Lotus, Grosjean: “La pole era alla nostra portata”

26 maggio 2012 18:44 Scritto da: Davide Reinato

Le qualifiche del Gran Premio di Monaco non sono state di certo esaltanti per la Lotus. La E20 è apparsa una vettura morbida e ben bilanciata nelle pieghe di Montecarlo, ma non è stata sufficientemente buona nello sfruttare le mescole Supersoft degli pneumatici Pirelli.

Così, Kimi Raikkonen si è dovuto accontentare solamente dell’ottava posizione in griglia: “Non siamo molto felici della nostra qualifica, perché siamo un po’ indietro rispetto a dove avremmo dovuto essere. La macchina va bene, il problema più grande sono state le temperature d’esercizio dei nostri pneumatici, quasi fosse un po’ difficile scaldarle”.

Kimi ha anche ammesso di aver fatto un errore che gli è costato caro: “Avrei potuto essere più veloce, ma sono andato lungo alle Piscine. Sarà una gara dura domani, perché in un circuito normale si può provare a sorpassare, qui è fin troppo difficile. Detto questo, sappiamo che può succedere di tutto, quindi ci auguriamo di sfruttare al meglio le nostre possibilità”.

Anche Romain Grosjean non è pienamente soddisfatto della sua qualifica. Domani, approfittando dell’arretramento di Schumacher, partirà quarto e l’obiettivo dichiarato è il podio: “Le qualifiche di oggi sono state molto combattute, con tanti piloti vicini nelle prestazioni. Ho fatto un ottimo tempo nella prima parte delle Q3, ma non ho potuto migliorare con il secondo set di pneumatici. Questo è un vero peccato, perché penso che la pole position era alla portata”.

Il francese è chiamato ad una prova di maturità tra le stradine del Principato: “Sarà difficile, ma sappiamo che la nostra vettura è agile con il pieno di carburante e tratta bene le gomme, quindi speriamo di poter realizzare la miglior strategia e puntare in alto”.

8 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!