Il destino tra Mugello e fabbrica: è una Ferrari da “all in”

24 aprile 2012 13:21 Scritto da: Antonino Rendina

“In queste quattro gare abbiamo limitato i danni, è andata bene ma non dobbiamo sprecare questo colpo di fortuna” firmato Stefano Domenicali. In Ferrari vivono i dieci punti di distacco dalla testa della classifica Piloti come un successo. C’è da capirli considerando le scarne performance di una monoposto altamente incostante e a dir poco deludente.

La F2012 doveva fare faville, si è rivelata un’auto affidabile ma poco ambiziosa, spersa tra mille problemini di aderenza e di bilanciamento. E, cosa rara per una Rossa, priva del giusto spunto sul dritto. Un mezzo disastro se non fosse che la vettura, a sentire gli addetti ai lavori, ha ampi margini di sviluppo.

Ci crede Domencali: “Stiamo rinnovando tutti i reparti, e ci stiamo rinforzando dove ne abbiamo più bisogno (con i nuovi ingegneri  aerodinamici Ben Agathangelou e Lawrence Hodge, quest’ultimo – ex McLaren – debutterà proprio al Mugello ndr). Dobbiamo seguire i tempi, spesso siamo rimasti troppo indietro rispetto ai cambiamenti regolamentari. E’ altrettanto chiaro però che adesso serve un cambio di marcia nell’immediato. I nostri tecnici lo sanno bene e stanno lavorando giorno e notte per dare ai nostri piloti una vettura ben più competitiva di quella che abbiamo visto in pista nelle prime quattro gare”.

La Ferrari tra Mugello e Spagna si gioca il mondiale e una gran fetta di credibilità, fallire adesso significherebbe salutare definitivamente un altro campionato. A seguire il critico momento della Ferrari c’è in prima persona il presidente Montezemolo come confermato dal team principal: “Il nostro progetto di rinnovamento della Scuderia è a lunga gittata e il presidente lo sta seguendo di prima persona”.

La Ferrari a maggio è pronta a calare il suo personale tris: nuova aerodinamica (ali, forma delle pance), scarichi rivisti (si proverà a tornare alla soluzione esterna/bassa) e fondo. Ma chi si aspetta di veder girare una versione B rivoluzionaria tra la San Donato e le Biondetti potrebbe rimanere notevolmente deluso.

Maranello ha deciso di rischiare il tutto e per tutto, di giocarsi il jolly del tempo rispetto alla carta più sicura del riscontro in pista. Il lavoro sugli sviluppi proseguirà incessantemente in fabbrica per sfruttare ogni minuto lavorativo a disposizione. Ritmi pazzeschi per presentarsi nelle prove libere di Barcellona con la versione rivista dell’attuale monoposto. Ben dieci giorni dopo i test collettivi del Mugello.

Un lavoro in due parti, ma una “puntata” pericolosa su galleria del vento e sul simulatore. D’altronde la Ferrari deve recuperare almeno mezzo secondo in qualifica per essere competitiva. E c’è bisogno di sfruttare ogni attimo utile per farlo.

A confermare questa scelta, coraggiosa, è lo stesso Stefano Domenicali: “La settimana prossima ci sono tre giorni di test al Mugello ma non è detto che tutti gli aggiornamenti previsti per Barcellona si vedranno in quell’occasione. Dobbiamo cercare di sfruttare ogni minuto a disposizione per incrementare la prestazione della F2012″.

Più chiaro di così non si può. Peccato che la Ferrari si sia ridotta a questo gioco al massacro, a questa roulette dove  rischia tutto, per colpa di un inverno costellato di errori. Ma tant’è e adesso bisogna fare di necessità virtù. Ripartendo da quei dieci punti da Vettel e da quella vittoria a Sepang che sa di impresa.

Grazie a un mastino come Fernando Alonso; l’asturiano è il primo a sperare nel cambio di passo: “Dobbiamo recupare almeno 4/5 decimi. Cosa difficile perchè miglioreranno tutti prima di Barcellona ma due decimi potrebbero non bastare. Però sono fiducioso e mi sento ancora in lotta per il mondiale”.

Dita incrociate per i ferraristi, con l’augurio che stavolta i dati della galleria del vento e i calcoli al computer trovino riscontri appropriati tra le pieghe infernalmente selettive del Montmelò.

79 Commenti

  • Buonasera,
    sinceramente fare previsioni senza aver visto le novita’ di ferrari e degli altri top team e’ da veggenti, adesso dicono che solo a barcellona si vedranno tutte le modifiche, evidentemente tombazis si sente all’ultima spiaggia e sta’ spingendo al massimo anche correndo il rischio di portare novita’ non collaudate un pista, tutto gira intorno a questi benedetti scarichi che da 3 anni fanno impazzire tutti newey compreso, se funzionano come spero a barcellona se la giocano in caso contrario la testa del greco cadrà nel cesto

    • tatanka2003

      Ciao Rosso69, però di fatto se cambiano le pance, disposizione degli scarichi, fondo e chissà che cos’altro, di fatto stanno rifacendo la macchina, non lo dico perchè voglio avere ragione, ma solo per logica… Se poi rifacendo tutte queste parti della monoposto, questa comincia a volare saremo tutti contenti noi Ferraristi… Ma di fatto vorrà dire che hanno cambiato tantissimo… Gli sviluppi sono altra cosa…

  • @Tuna e Rosso Dentro
    Capisco il vostro punto di vista (da tifosi affezionati che sperano fino all’ultimo) e lo rispetto oltre a condividerlo in gran parte. Comunque non ho detto che la Ferrari a Barcelona farà schifo, nè tantomeno lo penso. Però così come mi aspetto migliorie da parte della Rossa, me le aspetto anche da chi ha dimostrato nell’inverno di aver lavorato meglio degli uomini di Maranello. Aggiungo, a quanto detto prima, che io non credo a quelli che dicono che magari la Ferrari ha margini di miglioramento maggiori rispetto alle altre. Per me non esistono i margini di miglioramento di una vettura, ma esistono solo vetture buone e vetture meno buone. Sia le prime che le seconde possono essere SEMPRE migliorate e sviluppate. Ovvio che chi ha realizzato nell’inverno una vettura migliore parte avvantaggiato anche nello sviluppo. Per questo è sempre difficile recuperare terreno quando all’inizio c’è un grande divario prestazionale. Guardate la RB7 dell’anno scorso: In testa dall’inizio alla fine. Nonostante in McLaren abbiano lavorato come “matti” e abbiano costantemente migliorato nel corso della stagione, loro proseguivano di pari passo nello sviluppo di una vettura che appena uscita dalla fabbrica era già un siluro, migliorandola gara dopo gara, con piccoli ma fondamentali aggiornamenti. Comunque a Barcellona avremo un quadro molto più chiaro, che diventerà cristallino nella gara successiva quando i valori si saranno assestati in maniera pressochè definitiva.

    • tatanka2003

      Iron Mc, sono d’accordo con te, purtroppo, se la vettura è nata male c’è solo una soluzione rifarla di nuovo… L’unica nota, diciamo ‘positiva’ è che nessuno è volato via con 30-40 punti di vantaggio, però rincorrere 3-4 piloti non so se è meglio di uno solo… Comunque, vedendo i GP senza essere troppo di parte, una cosa risalta, sono abbastanza divertenti… Benché io non approvi alcune parti del regolamento e neppure queste mescole così ‘ballerine’, mi sono divertito…

    • Rosso dentro

      condivido in pieno

    • Ma io penso invece che in questo particolare momento il recupero sia possibile. Intanto dal punto di vista tecnico, i punti fondamentali che vedremo nel corso del campionato sono due. Scarichi che soffiano sulla parte basse delle ruote e F-duct simile a quello Mercedes.
      La Ferrari ha lavorato su questi due punti fondamentali,
      al di la’ dei vari sviluppi di ogni team, la Ferrari dovrebbe fare un salto in avanti notevole introducendo i soli scarichi. La F2012 è nata in funzione degli scarichi, nelle prime 4 gare è stata in qualche maniera ” Rattoppata ” ma è chiaro che senza un elemento cosi’ importante la F2012 che abbiamo visto fino ad adesso potrebbe essere un lontano parente di quella che vedremo corretta. Il problema che dovrebbe aver avuto la Ferrari non è tanto aerodinamico, quanto di eccessivo surriscaldamento delle gomme quando gli scarichi lavoro esterni. I radiatori in realta’ sono simili a quelli della Sauber quindi il fantomatico muro interno dovrebbe essere falso.
      Resta il fatto che la forza della Mclaren della Sauber e adesso anche della RB sono gli scarichi che soffiano bassi. Secondo me la Ferrari cambiera’ filosofia soffiando appunto verso la parte bassa delle ruote, risolvendo i problemi di surriscaldamento e ottenendo un discreto effetto minigonna. Se non credi a quanto siano importati gli scarichi ti faccio notare come la RB di Vettel con scarichi classici sia andata sia in qualifica che in gara come la Ferrari.
      Poi è ovvio che la Ferrari non sara’ gia’ in pole da Barellona ma mi aspetto un recupero fra i 4/6 decimi mentre gli altri con i vari sviluppi dovrebbero migliorare al massimo di 2/3 decimi.

      • tatanka2003

        Zio Ture è un onore il solo leggerti… Come sempre del resto…
        Da questo punto io ero il più ottimista, se ricordi, durante i test invernali, il mio sconcerto è dato dalle loro dichiarazioni…
        Per quanto riguarda il tuo commento, in parte sono d’accordo, probabilmente con il bacio della principessa il rospo potrebbe diventare un principe… però sempre stiamo a soffrire e sentir parlare di lavoro lavoro lavoro… Forse eravamo abituati troppo bene…
        Io mi aspetto una Ferrari nuova e forse questa volta vincente, ma solo perchè ci saranno finalmente i test in pista, per il resto, simulatore, galleria del vento etc., mi sembra brancolino nel buio… Speriamo bene…

  • tatanka2003

    Sai quante ore di straordinario faranno sti’ tecnici… Ma tutti gli ultimi anni sempre così… A rincorrere, lavorare notte e giorno…
    E sempre serve la pista come riscontro e per i miglioramenti… Con il computer, simulatore, galleria del vento e quant’altro, proprio non sono capaci a lavorare?
    Mah!!! Non ci sono più parole francamente…

  • ragazzi perdonate l’off topic, ma sapreste spiegarmi come si fa a mettere un immagine del profilo???

    • tatanka2003

      Devi andare sul sito gravatar, registrarti con la mail con cui accedi qui, scegliere un avatar ed il gioco è fatto…

      • Grazie mille :)
        Ah comunque ti ho risposto nell’articolo che riguarda le pagelle dell’ultimo GP… perdonami ma non avevo colto l’ironia visto che avevo letto solo ciò che avevi scritto di Vettel 😉

      • tatanka2003

        Per carità… Tutto ok… Solo che oramai sono ‘preso di mira’… Qualsiasi cosa scrivo mi mettono decine di pollici versi… Ero anche in moderazione ieri sera… Non potevo rispondere… Volevo solo abbassare la tensione e scherzare, del resto la F1 è uno sport… Mica si decidono le sorti del mondo in un GP…

      • Pollice verde per Tatanka;)

  • Rosso dentro

    @Iron Mc & Fabio
    Nessuno dice che non è difficile recuperare, ma che è ancora possibile
    …un miracolo è un miracolo, e come tale tutti sanno non è probabile, ma neanche impossibile.
    Dovere del tifoso è continuare a crederci finche razionalmente il recupero è ancora possibile. Certo, se anche in Spagna con la F2012B non avremo recuperato almeno 3decimi anche le mie più rosee (o rosse?) speranze verranno offuscate dalla ragione.

  • Purtroppo condivido abbastanza il pensiero di Iron MC, è davvero dura recupere visto che gli aggiornamenti portati finora non hanno praticamente sortito effetti e considerando che anche gli altri non staranno li ad aspettare la Ferrari.
    Però in questo momento noi abbiamo il pilota più in “palla” secondo me, senza nulla togliere agli altri campioni ma Alonso sembra essere in uno stato di forma strepitoso, già dall’anno scorso quando riusciva a tirare fuori veramente “ogni goccia” dal catorcio che guidava; quindi io credo che se riuscissero a dargli una vettura che sia ad almeno 2/3 decimi dalle altre altre il titolo ce lo potremmo giocare

  • Ahhhhhh figurati che cosa combineranno…. puntatA su simulatore e galleria …
    Tombazis ricordati di accenderla la galleria ahhhhh buona notte ci vediamo nel 2030 spero che per quella data tu te ne sia andato in pensione

  • Cari ferraristi premetto che non voglio assolutamente gufare o smorzare sul nascere il vostro ottimismo, anche perchè, secondo me, un campionato in cui lotta anche la Ferrari è per forza di cose più bello. Detto questo io non vorrei che vi faceste troppe illusioni pensando a recuperi miracolosi, che di fatto si verificano molto raramente. Molti guardando la vittoria RB in Bahrain pensano che i bibitari abbiano fatto chissà quale miglioramento e sperano che la Ferrari possa fare altrettanto da Barcellona. Permettetemi di dire che le due situazioni sono leggermente diverse: La RB sin da Melbourne come passo-gara era fortissima e anche in Cina Vettel e Webber hanno fatto una bella rimonta dopo alcune difficoltà in qualifica. In Bahrain c’è stato uno step in avanti solo in qualifica, perchè sul passo gara la Lotus sembrava avercene di più (Io penso che il 70% della vittoria sia stato merito esclusivo di un super-Vettel). La Ferrari invece ha sempre mostrato grandi difficoltà soprattutto in qualifica, ma anche come passo gara non è che abbia mai brillato (infatti nelle gare “normali” è sempre stata ben distante dai tempi dei primi), inoltre finora non ha mostrato nessun miglioramento di prestazione (similmente alla McLaren) e a differenza Lotus (unica squadra che secondo me ha fatto un miglioramento significativo in queste gare).
    Anche in Malesia, senza nulla togliere alla grandissima prestazione di Alonso, la vittoria è stata frutto di circostanze particolari e difficilmente ripetibili (pioggia e assetto azzeccato). Con quei 25 punti in più la classifica sorride, però io non mi aspetto recuperi incredibili da parte della Ferrari da Barcellona. E’ ovvio che posso sbagliarmi, però queste sono le mie sensazioni. Concludo con un augurio: spero che la Ferrari e la mia McLaren possano battagliare per questo campionato insieme alla RedBull, alla Lotus e alla Mercedes.

    • Trovo condivisible la maggior parte delle cose che hai scritto tranne una: “non vorrei che vi faceste troppe illusioni pensando a recuperi miracolosi, che di fatto si verificano molto raramente”. Beh invece direi che negli ultimi anni è stato proprio questo l’andamento delle stagioni della Ferrari, è dal 2006 che è sempre così (2009 e 2011 a parte). Soprattutto con un mondiale così combattuto è ancora più probabile che ciò accada, o almeno lo spero da ferrarista, io resto fiducioso, poi magari faremo schifo anche a Barcellona e allora avrai avuto ragione tu… Ma fin quando non arriverà il giorno delle qualifiche del GP di Spagna io ci spererò sempre. FORZA FERRARI!

  • E’ un casino..
    credo che le scelte migliori siano quelle di copiare le soluzioni vincenti di altre vetture (vedi scarichi Sauber copiati anche dalla RB) perchè rischiare in altri azzardi sarebbe troppo pericoloso e compromissorio

  • Rosso dentro

    Forza Ferrari, non mollare. Il miracolo è possibile, ed è obbligatorio provarci. Vincere adesso sarebbe ancora più bello. E anche se non torneremo competitivi sarete sempre nel mio cuore
    Forza Ferrari, sempre e comunque.

  • da Autosprint si apprende che tra Mugello e Barcellona la Ferrari subirà cambiamenti importanti che riguardano; fiancate, posizione radiatori, sistema scarichi,fondo e magari pure parzialmente la sospensione posteriore !!!
    L’unica cosa che non cambia è l’anteriore in quanto sia piloti che tecnici affermano di funzionare bene.
    Il recupero (io sono ottimista) se azzeccano tutto potrebbe anche essere superiore al secondo !!! 1 secondo può sembrare tantissimo ma a sua volta credo possa essere facilmente raggiunto nel passo gara. Infatti basta che il bilanciamento generale, la downforce migliori e sia più efficiente ed il drag diminuisca che il tutto può fare funzionare al meglio le gomme…..tanto e da esse e dal loro degrado che può saltare fuori una vettura vincente !!!
    Mi auguro che da Barcellona abbia inizio un bellissimo campionato con la Ferrari in lizza ad ogni gara. Questo campionato potrebbe essere fantastico…poi noi abbiamo Fernando che se mantiene l’attuale grinta, costanza e performance sarà il nostro plus in grado di fare la differenza.
    Il Mondiale finisce in Brasile a Novembre !!!
    Un brindisi di fiducia e di ottimismo a tutti Voi (compreso John) :):):):)
    il Vs. vecchio zio pisco

    • Che inguaribile ottimismo…addirittura recuperano più di un secondo !!!!!Si vabbe poi gli altri team si prendono le ferie…

      • ma cosa c entra la red bull che sembrava dietro 4 team fino alla cina ha vinto in bahrein modificando alcune cose

      • dietro 4 team non direi…
        sicuramente è un campionato ancora apertissimo…
        forse troppo legato a queste sbriciolevoli gomme Pirelli che sicuramente non permettono al pilota di guidare con il piede pesante per tutto il gp…
        ma comunque è uno dei mondiali fin’ora più aperti e imprevedibili degli ultimi anni…
        4 scuderie diverse hanno vinto in primi 4 gp e almeno una quinta : la Lotus ha il sicuro potenziale per vincere uno dei prossimi gp!
        Per cui 5 scuderie possibili vincitrici a seconda delle condizioni meteo ed asfalto che si troverà, più possibili inserimenti da parte di outsiders come Sauber Force India o Williams…

      • vabbè ma avevano problemi con gli scarichi erano tornati pure indietro con vettel

      • Guarda e capisci bene quello che ho scritto.
        Io ipotizzo anche 1 secondo sul ritmo gara non in qualifica. Se vai a vedere la media dei tempi sul giro nelle gare precedenti ivi compreso Bahrein il divario tra Ferrari e i vari vincitori era di circa 1 secondo !!!
        Grazie per la sopportazione e comprensione
        pisco

    • Sicuramente il “”vantaggio”” della Ferrari è che non ne ha fatta bene una.
      Mi spiego meglio:
      non hanno nè carico nè velocità di punta, quindi potenzialmente i decimi recuperabili sono molti lavorando su entrambi..
      se riescono a sistemare la zona scarichi e a ridurre un po’ la resistenza all’avanzamento (magari anche con un f duct stile mercedes) potrebbe benissimo recuperare 7-8 decimi perchè in qualifica le velocità di punta ridicole fanno perdere tantissimo, e la mancanza di trazione è un guaio enorme sia in qualifica che in gara

      • Bravo Squall, cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno, praticamente dobbiamo vedere il “buono che c’è nella disgrazia”, cioè che si può solo migliorare, e probabilmente di un bel pò visto che non ne hanno azzeccata una come hai detto tu. La mia aspettativa nei confronti di questi aggiornamenti è un misto di ottimismo e realismo, ho fiducia e ci voglio sperare con tutto il cuore, anche se so che realisticamente sarà durissima. FORZA FERRARI!

  • Se recuperiamo 5 decimi ‘netti’ vinciamo il mondiale….

    • sì certo …ma su chi li recuperano? :) a sto punto è difficile dirlo…prima sembravano le Mclare volare…poi la Mercedes ora RedBull e Lotus…
      0.5 visto l’ultimo gp rispetto all’ Australia sulle Mclaren l’hanno già recuperato!

      • io credo che le forze in campo per l europa potrebbero stabilizzarsi vedo i top team con la mercedes e magari i nostri risalire e magari lotus pagare per uno sviluppo non all altezza punto debole già del 2011

  • Speriamo, che non sbaglino anche questa volta anche se credo
    che ce la faranno d’altronde non ci scordiamo che è sempre la Ferrari!!!!

  • speriamo anche solo mezzo secondo sarebbe già un successo
    sicuramente continuando cosi la prossima stagione la ferrari corre con i numeri 11 e 12..

  • si lavorerà fino all ultimo in fabbrica si vedranno
    solo nelle libere in spagna le grosse modifiche spero sia un azzardo previsto

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!