GP Bahrain: vince Vettel, anche le due Lotus a podio!

22 aprile 2012 15:56 Scritto da: Davide Reinato

Sebastian Vettel torna alla vittoria! Il pilota della Red Bull Racing conquista la prima vittoria stagionale e si porta al comando della classifica dopo quattro gare. Il tedesco ritrova il sorriso e lo fa tornare anche sui volti di Horner e Newey, che quest’anno non sono riusciti nell’intento di monopolizzare il campionato come era successo la scorsa stagione.

Ma nella giornata della vittoria di Vettel, ci sono altri due bei sorrisoni da immortalare. Il primo è quello di Kimi Raikkonen, l’altro è quello del compagno di squadra Romain Grosjean. Entrambi i piloti della Lotus hanno condotto una gara molto concreta, gestendo al meglio il degrado degli pneumatici e mettendo pressione al battistrada. In particolare, Raikkonen era riuscito a raggiungere Vettel al comando, ma non ha avuto lo spunto giusto per sopravanzarlo.

Ai piedi del podio Mark Webber. Autore di una gara onesta, non è riuscito comunque ad emulare le prestazioni del compagno di squadra e si deve accontentare della classica medaglia di legno. Quinta posizione per la Mercedes di Nico Rosberg. Il tedesco ha ingaggiato una battaglia al limite del regolamento sportivo, prima con Hamilton e poi con Alonso: il suo comportamento è sotto inchiesta dai commissari, che ascolteranno i tre piloti e decideranno poi se assegnare eventuali penalità. La classifica, quindi, è considerabile ancora sub-judice.

Sesta posizione per Paul Di Resta che ha motivo di festeggiare. Una strategia molto particolare, con stint molto lunghi, che ha comunque pagato alla fine. Lo scozzese ha chiuso davanti a Fernando Alonso, che ha racimolato un’umile settima posizione. Anche Felipe Massa riesce a raccogliere due punti, rompendo il digiuno che durava dall’inizio del mondiale.

La McLaren esce dal Bahrain con le ossa rotte. Si pensava che Hamilton e Button fossero in grado di poter lottare per la vittoria, invece abbiamo assistito ad una vera e propria debacle. Hamilton ha avuto problemi al pitstop ed ha perso posizioni, riuscendo alla fine ad agguantare solo l’ottava posizione. La sfortuna si è accanita anche su Button, infliggendogli una foratura a soli tre giri dalla fine. L’inglese si è poi ritirato quando era tredicesimo, probabilmente proprio per avere poi possibilità di cambiare il motore per il prossimo appuntamento. Chiude la top ten Michael Schumacher che era partito ventiduesimo. Magra consolazione per il tedesco della Mercedes, mai felice al 100% in questi ultimi weekend.

La grande delusione della giornata è sicuramente Daniel Ricciardo. Il pilota della Toro Rosso partiva sesto, ma già dopo le prime curve aveva perso ben 11 posizioni e si è poi perso in mezzo al traffico, chiudendo quindicesimo ad un giro di ritardo da Vettel.

GP BAHRAIN 2012 – RISULTATI DELLA CORSA

 
POS  PILOTA        TEAM                       TEMPO DI GARA
 1.  Vettel        Red Bull-Renault           1h35:10.990
 2.  Raikkonen     Lotus-Renault              +     3.300
 3.  Grosjean      Lotus-Renault              +    10.100
 4.  Webber        Red Bull-Renault           +    38.700
 5.  Rosberg       Mercedes                   +    55.400
 6.  Di Resta      Force India-Mercedes       +    57.500
 7.  Alonso        Ferrari                    +    57.800
 8.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    58.900
 9.  Massa         Ferrari                    +  1:04.900
10.  Schumacher    Mercedes                   +  1:11.400
11.  Perez         Sauber-Ferrari             +  1:12.700
12.  Hulkenberg    Force India-Mercedes       +  1:16.500
13.  Vergne        Toro Rosso-Ferrari         +  1:30.300
14.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +  1:33.700
15.  Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
16.  Petrov        Caterham-Renault           +     1 lap
17.  Kovalainen    Caterham-Renault           +     1 lap
18.  Button        McLaren-Mercedes           +     1 lap
19.  Glock         Marussia-Cosworth          +    2 laps
20.  De la Rosa    HRT-Cosworth               +    2 laps
21.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +    2 laps
22.  Senna         Williams-Renault           +    3 laps

GIRO PIU' VELOCE: Vettel, 1:36.379

NON CLASSIFICATI - RITIRATI
Maldonado     Williams-Renault             26
Pic           Marussia-Cosworth            25


CLASSIFICA PILOTI            CLASSIFICA COSTRUTTORI
 1.  Vettel        53        1.  Red Bull-Renault          101
 2.  Hamilton      49        2.  McLaren-Mercedes           92
 3.  Webber        48        3.  Lotus-Renault              57
 4.  Button        43        4.  Ferrari                    45
 5.  Alonso        43        5.  Mercedes                   37
 6.  Rosberg       35        6.  Sauber-Ferrari             31
 7.  Raikkonen     34        7.  Williams-Renault           18
 8.  Grosjean      23        8.  Force India-Mercedes       17
 9.  Perez         22        9.  Toro Rosso-Ferrari          6
10.  Di Resta      15       
11.  Senna         14       
12.  Kobayashi      9       
13.  Vergne         4       
14.  Maldonado      4       
15.  Hulkenberg     2       
16.  Schumacher     2       
17.  Massa          2       
18.  Ricciardo      2

244 Commenti