Ultimatum a Massa: gossip o mercato piloti?

Adrian Sutil è tornato nel paddock durante il weekend di Barcellona. E’ stata la sua prima volta dopo la condanna a 18 mesi con la condizionale, causata dalla rissa con Eric Lux della Lotus. Il pilota tedesco, insieme al suo manager, si è intrattenuto in diversi motorhome nel paddock per sondare il terreno, in vista di un ritorno nel Circus della F1.

Vi chiederete: cosa accomuna Sutil e Massa? L’ennesima prova deludente del brasiliano in quel di Barcellona, ha portato a nuove voci su un presunto allontanamento dopo il GP di Montecarlo. Così, come nei giorni scorsi, torna in voga il nome di Paul Di Resta da associare al Cavallino Rampante. Nel paddock c’è molta gente pronta a spergiurare di aver visto Anthony Hamilton, manager del pilota scozzese, intrattenersi con alcuni uomini di Maranello durante il GP di Spagna.

Se Di Resta passasse in F1, si riaprirebbero le porte della Force India per Adrian Sutil? Il pilota tedesco ha ammesso di aver passato diverso tempo in compagnia dei suoi vecchi amici della squadra indiana, aggiungendo: “E’ importante essere qui, spero che possa far nascere qualcosa. E’ vero che siamo solo a inizio stagione, ma potrei tornare nell’abitacolo di una F1 piuttosto velocemente”.

Dichiarazioni che hanno dato via al solito tam tam sul futuro di Massa, che potrebbe suonare come una sorta di Ultimatum. Una svegliata da Montecarlo o addio in anticipo. Rumors a parte, però, il mercato piloti comincia a scaldarsi… e quest’anno si prospetta piuttosto infuocato!

71 Commenti

  1. massa continua se volevano cambiarlo lo avrebbero fatto prima dei test del mugello, nel 2013 sono certo che perez ha un piede e mezzo in ferrari e’ giovane e’ veloce e ha una motivazione incredibile, credo che faranno di tutto per mettere kubica in macchina il prima possibile anche se sinceramente ho dei grossi dubbi sul suo pieno recupero almeno per quello che riguarda la f1, hamilton in ferrari magari nel dopo alonso se mette la testa a posto come sembra va benissimo

  2. Perché rischiare l’errore della McLaren? Non bisognava rinnovare Alonso per prendere Hamilton, io preferisco Perez l’anno prossimo con Alonso e, nonostante a mio parere Massa era già da sostituire un paio d’anni fa, oramai conviene fargli finire la stagione, più che altro per non pagare le penali.
    Avrei visto bene insieme Alonso e Raikkonen, ma Kimi ha dimostrato che ha l’occhio lungo in fatto di progetti di buona qualità, infatti ha scelto la Lotus ora ed andò via dalla Ferrari senza rimorsi e rimpianti…
    Medita Domenicali! Forse sei tu che non sai indirizzare il progetto Ferrari nella direzione giusta!

  3. Mi chiedo come si faccia ancora a parlare di JARNO TRULLI, ma SCHERZATE, cioè preferite molti di voi TRULLI cioè un FERMO e lo ha dimostrato in LOTUS, dove è stato SURCLASSATO da KOVALAINEN, a PAUL DI RESTA che dove ha corso, F.3 EuroSERIES, D.T.M. ha vinto il Campionato e in 1 stagione e mezza di F1 ha dimostrato di essere un giovane da attenzionare….MAH rimango perplesso.

  4. In vista del prossimo anno LE COSE STANNO COSI’.

    La FERRARI cerca il sostituto di FELIPE MASSA e fino a quì tutto o.k…..LEWIS HAMILTON è in scadenza a fine 2012 dalla MCLAREN e non ha ancora rinnovato.
    Per cui SE’ 2 + 2 fà quattro, perchè la FERRARI perde ancora tempo, PRENDA LEWIS HAMILTON a formare uno dei DREAM TEAM più forte della storia.

  5. L’eventualità di un cambio volante in corso d’anno ci sta, invece. Se la Ferrari arriverà a metà stagione senza speranze per il titolo costruttori (cosa che sappiamo fin d’ora: non si compete nel titolo costruttori con un solo pilota), allora il cambio è possibile.
    Col risultato che il nuovo pilota partirebbe alla prossima stagione più “collaudato” e non con poche centinaia di Km percorsi.

  6. In ogni caso credo e spero che possa comunque dare una mano nello sviluppo della vettura, cosa che difficilmente potrebbe fare un pilota appena arrivato a stagione iniziata che avrebbe bisogno di un po’ di tempo per adattarsi alla nuova squadra, quindi alla fine non so quanto possa convenire una sostituzione adesso. Sicuramente nel 2013 avremo un altro pilota salvo che in ferrari non siano masochisti!

    1. Si è vero, a meno che non si faccia da parte lui in preda allo sconforto, penso che rimarrà fino alla fine.
      Non se la sentirebbero di troncare così con un pilota che ha lasciato anche diversi ricordi positivi e emozionanti negli ultimi anni, soprattutto senza avere garanzie che un sostituto possa fare meglio.(vedere Fisichella nel 2009)
      Ormai si sono rassegnati tutti anche in ferrari, se poi otterrà qulche punto ogni tanto sarà oro colato!

  7. Il problema di Massa secondo me è associabile alle gomme pirelli, nel 2010 al ritorno dopo il grande incidente, non era così male, spesso si qualifica davanti ad alonso o comunque con distacchi minimi, era sempre tra i primi 6 e dovette anche cedere una vittoria ad alonso.
    Il suo declino è iniziato l’anno scorso, l’anno ,appunto del debutto pirelli.
    Io Massa lo rintengo un pilota molto agressivo, ma anche molto disordinato, poco pulito, che non riesce a tirar fuori due giri con traiettorie identiche come sa far bene fernando e tanti altri.
    Quando gurdiamo una partenza quest’anno ci rendiamo subito conto quanto detto prima sia vero, lo vediamo sfrecciare tra gli avversari con una grinta e un dinamismo incredibili, poi appena la gara si stabilizza perde il ritmo e si affossa in gare astruse e prive di guizzi, combina pasticci, consuma troppo le gomme si aggancia con il bruno senna di turno e alla fine chiude sempre lontano dai punti e da fernando.
    Ripeto la mia sensazione è che il suo stile di guida sia quello che meno si adatta a queste nuove gomme pirelli, se poi ci vogliam mettere che la ferrari tecnicamente è stata progettata sulle indicazioni di fernando, il gioco diventa ancora più difficile per il brasiliano.

Lascia un commento