GP Singapore legato al futuro della F1

Il futuro del GP di Singapore è legato alla Formula 1 post 2012. E’ ciò che emerge dalle ultime indiscrezioni, che vedono il rinnovo del contratto della gara collegato direttamente alla possibilità di quotare nella borsa di Singapore la massima formula automobilistica.

Entrato nel calendario nel 2008, il GP di Singapore è la prima ed unica gara che si svolge completamente in notturna. Il contratto tra la FOM e gli organizzatori dell’evento scade però nel 2012 e l’opzione di rinnovo per altre stagioni sembra che verrà esercitata se, così come si dice da qualche mese, la Formula 1 entrerà in borsa. Se Bernie Ecclestone dovesse decidere di entrare nella piazza economica asiatica, la gara continuerà ad essere tappa del mondiale per almeno altri due anni.

Le autorità di Singapore, infatti, sono rimaste un pò deluse sugli introiti generati dalla gara nella città stato, e, data la crisi economica globale che sta investendo anche quella zona del pianeta, la possibilità di terminare il legame con la Formula 1 non è poi così remota, dato anche l’affollamento di un calendario sempre più mondiale.

10 Commenti

  1. ecco che escano tutte ste gare asiatiche con circuiti x la maggiore disegnati da Tilke…roba da trovare chi gli ha dato il consenso di disegnare tracciati e fucilarlo!!
    che si torni a girare in europa-mugello-nurburgring e hockeneim non alternati-imola-donninghton park e si potrebbe andare avanti…

  2. Il circuito di Singapore pur avendo il fascino della notturna, è orribile quasi quanto Abu Dhabi, Barcellona e Valencia. Quindi la sua eventuale abolizione non mi dispiacerebbe affatto, anche se nel 2010 Alonso vinse una gara epica contro un assatanato Vettel….

  3. Spero proprio che cancellino Singapore! Circuito penoso ai livelli di Valencia. L’ambientazionie in notturna è affascinante ma non riesce a salvare di certo uno dei tracciati più brutti del mondiale.

  4. L’ambientazione del G.P. SINGAPORE a me piace TANTISSIMO per cui spero che il g.p rimanga più a lungo possibile in calendario.
    Vengano piuttosto eliminati circuiti tipo BARCELLONA e VALENCIA.

Lascia un commento