Domenicali: “Non ancora veloci per lottare per il podio”

14 maggio 2012 22:27 Scritto da: Davide Reinato

Stefano Domenicali ha ammesso che la Ferrari deve accelerare lo sviluppo della propria vettura se vuole continuare a lottare per il mondiale. Dopo essersi complimentato con la Williams per la vittoria in Spagna, il team principal ha ammesso: “Voglio cogliere l’occasione di congratularmi con Pastor per la sua vittoria in F1 e la Williams per il suo ritorno alla vittoria dopo una pausa di diversi anni”.

Da oggi la Ferrari si è già messa al lavoro per lo sviluppo della macchina. A Montecarlo, una pista in cui la trazione è fondamentale, la F2012 potrebbe avere ancora qualche problemino. Domenicali ha dichiarato: “Non siamo ancora abbastanza veloci per lottare costantemente per il podio, che è l’unica opzione che abbiamo se vogliamo essere in corsa per il titolo. Il campionato è incredibilmente equilibrato, come si può vedere dal fatto che abbiamo avuto cinque vincitori in altrettanti Gran Premi. Nonostante tutte le difficoltà che abbiam ovissuto in questa prima parte della stagione, Fernando guida la classifica insieme al campione in carica: questo deve essere una spinta per ogni membro della squadra”.

Insomma, il passo avanti fatto a Barcellona non basta. A Montecarlo la vettura sarà – salvo qualche dettaglio – uguale a quella vista a Barcellona. Ma nella trasferta canadese, ad inizio giugno, dovrebbero arrivare delle migliorie per far volare la F2012 sui grandi rettilinei di Montreal.

Per quanto riguarda la situazione di Massa, il team principal ha aggiunto: “Ci aspettiamo che Felipe reagisca e combatta dopo questo weekend sfortunato, già a partire da Monaco, abbiamo assolutamente bisogno dei suoi punti per lottare per il titolo costruttori”. 

37 Commenti

  • youtu . be / EOaZkBQvVF8
    a me non sembra scomposta in trazione, anzi, dal venerdì è migliorata un sacco, vediamo se riescono a spremere tutto il possibile a livello set up per Montecarlo!!

    • Certo, è migliorata in trazione però se ci fai caso Alonso non può aprire il gas come vorrebbe perchè altrimenti la macchina incomincerebbe a perdere aderenza. E’ lui che sa gestire la cosa, e riesce a sentire quant’è che è al limite dell’aderenza, non so se mi sono spiegato.

  • alonso soft usate dure dure nuove dure usate raikonen soft soft usate dure dure nuove come non volete che non recuperasse

  • Il prossimo obbiettivo della Ferrari è quello di risolvere il problema trazione e di studiare meglio le gomme. Io invece spero che stiano studiando qualcosa su come correggere parzialmente lo scalino sul muso. Cosi sarebbe una Ferrari migliorata su tutti i settori.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!