo compleanno di Sir Frank Williams? Finire davanti ad Alonso, lottando dignitosamente, è stato anche un buon risultato per Pastor Maldonado che – almeno stavolta – non ha combinato guai. E zitto zitto, anche Bruno Senna se la ride per aver battuto il proprio team mate.

“E’ stato un grande risultato per il team. Finire entrambi in top ten è stata veramente dura, specie per il consumo degli pneumatici che sulle nostre monoposto era piuttosto elevato”, ha ammesso il brasiliano. “Abbiamo elaborato una strategia che ha funzionato, ma c’è ancora da lavorare e migliorare insieme. L’obiettivo resta quello di raccogliere quanti più punti possibili nelle prossime gare”.

Maldonado conferma le difficoltà avute oggi, comunque recuperate con un ottavo posto che, comunque, fa morale: “E’ stata dura oggi. In partenza ho perso delle posizioni e poi superare è stato sempre difficile. Per fortuna abbiamo avuto un buon passo e siamo stati in grado di lottare con i top team fino alla fine, sono davvero felice di aver ottenuto dei punti. Resta un grande risultato per la squadra”.

Mark Gillan, ingegnere capo delle operazioni in pista, ha aggiunto: “I nostri piloti sono uniti e lavorano in sintonia per la squadra. Il duro lavoro e la dedizione che mettiamo oggi sono stati ripagati con questa buona prestazione. Un plauso a Pastor e Bruno che hanno saputo gestire bene le loro gomme e concretizzare la strategia che avevamo elaborato. Siamo davvero felici per questo risultato”.

7 Commenti

  • In effetti il suo casco fa venire in mente tanti bei ricordi! Per questo ad inizio stagione speravo finisse in Lotus!!!

  • Indovinato il progetto!sono un pelo lenti in qualifica ma è tutt’altra williams rispetto gli ultimi anni.e poi quello che conta è la gara!e sono molto contento x bruno,che emozione grande vedere quel casco e quel cognome in gara.ovvio non sia la stessa cosa ma piuttosto che niente….

  • Complimenti alla Williams, Senna sta crescendo ma mi pare che lo zio avesse ben altro carisma e talento…

  • Myriam F2013

    Abbiamo nuovamente fatto ringalluzzire Maldonado, accidenti! Che sia la nuova bestia nera di Alonso ?

    • con una vettura anche più veloce di 2 decimi maldonado non vede alonso

      • se non lo vede è perché non guarda negli specchietti!!!
        Capisco poi che tutto ciò che è rosso è bello però ogni tanto provate ad andare un po’ più in la. Maldonado, quello con la valigia, è pur sempre lo stesso pilota che impressionò tutti dominando a Montecarlo con una formula Renault, lo stesso che ha vinto il campionato di GP2 con una squadra di media classifica come è sempre stata la Trident prima e dopo quel campionato, battendo un messicano che guidava per un team l’Addax ben più rinomato e vincente. Il messicano è Perex che viene tanto decantato ed incensato. Anche lui ha alle spalle dei buonissimi sponsor. Però ha la maglietta rossa. Per questo non ha la valigia ed è una promessa. Maldonado invece è quello da riempire di sfotto. Forse un po’ di equilibrio non guasterebbe. (vale nei confronti di Maldonado, ma anche di Senna)

  • complimenti alla williams e sopratutto al bistrattato bruno senna