Hollande annuncia: niente GP di Francia 2013

17 maggio 2012 20:21 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il primo ministro francese Francois Hollande l’aveva promesso: in caso vittoria nelle elezioni francesi, non avrebbe speso soldi pubblici per far tornare il GP di Francia nel calendario iridato dal prossimo anno. Hollande, come noto, è stato eletto e la promessa è stata già mantenuta: il progetto per far rientrare il GP di Francia non andrà avanti.

Per Hollande far tornare il GP sul terreno transalpino si tratterebbe di un inutile spreco di denaro pubblico. “Io non credo che lo Stato francese debba essere responsabile di ogni esborso finanziario” ha dichiarato il neo primo ministro. “Ci sono diverse questioni da prendere in considerazione prima di spendere decine di milioni di euro su un Gran Premio”. Dichiarazioni nemmeno fuoriluogo, considerando le condizioni dell’economia mondiale. Tuttavia non è ancora escluso che degli investitori privati possano proseguire la trattativa intrapresa dal precedente primo ministro Sarkozy con Ecclestone, certo è che le speranze sono ormai ridotte al lumicino considerando anche il poco tempo a disposizione.

Per molti appassionati il mancato ritorno di una gara storica come quella francese, potrebbe non essere una cattiva notizia. Ecclestone aveva infatti lasciato intendere che se il GP di Francia fosse rientrato nel calendario, la gara si sarebbe alternata con quella belga, amatissima dal pubblico. Il GP di francia avrebbe potuto disputarsi al Paul Richard o a Magny Course, con il circuito di proprietà dall’81enne CEO della FOM nettamente favorito.

17 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!