GP Bahrain: vince Vettel, anche le due Lotus a podio!

22 aprile 2012 15:56 Scritto da: Davide Reinato

Sebastian Vettel torna alla vittoria! Il pilota della Red Bull Racing conquista la prima vittoria stagionale e si porta al comando della classifica dopo quattro gare. Il tedesco ritrova il sorriso e lo fa tornare anche sui volti di Horner e Newey, che quest’anno non sono riusciti nell’intento di monopolizzare il campionato come era successo la scorsa stagione.

Ma nella giornata della vittoria di Vettel, ci sono altri due bei sorrisoni da immortalare. Il primo è quello di Kimi Raikkonen, l’altro è quello del compagno di squadra Romain Grosjean. Entrambi i piloti della Lotus hanno condotto una gara molto concreta, gestendo al meglio il degrado degli pneumatici e mettendo pressione al battistrada. In particolare, Raikkonen era riuscito a raggiungere Vettel al comando, ma non ha avuto lo spunto giusto per sopravanzarlo.

Ai piedi del podio Mark Webber. Autore di una gara onesta, non è riuscito comunque ad emulare le prestazioni del compagno di squadra e si deve accontentare della classica medaglia di legno. Quinta posizione per la Mercedes di Nico Rosberg. Il tedesco ha ingaggiato una battaglia al limite del regolamento sportivo, prima con Hamilton e poi con Alonso: il suo comportamento è sotto inchiesta dai commissari, che ascolteranno i tre piloti e decideranno poi se assegnare eventuali penalità. La classifica, quindi, è considerabile ancora sub-judice.

Sesta posizione per Paul Di Resta che ha motivo di festeggiare. Una strategia molto particolare, con stint molto lunghi, che ha comunque pagato alla fine. Lo scozzese ha chiuso davanti a Fernando Alonso, che ha racimolato un’umile settima posizione. Anche Felipe Massa riesce a raccogliere due punti, rompendo il digiuno che durava dall’inizio del mondiale.

La McLaren esce dal Bahrain con le ossa rotte. Si pensava che Hamilton e Button fossero in grado di poter lottare per la vittoria, invece abbiamo assistito ad una vera e propria debacle. Hamilton ha avuto problemi al pitstop ed ha perso posizioni, riuscendo alla fine ad agguantare solo l’ottava posizione. La sfortuna si è accanita anche su Button, infliggendogli una foratura a soli tre giri dalla fine. L’inglese si è poi ritirato quando era tredicesimo, probabilmente proprio per avere poi possibilità di cambiare il motore per il prossimo appuntamento. Chiude la top ten Michael Schumacher che era partito ventiduesimo. Magra consolazione per il tedesco della Mercedes, mai felice al 100% in questi ultimi weekend.

La grande delusione della giornata è sicuramente Daniel Ricciardo. Il pilota della Toro Rosso partiva sesto, ma già dopo le prime curve aveva perso ben 11 posizioni e si è poi perso in mezzo al traffico, chiudendo quindicesimo ad un giro di ritardo da Vettel.

GP BAHRAIN 2012 – RISULTATI DELLA CORSA

 
POS  PILOTA        TEAM                       TEMPO DI GARA
 1.  Vettel        Red Bull-Renault           1h35:10.990
 2.  Raikkonen     Lotus-Renault              +     3.300
 3.  Grosjean      Lotus-Renault              +    10.100
 4.  Webber        Red Bull-Renault           +    38.700
 5.  Rosberg       Mercedes                   +    55.400
 6.  Di Resta      Force India-Mercedes       +    57.500
 7.  Alonso        Ferrari                    +    57.800
 8.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    58.900
 9.  Massa         Ferrari                    +  1:04.900
10.  Schumacher    Mercedes                   +  1:11.400
11.  Perez         Sauber-Ferrari             +  1:12.700
12.  Hulkenberg    Force India-Mercedes       +  1:16.500
13.  Vergne        Toro Rosso-Ferrari         +  1:30.300
14.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +  1:33.700
15.  Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
16.  Petrov        Caterham-Renault           +     1 lap
17.  Kovalainen    Caterham-Renault           +     1 lap
18.  Button        McLaren-Mercedes           +     1 lap
19.  Glock         Marussia-Cosworth          +    2 laps
20.  De la Rosa    HRT-Cosworth               +    2 laps
21.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +    2 laps
22.  Senna         Williams-Renault           +    3 laps

GIRO PIU' VELOCE: Vettel, 1:36.379

NON CLASSIFICATI - RITIRATI
Maldonado     Williams-Renault             26
Pic           Marussia-Cosworth            25


CLASSIFICA PILOTI            CLASSIFICA COSTRUTTORI
 1.  Vettel        53        1.  Red Bull-Renault          101
 2.  Hamilton      49        2.  McLaren-Mercedes           92
 3.  Webber        48        3.  Lotus-Renault              57
 4.  Button        43        4.  Ferrari                    45
 5.  Alonso        43        5.  Mercedes                   37
 6.  Rosberg       35        6.  Sauber-Ferrari             31
 7.  Raikkonen     34        7.  Williams-Renault           18
 8.  Grosjean      23        8.  Force India-Mercedes       17
 9.  Perez         22        9.  Toro Rosso-Ferrari          6
10.  Di Resta      15       
11.  Senna         14       
12.  Kobayashi      9       
13.  Vergne         4       
14.  Maldonado      4       
15.  Hulkenberg     2       
16.  Schumacher     2       
17.  Massa          2       
18.  Ricciardo      2

244 Commenti

  • Alle ore 21:00 locali è arrivata la decisione degli stewards di non punire Rosberg per aver costretto sia Hamilton che Alonso a fuoripista mentre tentavano di passarlo.

  • Ehila’ a tutti. Gp finito in gloria. Vittoria di Vettel e debacle Mcl. A me sembra che non ci sia tuttora una macchina che prevale sulle altre. Solo la Ferrari è sempre li’ nelle retrovie. Si spera sempre al poi ma se non ci fossero stati problemi sui dadi o quel cavolo erano Nonno Alonso sarebbe giunto ancor piu’ indietro. Campionato aperto piu’ che mai. Le due scuderie che si contenderanno il titolo Mcl e Rb. A bien tout! P.S. il resto e’ aria fritta. PP.SS. Gran manico il Kimi, come sempre!!

  • Una cosa è chiara, c’è spazio per tutti.
    Se solo la Ferrari avesse preparato una macchina decente adesso se la starebbe giocando alla grandissima. Guardate la strafavorita maclaren, poco o nulla, disastrosa ai box e mai veramente in gara, hamilton è riuscito a passare Massa per un pit stop sfortunato (anche se lui è stato pure sfortunato), ma prima della sosta di Felipe comunque non riusciva a superarlo.
    Le Lotus vanno forte, Kimi ha fatto un garone, il compagno pure, mentre le RB, vincendo ma non dominando, confermano che il mondiale è aperto, speriamo negli sviluppi di questa disastrosa Ferrari F2012.

  • Apro una parentesi sul GP per deplorare pubblicamente le parole vergognose del signor Domenicali pro Alonso e umilianti per Massa, una cosa allucinante per un DT…Invece di fare una macchina decente umiliare un pilota, questo signore merita di andarsene

  • schumacher furioso attacca la pirelli : tutti stiamo correndo sotto le possibilita…come se fossimo in regime di sefty car per risparmiare le gomme..non possono essere le gomme a decidere il campionato !!

    • è quello che dico dall’anno scorso,chissà forse schumi lo ascoltano :)

    • scusate ma le gomme non sono uguali per tutti?io sono un tifoso di Schumi e anche di Alonso,ma questa è proprio una fesseria!!
      oggi Di Resta è arrivato davanti a Schumi e per poco non finiva davanti anche a Rosberg con 2 sole soste…..non è mica colpa delle Pirelli se la Mercedes si mangia le gomme….il fatto è che Il buon vecchio Schumi non riesce ad andare nemmeno forte quanto il suo compagno di squadra, e questo non è colpa certo delle Pirelli!!

      • escape non hai capito nulla del discorso di Schumacher…
        è un controsenso il fatto che un costruttore di gomme è obbligato a costruire delle gomme che si degradino in fretta…
        la ricerca dovrebbe spingere ad un continuo miglioramento…come se per assurdo ci fosse un fornitore unico di motori e fosse pagato per costruire motori molto fragili che se spinti troppo rischiano di scoppiare…

        Questo è il senso…i piloti dovrebbero pensare a spingere al massimo sull’ accelleratore…e magari a fine gara ( come succedeva una volta ) resistere a gomme usurate…e fisico usurato ( ti ricordo che Schumacher nel 92 93 94 faceva sempre la differenza negli ultimi giri…quando a gomme usurate e fisico stanco altri piloti iniziavano a perdere lucidità )…

        Ma queste gomme hanno una degrado troppo elevato fin dai primi giri…è una gara a guidare sulle uova… e secondo me questo non favorisce il miglior pilota ma chi indovina il set up che preserva meglio le gomme…

        Io farei sarei addirittura per un unico treno di gomme che duri per tutto il granpremio come in moto gp…
        questo sarebbe uno stimolo per la Pirelli e ne gudagnerebbe in stima a livello di immagine…e uno stimolo per la ricerca sulle mescole…coniugare prestazione a durata!

        In secondo modo questo potrebbe dare modo a piloti dal piede pesante di spingere sull’ accelleratore…ma anche a piloti più conservativi…di arrivare a fine gp su gomme più performanti e poter dire la loro…
        e chi deve sorpassare lo deve fare in pista…o rischi lì o non passi! :)

  • marc gene’ ha detto che ci saranno 2 grossi step evolutivi il primo come previsto in spagna e il secondo in canada, a livello di scarichi verrebbero provate 2 soluzioni, la prima e’ quella originale modificata la seconda da utilizzare se la prima non funzione stile sauber, la carne sul fuoco e’ tanta speriamo non si bruci

  • Io ho capito che le lotus oggi sarebbero andate fortissimo nella q1 delle qualifiche..quando Grosjean ha stampato quel tempone con le medie!!

  • per me questa performance della lotus vale tanto quant la vittoria di rosberg in cina..

  • cmq nonostante le difficoltà in mcl sono pienamente in corsa certo è preoccupante il passo di oggi nettamente inferiore a lotus e red bull

  • sono sorpreso da chi è rimasto sorpreso dal risultato della lotus…gia dall inverno si sono dimostrati velocissimi e fin dalla prima gara avevano il passo per arrivare sul podio in ogni gare solo che errori di piloti e strategia sbagliate compromettevano sempre il risultato…complimenti ad allison che ha costruito una signor vettura che forse non da il meglio di se in qualifica ma in compenso ha un ottimo passo gara e gestisce magnificamente le gomme….non escludo che kimi possa lottare per il mondiale !!!

  • l unica cosa positiva e che hamilton oramai riesce a gestire le gomme visto che button rientrava e andava in crisi prima di lui…!!!

  • quando arriva la penalità per rosberg..se la merita tutta!oggi mi ha veramente deluso,forse la vittoria in cina gli ha dato un po alla testa..

  • non stare a guardare troppo gli errori al muretto perche puo anche capitare…è preoccupante il distacco,i tempi e il degrado che ha subito la mclaren..

  • @ronny: Domenicali penso sia uno dei peggiori d.s. della storia della f1..un team glorioso come la ferrari non può permettersi di avere un tale incapace!lui è molto peggio di Massa…e ha pure la presunzione di bacchettare il brasiliano?ridicolo..

  • Credo che oggi non sia stato un errore dei meccanici. Penso che ci fosse qualcosa di poco chiaro sul dado della posteriore sinistra di Lewis. Capisco che i nostri ai box siano dei pivelli, però 3 errori sulla stessa gomma dello stesso pilota nella stessa gara secondo me non sono possibili. Ci doveva essere un problema in quel maledetto dado, altrimenti non si spiegherebbe una simile coincidenza. Dopo la seconda sosta infatti il meccanico incaricato della posteriore sinistra aveva in mano qualcosa di molto caldo che è stato estratto dalla ruota di Lewis.

    • si ma una volta il dado,una volta la strategia..troppi errori..tolto il g.p. d’ australia dove Jenson è stato più bravo e gli ha portato via la vittoria, Lewis ha perso punti a causa del muretto..tra malesia,china e Bahrein una quindicina di punti..e con l’ equlibrio attuale è tantissimo e inaccettabile!!

    • Mi pare che anche Button ha avuto un problema simile in Cina, l’anno scorso la Ferrari utilizzava dadi diversi Da Quest’anno si è allineata con i dadi integrati sulla ruota. Magari la Mclaren ha qualcosa di particolare sulle ruote posteriori che non funziona.
      Il meccanico aveva un dado in mano che controllava, quindi alla base ci potrebbe essere un problema di pezzi, attenzione che anche questi particolari possono fare la differenza.

      • cavoli se fanno la differenza!!per migliorare il paso di un solo decimo a giro c’è un lavoro durissimo da fare!!e loro sperperano 20-25sec in questo modo!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!