Maldonado: “Meritiamo questa vittoria”

14 maggio 2012 08:00 Scritto da: Davide Reinato

La Williams non vinceva dal Gran Premio del Brasile 2004. Un lungo digiuno rotto con la grande prestazione di Pastor Maldonado sulla FW34 sul circuito di Barcellona.  Una gara di cuore, in cui il venezuelano ha saputo gestire bene gli pneumatici, spingendo quando necessario per sopravanzare ai box la Ferrari di Alonso, che gli aveva strappato la leadership in partenza.

Per il team, quella di oggi è una giornata particolare, agrodolce si potrebbe dire. La bella vittoria di Pastor stride con il ritiro di Bruno Senna, arrivato mentre il brasiliano arrancava a centro gruppo. Schumacher gli si è fiondato letteralmente sopra, distruggendo la sua Mercedes e la Williams di Bruno.

Passato sotto la bandiera a scacchi, Maldonado ha portato alla Williams la sesta vittoria nel GP di Spagna per il team di Grove delle 114 ottenute in totale, di cui ben 64 spinti dai motori Renault. Mark Gillan, capo delle operazioni in pista, ha dichiarato: “Cosa posso dire, questo è un gran risultato per la squadra. L’intera corsa è andata bene dall’inizio alla fine e ogni membro del team ha giocato un ruolo fondamentale in questa vittoria. Era da un po’ di tempo che ci mancava il sapore della vittoria. E’ stato deludente vedere Bruno fuori dalla corsa, ma lui non vede l’ora di tornare in macchina per Monaco”.

Con questa vittoria, Maldonado entra nella storia della F1. E’ lui, infatti, il primo pilota venezuelano a vincere una gara nella massima categoria dell’automobilismo a ruote scoperte: “E’ una sensazione incredibile – ha ammesso – la macchina è stata davvero consistente e avevamo un gran ritmo. Alonso mi stava rendendo le cose difficili, ma abbiamo gestito meglio le nostre gomme e sono riuscito a mantenerlo a distanza fino alla fine. Il team ha lavorato davvero duramente per questa vittoria, ce lo meritiamo”.

Tuttavia, i festeggiamenti della squadra sono durati poco. Mentre tutti erano riuniti nel box, con Frank Williams che stava facendo un discorso alla squadra, un boato ha preceduto un incendio nel box della squadra. In brevissimo tempo l’incendio è divampato, costringendo tutti a fuggire. Alcuni uomini della squadra, insieme ad altri dei team rivali, hanno lavorato per spegnere l’incendio fin quando sono arrivati i vigili del fuoco. Oltre 30 persone sono rimaste ferite in maniera non grave, ma la squadra si è ritrovata in una situazione piuttosto spiacevole.

Difficile stabilire le cause dell’incendio. La Williams, tramite un comunicato stampa, ha dichiarato: “Il team, i vigili del fuoco e la polizia stanno lavorando insieme per determinare la causa all’origine dell’incendio ed un comunicato d’aggiornamento verrà rilasciato a tempo debito. Desideriamo ringraziare tutte le squadre e la FIA per il supporto nell’incidente avvenuto oggi”.

Link -> I video dell’incendio al box Williams

31 Commenti

  • Perchè parlate di trazione riferendovi ai motori?
    Pensate sia una caratteristica di erogazione e non di telaio?

    • I motori aiutano, ma secondo me è un aspetto soprattutto aerodinamico.

    • All’uscita di una curva lenta (come può essere una chicane) il telaio non ha carico aerodinamico in quanto la velocità è troppo bassa per comprimere la vettura.
      La trazione è data, abbinata a un giusto settaggio del cambio, dalla erogazione del propulsore.
      Il propulsore dovrebbe essere un pò più gentile ai bassi regimi in modo tale da non far slittare gli pneumatici ma allo stesso tempo dovrebbe avere una erogazione potente per dare la spinta alla vettura.
      I motori Renault, in questo avvio di campionato, si sono dimostrati superiori alla concorrenza.

  • ZioTure@
    ..cmq, cambiando discorso, ha fatto caso che il “Marciapiede” della F2012 non e piu di semplice carbonio liscio, ma è come “zigrinato”.
    Non sono un ingegnere aereodinamico, ma secondo me cercano di applicare lo stesso principio per il quale, ad esempio le palline da Golf non sono lisce ma bensi “ammaccate”, cosi facendo hanno una penetrazione decisamente migliore.Cosa ne pensi..?

  • Caribbean Black

    Zio Ture, sinceramente mi trovo in disaccordo con il tuo “F-150 pensiero” in quanto è pèur vero cio che dici sulle gomme, ed il resto, ma è vero solo se si paragona il fatto in questione alle altre vettur che cmq non erano in regola e quindi beneficiavano dell’irregolarità per trarre vantaggi totali, sia sui consumi che sulle prestazioni.

    Abbiamo per l’appunto visto in un traciato come slverstone il cambio totale di tendenza, in cui la rossa si dimostrò quella che preservò meglio le gomme ed ottenne uno schiacciante risultato anche a livello prestazionale.

  • la cosa positiva è che conta molto il manico del pilota

  • Caribbean Black

    Zio Ture, non sono d’accordo….l’anno scorso con la rigidissima balena eravamo da pole position, non so se te lo ricordi, e nel passo gara button che non è di certo un fulmine ne un manico assoluto, ha quasi dettato legge nel principato, assieme e sebastian e nando.

    A maggior ragione quest’anno, con una bestia da qualifica come questa che abbiamo quest’anno, la vedo messa anche meglio della passata stagione.

    • Caribbean Black

      ps…è CHIAO CHE NON MI SOGNEREI MAI DI ESCLUDERE DALLA POSSIBILITà DI VITTORIA LE LOTUS, CHE CMQ VEDO MESSE MOLTO BENE, specie con kimi raikkonen.

    • Effettivamente a Montecarlo è sempre una gara nella gara. Difetti congeniti come sulla F150 magicamente sparirono l’anno scorso. Le vetture si alzano e tutto il vantaggio dell’effetto suolo svanisce, scarichi ecc. non contano niente… Conta piu’ la guidabilita’ e reattivita’ della macchina con un assetto morbido, che noi e la Mclaren non conosciamo… Discorso diverso per la Lotus che è generalmente piu’ morbida. Poi tutto dipende dalla ” Personalizzazione ” che ogni team porta solo per questa gara.

      • ..difetti congeniti della F-150???La Ferrari dell’anno scorso era una signora macchina erano gli altri a non essere regolari,se la FIA avesse fatto rispettare i regolamenti nel 2011 spaccavamo il culo ai passeri,altro che RedBull..

      • Caribbean Black

        quotissimo andrea!!!!
        L’ho spesso ripetuto dopo i fatti di silverstone!

      • ..grazie Caribbean,
        fa piacere ogni tanto,
        avere il consenso degli Amici 😀 ..

      • Sara’ ma la la F150 l’anno scorso è stata miseramente doppiata. Sicuramente era una f1 nata per il regolamento reale, non quello specifico RBR. Ma è pur vero che quella macchina nasceva anche per non usurare le gomme, invece le usurava come gli altri e non le mandava in temperatura. Sinceramente nutro qualche dubbio che sarebbe andata sempre come a Silverstone, anche vietando gli scarichi in rilascio, sicuramente non sarebbe stata quel fallimento che abbiamo visto.

  • Caribbean Black

    Buongiorno Caraibico a tutti quanti…

    Volevo far notare che il vantaggio sulla trazione che hanno i renault, è solo alla lunga distanza e non sulla breve percorrenza.
    Il che significa che in qualifica a monaco (e la qualifica conta quasi piu della gara a montecarlo)resteranno i valori visti fin’ora, ovvero hamilton, rosberg, alonso, schumacher, button…..e solo poi le lotus renault….

    Se questi piloti si schiereranno davanti ai motorizzati renalut, sarà difficilissimo per qualunque renault, tenere il passo dei primi considerando la difficoltà di sorpasso che c’è nel principato.

    • MMMM… Io penso invece che la MClaren e la Ferrari andranno male. Anche perche’ la Mclaren da anni ha sempre un assetto molto rigido, la Ferrari a Barcellona oltre ad avere i problemi di trazione ha sfoggiato una assetto rigidino, poi andranno in tilt con il pull rod a Montecarlo. Guarda caso la lotus aveva un assetto morbido, penso saranno loro quelli da battere. Poi si sa a Montecarlo è una gara nella gara, ma in linea di massima penso che i nostri amati team andranno peggio del solito

      • Sesto vincitore in sei gare? Può essere. Anche per me i due Lotus saranno i favoriti…anche se fino adesso ha regnato l’equilibrio, e basta azzeccare l’assetto per ritrovarsi in testa, tipo la Williams ieri.

      • A Montecarlo si usano degli assetti unici, con altezze da terra assurde. Quello che è importante è l’assetto meccanico a me pare che la lotus e anche la Sauber hanno i migliori assetti meccanici. La Ferrari aveva questo vantaggio nelle passate stagioni, ma con il nuovo pull rod anteriore e posteriore è L’ANNO ZERO.

      • comunque vedo messa peggio piu’ Ferrari che Mclaren, un podio per la MClaren ci potrebbe stare, ma Renault e RB e forse anche mercedes sulla carta si adattano meglio a questa pista.

      • ..ciao Zio,invece io penso che a Montecarlo vincera una McLaren quasi di sicuro Hamilton,la monoposto inglese sta raccogliendo davvero poco considerando che la macchina a livello di telaio e la migliore insieme alla Lotus.Ma nel principato se ci sara una gara normale l’enorme talento dell’angolocaraibico fara secondo me la differenza..

      • Il problema è trovare un assetto meccanico efficace. La MClaren saltella troppo, poi è chiaro che se portano delle sospensioni modificate potrebbero dire al loro. Certo non saranno un disastro come la Ferrari che vedo putroppo messa molto male, speriamo nella pioggia.

      • ..mmm non lo so,in Australia che e la gara che piu si avvicina a Montecarlo delle 5 disputate fin ora sti gran problemi di “saltellamento” non si son visti,e nella terra dei canguri è indubbio che la Monoposto inglese fosse la macchina da battere..

      • quoto, penso che la Ferrari manca di trazione ad ogni uscita di curva, abbiamo visto quante correzioni faceva Fernando a riportare o tentare di avere sempre la macchina in traiettoria, a Montecarlo sarà dura vincere contro chi invece non ne soffre di questi problemi.
        La McLaren comunque potrebbe anche farcela con Button che, come sappiamo, ha una guida più fluida da conservatore di pneumatici, diciamo da signor pirelli!
        mentre Hamilton è aggressivo nelle staccate, a lui piace arrivare alla staccatona per entrare in curva e guadagnare, avendo un assetto più duro diciamo che sarà difficile mantenere le gomme sempre pronte e che durino!

        staremo a vedere FORZA FERRARI!

  • Se il rendimento di maldonado non rimarrà un caso isolato abbiamo trovato una nuova “stella”! ha dimostrato di avere le palle a reggere la pressione di Alonso senza commettere una sbavatura!

  • attenzione a montecarlo dove conta la trazione e abbiamo visto che i renault ne hanno da vendere e una pista dove maldonado è andato benissimo

  • MassaisTheBest

    Bella vittoria davvero, spero che ora rimarranno stabilmente nei primi, ne dubito?’, ma se così fosse sarei davvero felice

    • Da sportivo italiano, spero che invece almeno la Ferrari di Alonso continui a brillare..
      da sportivo di formula uno ti quoto!
      Maldonado è un pilota che dimostra di avere la stoffa per essere tra i primi!

  • grande vittoria e auguri x i furiti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!