GP Bahrain: videochat con Paul Hembery

20 aprile 2012 22:14 Scritto da: Redazione

Una delle caratteristiche del circuito del Bahrain è la presenza della sabbia in pista, portata dal vento dal deserto circostante. E non a caso la prima sessione di prove libere del venerdì è stata particolarmente complessa per le squadre, che hanno trovato una pista piuttosto sporca, con le vetture che scivolavano vistosamente, aumentando il degrado termico.

La gestione degli pneumatici, con queste alte temperature e la pista sporca, sarà determinante. Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha ammesso: “La sabbia in pista è un fenomeno che ben conosciamo dopo i test che in passato abbiamo fatto qui. Di fatto ha limitato i giri al mattino. Si è poi avuta una sessione pomeridiana più impegnativa, con le squadre che hanno provato entrambe le mescole al fine di recuperare il tempo perduto. Tutti i team hanno ben analizzato gli effetti delle temperature della pista sulle prestazioni, un elemento che rappresenterà parte integrante delle loro strategie, sia per le qualifiche che per la gara, così come lo sarà il monitoraggio del degrado. A tal proposito, la differenza tra le due mescole si aggira intorno ai sei decimi di secondo al giro, mentre il livello di usura è in linea con le aspettative. Abbiamo comunque ancora molti dati da analizzare per poter prevedere la lunghezza degli stint per ciascuna mescola, considerando che è la prima volta per noi che si gareggerà su questa pista”.

Anche in Bahrain, Paul Hembery si collegherà con noi in videochat per commentare insieme le qualifiche del Gran Premio e rispondere alle vostre curiosità in merito al GP e molto altro. L’appuntamento è alle ore 17, ma potete fin da adesso lasciare le vostre domande alle quale Paul risponderà, direttamente su questa pagina! Stay Tuned!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!