Mercedes, altro flop: Rosberg chiude solo 7°

13 maggio 2012 16:45 Scritto da: Andrea Facchinetti

Ennesima gara deludente per la Mercedes che, ancora una volta, sparisce da metà gara e non conferma il potenziale a sua disposizione. La casa di Stoccarda lascia la Spagna con 6 miseri punti frutto del 7° posto difeso con le unghie da Rosberg, dato che Michael Schumacher termina la corsa in anticipo dopo un incidente con la Williams di Bruno Senna.

Anche a Barcellona la Mercedes mette in scena un film già visto: partenza buona, con Rosberg e Schumacher che guadagnano due posizioni a testa. Ma, col passare dei giri, le gomme in crisi di prestazione portano ad corsa terminata in difesa di pochi punti.

Per Nico Rosberg l’ottimo spunto allo start, come detto, lo fa risalire al 4° posto, prima della serie di pit stop. Sulle Mercedes vengono montate le gomme morbide anche per il secondo stint e il tedesco rimane appeso intorno alla sesta piazza mentre lotta con Vettel, Schumacher, Button e Kobayashi. Le disavventure degli altri lo lasciano tranquillo fino a 10 giri dalla fine, quando viene raggiunto e superato prima da un ottimo Kobayashi, poi anche da Vettel, conservando il 7° posto sul traguardo dal ritorno di Hamilton.

Anche Schumacher dopo la prima sosta monta ancora gomme a mescola morbida e all’uscita dei box si ritrova nel traffico con Senna e Grosjean, in battaglia tra loro. Schumacher si avvicina al brasiliano della Williams, ma calcola male la frenata e tampona rovinosamente Bruno, terminando ancora una volta la gara prima della bandiera a scacchi. Molto arrabbiato Michael, che dà dell’idiota via radio al brasiliano,  e poi lancia il volante mentre scende dalla vettura come gesto di stizza. Questa la visione del tedesco, che non trova però molto conforto dalle immagini: “Bruno si è spostato prima a destra poi a sinistra, anticipando molto la frenata. Non so che cosa volesse fare, ho frenato duramente ma l’avevo davanti e l’ho colpito“. I due sono stati chiamati dagli stewards per chiarire la dinamica dell’incidente.

La grande incertezza di questo campionato lascia ancora aperti tutti i giochi, ma è certo che la Mercedes deve trovare la giusta consistenza se vuole lottare fino alla fine per la conquista dei titoli iridati.

6 Commenti

  • Errore di Schumi, anche se credo anche io che Senna abbia frenato prima.
    La Mercedes non va, ha i soliti grossi problemi col degrado, e non è nemmeno velocissima…anche se con un campionato così non mi sorprenderei se a Montecarlo facessero doppietta, per dire.

  • e vabbè difendiamo sempre schumi gli è andato addosso o magari senna da buon doppiato doveva scansarsi,sulla mercedes male mi sa che di novità geniale ce solo il w duct

  • @tuna TITOLO? QUALE? QUELLO DEI GIORNALI? MA DAI SII REALISTA!

    • Il campionato è incertissimo, abbiamo visto i valori in campo ribaltarsi da una gara all’altra quindi tutto può succedere. E poi non penso che se tu lavorassi alla Mercedes la penseresti così, è ovvio che uno deve impegnarsi sempre per ottenere il massimo e sperare di vincere, mai come quest’anno c’è una campionato apertissimo che può essere vinto da chiunque, quindi se vogliono avere qualche speranza di vittoria Michael deve aiutare Nico. Anche nel 2010 quando c’è stato l’ordine di scuderia in Germania nessuno pensava che la Ferrari si sarebbe giocata il titolo fino alla fine, e invece…

  • x me è un errore di gara e basta , certo è che senna dovrebbe sloggiare , mi spiego probabilmente senna ha fatto un po’ un lavoro sporco frenando un po’ prima trucchetto che usò pure hamilton con alonso e sono cose normali

    cmq notare la differenza tra senna e maldonado la williams era molto + forte della mercedes , sarebbe bello vedere la telemetria x me senn aha alzato il piede molto prima e a certe velocità basta un attimo x tamponare , cmq chi tampona sbaglia sempre

  • Mi dispiace dirlo, ma a questo punto se la Mercedes vuole lottare per il titolo, mi sa che il Kaiser dovrà dare una mano al suo compagno!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!