Test Mugello, giorno 3: Grosjean lascia la Toscana da leader

3 maggio 2012 18:25 Scritto da: Davide Reinato

Ultima giornata di test piuttosto intensa quella vissuta al Mugello. La terza e ultima giornata sul circuito italiano ha coinvolto moltissimo i tifosi della Rossa che ha catalizzato gran parte delle nostre attenzioni.  In termini cronometrici, il miglior tempo della giornata è toccato – ancora una volta – a Romain Grosjean. Il francese ha portato la sua E20 a girare in 1:21.035, relegando a due decimi la Red Bull di Sebastian Vettel e a tre decimi la Ferrari di Fernando Alonso.

Quella dello spagnolo è stata una sessione particolarmente movimentata. Nelle sue mani è stata affidata la F2012 modificata al retrotreno, dove spiccano gli scarichi ad un livello intermedio rispetto alle principali rivali. Una prima analisi la trovate a questo link, mentre analizzeremo nel dettagli anche la nuova ala posteriore e i piccoli dettagli in serata. Dopo un inizio di sessione particolarmente scoppiettante, Alonso ha fatto un errore alla curva del Correntaio, finendo largo e toccando le barriere. Nessun nuovo componente è andato distrutto, ma la squadra ha impiegato circa 2 ore per riportare lo spagnolo in pista.

Buona la giornata della Toro Rosso, con Daniel Ricciardo che chiude in quarta posizione, non molto lontano da Alonso.

Niente temponi per il collaudatore della McLaren, Oliver Turvey, accreditato del nono tempo con 1:22.662 e 99 giri sulle spalle. Il pilota inglese ha girato anche oggi con una vettura “laboratorio”, ricca di sensori e cavi. Inoltre, un rilevatore di flussi è apparso dietro la pancia sinistra, da dove spuntavano due protuberanze alla base del cofano motore. Qualcuno ipotizza un test per un ipotetico F-Duct.

Giornata sfortunata per la Williams. Pastor Maldonado – settimo al termine della sessione – ha girato solamente questo pomeriggio. L’intera sessione mattutina, infatti, è stata compromessa da un problema elettrico che ha fermato la FW34 ai box. Giornata movimentata anche per Sergio Perez: la sua Sauber ha sofferto per ben due volte di un principio d’incendio, sulla quale la squadra sta lavorando per comprenderne le cause.

TEST MUGELLO – RISULTATI GIORNO 3

53 Commenti

  • il problema grosso della ferrari in questi anni è stato che i dati della galleria del vento poi non corrispondevano mai in pista e questo li portava fuori strada per cui se hanno risolto questo problema hanno fatto gia un passo enorme tra l altro alonso ha detto che porteranno grossi sviluppo a barcellona,in canada e a valencia e ricordiamoci che alonso è attacco alla vetta…credo che la ferrari non è assolutamente tagliata fuori dalla lotta x vincere questo mondiale…nn aspettatevi di dominare gia da barcellona perche le altre squadre non dormono mica pero in un campionato con 20 gare e con tanto equlibrio tutto puo succedere…!!

  • Beh ragazzi….se chi c’era dice che la Ferrari continua a sbandare è inutile girarci intorno….siamo quasi punto e a capo….per cui temo che sarà dura a Barcellona.

    • Mat87 sbandare è una cosa non avere trazione in uscita dalla curva un’altra, sapere se ciò avviene con la macchina scarica e con gomme usate un’altra ancora…
      Ci sono troppi parametri da valutare, quello che conta è la sensazione che ha il pilota alla fine dei test, il responso, comunque, lo avremo soltanto in Spagna tra 9 giorni 4 ore ecc… 😉

      • Quello che ho visto io sono state due perdite di aderenza molto brusche al retrotreno nella seconda parte di curva. Di supposizioni ne ho fatte pure troppe, chissà di che problema si tratta. Rior ha ragione, troppi parametri da valutare, le mie sono solo impressioni.

  • Anche tu fan di Ritorno al Futuro? 😀 Fantastico quel film, e la DeLorean è stupenda *.*

    • ferraristasempre

      grande giove, chi non è fan di quel film?! 😀
      da piccola volevo tanto una macchina con le portiere che si aprivano verso l’alto *_*
      ok non apriamo il capitolo ritorno al futuro che sennò facciamo due pagine di OT 😀

  • rossoferrari

    C’è qualcuno nel blog che oggi era presente al mugello e ci può riportare le sue considerazioni riguardo il comportamento della ferrari dotata dei nuovi aggiornamenti che si sono visti oggi?

    • Ciao a tutti. Sono stato là praticamente tutto il giorno, e mi sono spostato lungo gran parte del circuito (infatti non ne posso più). A parte che mi sono divertito un sacco, e che la pista del Mugello è bellissima, vi riporto le mie umili impressioni.
      La più in forma mi è parsa la Lotus, che va come un razzo sia nei tratti lenti che nelle curve veloci, e non l’ho mai vista scomporsi, ma proprio mai. Al secondo posto metterei Vettel, che mi ha fatto un’impressione molto migliore di Webber al martedi, forse perchè ha uno stile di guida molto più pulito. Quindi ho visto benino Mercedes e Ferrari: la prima non pare un fulmine di guerra, però mi è parsa una macchina “facile”. Invece la Ferrari è molto preciso in ingresso curva, ma ho visto anche due belle sbandate in uscita dalla Borgo San Lorenzo (S veloce in cima al circuito) che fanno pensare ad un po’ di incertezza sul carico aerodinamico al posteriore. Però nel complesso la F2012 non mi è affatto parsa il disastro che si pensava.
      Ho visto bene Ricciardo, mentre mi hanno deluso sia la Williams che la Force India. La Caterham è un bel bidone, anche se Kovalainen si batte da leone. La Marussia può ringraziare che l’abbiano fatto girare insieme agli altri, perchè pare anche ad occhio una vettura di un’altra serie.
      Un’ultima parola per Perez: la Sauber mi sembrava abbastanza scivolosa, ma Sergio fa dei numeri da matto!!! :-)

      • Ah già, la McLaren…non capisco sinceramente cosa abbiano fatto a fare questi test, con un pilota come Turvey che ci ha messo un bel po’ a imparare il circuito e un motore, forse da portare a fine vita, che faceva rumori sinistri quando portato al massimo dei giri. Mah, ne sappiamo troppo poche, chissà cosa c’è sotto.

      • C’ero anch’io oggi! E ti quoto tutto, pur non sapendo i programmi e le condizioni in cui hanno girato i vari team, è l’unica variabile.

        La Lotus va veramente forte, non credo che sarà un fuoco di paglia.

        Le incertezze di Fernando le ho notate anche io, ma è probabile che si dovesse abituare alle nuove soluzioni sulla vettura e gran parte dei giri li ha fatti su gomme dure e medie.

        Hai notato se ha usato anche le morbide?

      • E Fernando il tempo l’ha fatto durante la prima ora, prima dell’uscita di pista che l’ha tenuto fermo fino a mezzogiorno e mezzo, gli altri l’hanno fatto dopo, con la pista un po’ più gommata, spero che possa essere un buon segno! :)

        Cmq, giornata fantastica, dal vivo è tutta un’altra cosa.

      • Macchè, le gomme non sono riuscito a riconoscerle. Ma poi non si sarebbe potuto sapere se erano usate o nuove, quindi quello rimane un grosso punto interrogativo. Vero comunque che la pista era più veloce a metà giornata che non all’inizio. Per di più al Mugello l’umidità va via tardi, quindi la pista si velocizza solo in tarda mattinata.
        Dov’eri tu? Io ho girato quasi tutto il percorso, con un plaid per sdraiarmi e un cappellaccio da esploratore. Sarai mica stato uno di quelli che mi guardava di traverso per l’abbigliamento audace :-) ?

      • No no, ero troppo concentrato a guardare la pista e a fare foto per guardare male chicchessia!

        La mattina siamo stati nella zona tra il Correntaio e la seconda Arrabbiata, il punto migliore per fare foto; tra l’altro, nel breve rettifilo tra l’Arrabbiata 2 e la S prima del Correntaio abbiamo trovato una “tasca” nel terreno dove si stava da dieci e si vedeva un bel pezzo di circuito. Poi, verso le 15:30 abbiamo iniziato a girare per i vari punti e li abbiamo visti praticamente tutti.

        Bellissimo circuito, per me era la prima volta, mi sa che il prox anno, se li rifanno, ci torno!

      • stefano.roy

        ma la marussia si è avvicinata pero..comincia a girare a 2,5 sec dal primo

  • andrea1971

    se i dati tra pista e fabbrica iniziano a coincidere forse possiamo sperare che l’uscita dal tunnel sia vicina.

  • el cola dice che qua ce solo qualcosa di nuovo

  • Oggi non ho potuto partecipare tantomeno seguire live per motivi di lavoro…e ho rosicato ‘na cifra: nuove soluzioni e…un botto speciale! Sai che foto 😛
    Se riesco ne metto un paio…se la Redazione è d’accordo eh..!

    Per il resto…come quelli pre stagione, i tempi contano poco, l’importante è che siano serviti per davvero!
    Sarà molto interessante il prossimo GP per vedere quanto la Lotus riuscirà a confermare l’enorme passo avanti fatto in Bahrain, dove era oggettivamente la prima forza. Di sicuro sembra averne giovato anche dai test, ma, ripeto, le indicazioni sono sempre relative. Tanto vale goderseli, per chi ha potuto, e aspettare Montmelo

  • bisogna vedere se in ferrari hanno deciso di abbandonare la soluzione iniziale perche è troppo complessa oppure la riproporranno a barcellona….credo gli scarichi che soffiano all esterno non siano tutti i costi l arma vincente e mercedes e lotus lo dimostrano…!!

  • da quello che filtra dall ambiente ferrari loro si aspettano di lottare per la 3 fila in spagna almeno con alonso e per il podio in gara mentre con massa l’obiettivo è portarlo costantemente nei 10 in qualifica , chiaramente il distacco era talmente alto che tutto in una volta non si puo colmare , quindi gia vedere una rossa a 4 – 5 decimi in spagna dai primi sarebbe un segnale di ripresa ma 4 – 5 decimi significa come ho detto prima 3 fila , per lottare per pole e vittoria invece in condizioni normali bisognerà aspettare dal canada in poi

  • A Webber è piaciuto molto il Mugello, ha detto di sentirsi eccitato quando si affronta la serie di curvoni in discesa………strano, molto strano perché Petrov ha detto esattamente il contrario. Chi avrà ragione secondo voi ? Chi indovina può proseguire a bloggare su questo sito e chi ha sbagliato………probabilmente si chiama Vitaly.
    Bene Grosjean ma chi mi sa dire perché non c’era Raikkonen ?

  • io vorrei solo che imboccassero una strada e la percorrano fino in fondo…finchè continuano a stravolgere la vettura siamo sempre punto e a capo, e purtroppo sembra che non si sia trovato ancora il bandolo della matassa

  • io credo che come tempo e log run ci siamo, se però questi tempi sono veritieri anche se i motorizzati mercedes non hanno cercato il tempo;sopratutto la mercedes lo vista ottima con il carico benzina segno che forse hanno risolto i problemi del degrado

  • Se le prestazioni viste in questi test fossero veritiere, noi ferraristi potremmo essere più che soddisfatti. Aspetterò con ansia le qualifiche di Barcellona per capire come stiamo realmente messi. Da inguaribile ottimista (per quanto riguarda la F1 almeno…..), per me possiamo ancora lottare per il mondiale, spero di non essere vergognosamente smentito (come spesso accaduto) :) IO CI CREDO!!!

  • La Ferrari oggi ha provato anche un ala posteriore diversa ma il grosso del pacchetto di modifiche arriverà pronto per le prove libere del Gp di Spagna…in Ferrari ce un pizzico di ottimismo…speriamo bene!!! dajeeeeeee!!! ^_^

  • reinato perche sottolinei 2 decimi rb e non 3 di fernando

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!