Alonso: “Impossibile fare una valutazione realistica”

1 maggio 2012 18:58 Scritto da: Davide Reinato

La Ferrari ha finalmente potuto dare un senso al proprio circuito, ospitando oggi i test collettivi durante la stagione che, come abbiamo più volte ribadito, mancavano dal 2008. Circa 15 mila persone hanno varcato prati e tribune di Scarperia, sfidando le condizioni atmosferiche non certo ideali.

Oggi per il Cavallino Rampante ha guidato Fernando Alonso. L’asturiano aveva in programma lo sviluppo delle nuove soluzioni che la sua squadra ha realizzato e che faranno parte del pacchetto di upgrade che sarà portato a Barcellona tra due settimane. Tuttavia, le condizioni meteo non hanno aiutato né la Ferrari, né le altre squadre: pista umida al mattino e temporale subito dopo la pausa pranzo. L’unica occasione per girare in condizione di asciutto si è avuta in una finestra limitata di tempo, nella tarda mattinata.

“Peccato per la pioggia, ci ha complicato lo svolgimento del nostro programma. E’ un peccato anche per il pubblico, che avrebbe meritato uno spettacolo migliore”, ha commentato Fernando Alonso dopo le la sessione odierna. “Avevamo un programma di lavoro piuttosto ampio, ma ne abbiamo potuto completare solamente una parte. Quindi è impossibile poter fare una valutazione realistica, perché poi sull’asciutto abbiamo girato poco. Quello che posso dire è che guidare qui è sempre un piacere. La prima e unica volta in cui l’ho fatto, era il 2001, quando feci il test con la Minardi. E’ una pista spettacolare e sarebbe bello poterci fare una gara!”.

Alonso ha coperto 46 giri in totale, il più veloce in 1:22.444. Domani toccherà a Felipe Massa sedersi sulla F2012, mentre lo spagnolo tornerà a correre giovedì, durante l’ultimo giorno di prove.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!