Hamilton sotto inchiesta: pole a rischio

12 maggio 2012 19:00 Scritto da: Davide Reinato

Lewis Hamilton potrebbe perdere la pole position conquistata poche ore fa a Barcellona. Appena dopo le qualifiche, infatti, Lewis ha arrestato la sua vettura in pista ed è tornato in pit-lane con una vettura di servizio, probabilmente per risparmiare benzina da sottoporre ai commissari alle verifiche tecniche.

Martin Whitmarsh ha dichiarato: “C’era abbastanza benzina per prendere un campione di carburante, ma abbiamo fermato la macchina e ora siamo qui dai commissari per spiegare cosa è accaduto”. Il team principal della McLaren parla di un presunto problema tecnico, ma pare che la storiella questa volta non sta in piedi.

La storia di ripete. Hamilton era stata protagonista di mille polemiche per un episodio simile in Canada, nel 2010. Da quel giorno, le regole sono state modificate e il pilota deve ora tornare al box con il carburante sufficiente per permettere alla FIA di prelevarne un campione. Alle verifiche tecniche, Lewis è arrivato con 1.3 litri di benzina.

Withmarsh sta cercando di convincere i commissari che lo stop sia stato causato da cause di forza maggiore. Ma se gli stewart respingessero questa motivazione, Hamilton sarebbe colpito da una penalità sulla griglia di partenza, probabilmente l’annullamento della sua migliore prestazione o l’arretramento di cinque posizioni in griglia.

Tuttavia, Withmarsh resta ottimista: “Sono sicuro che Hamilton non prenderà nessuna penalità”.  In Canada due anni fa, ricevette una reprimenda ed una multa di 10.000 $. Succederà la stessa cosa anche oggi?

Attendiamo notizie in merito.

Aggiornamento ore 19:48: Lewis Hamilton è stato squalificato. Partirà domani dal fondo dello schieramento. Dettagli a questo link.

84 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!