La Red Bull, il fondo, la Fia…

3 giugno 2012 11:48 Scritto da: Antonino Rendina

A pochi giorni dall’attesissimo Gp del Canada a tenere banco è il caso Red Bull, con il suo fondo giudicato a posteriori irregolare dalla Fia. Il nostro sport incanta, emoziona, stupisce, ma non è perfetto. E la nota stonata è rappresentata dalle solite beghe regolamentari dovute ad un incertezza e ad una indolenza da far paura.

Le lattine più veloci del mondo hanno sbancato la roulette di Montecarlo con Mark Webber, tra polemiche molto presunte e poco concrete (nessun esposto ufficiale) per un fondo vettura che nella parte posteriore presentava buchi in stile Emmental.

Si è trattata di una mossa del prode Adrian Newey che qualcosa doveva inventarsi . Il geniaccio inglese, in piena crisi di astinenza da invenzioni strampalate, ha pensato di bucherellare il fondo nella parte posteriore con varie aperture. Soluzione che ha fatto subito storcere il naso agli altri team.

Ma questo non vuole essere un articolo contro la Red Bull e Newey, anche se il loro atteggiamento da “furbetti del quartierino”, subito pronti ad aggirare le norme per il puro sfizio di farlo, resta immutato. Rammentiamo, infatti, che la configurazione vista già in Bahrain e Spagna, e presente anche a Montecarlo, non avrebbe portato vantaggi di alcuna sorta ai bibitari. Eppure la Red Bull ha vinto un Gran Premio con una vettura irregolare. Verba volant, scripta manent.

E’ giusto allora usare il ripartitore di frenata, o meglio il ripartitore di critica, dividendo le colpe di questo pasticcio tra la Red Bull e una sonnolenta Federazione. Perchè se è vero che c’è una squadra che ama “osare” per Dna è anche vero che la Fia è stata indecisa e lenta nell’applicare le regole. Per evitare polemiche bastava far chiudere i buchi a Newey già in Bahrain, non tre gare dopo.

Non sarebbe cambiato niente, ma la F1 ne avrebbe guadagnato in serenità e soprattutto in serietà. Il compito dell’ufficio tecnico della Fia dovrebbe essere quello di agire come una suprema corte atta a garantire il rispetto delle norme tecniche col fine di assicurare la legalità del campionato.

La certezza delle norme è il principio basilare per vedere uno spettacolo vero, leale, alla pari. Soltando dopo vengono i sorpassi, le gomme, gli assetti. Perchè in un mondiale così livellato anche una piccola modifica può fare la differenza. Immaginatevi se Rosberg facesse fuoco e fiamme a Montreal con sorpassi in successione e alla vigilia di Valencia la Fia dichiarasse improvvisamente illegale il Drs-Duct.

Ovviamente esageriamo, ma sarebbe un campionato falsato. E questo mondiale spettacolare e vivo, non va nemmeno lontanamente macchiato. La Fia ha dichiarato irregolare il fondo Red Bull per evitare polemiche future e inutili imitazioni. Giustamente Whiting non ha squalificato i Tori ma ha preso una decisione di comodo e totalmente intempestiva.

Resta il fatto che la Red Bull ha totalizzato trentasette punti aggirando la normativa e la Fia ha dato una parvenza di legalità intervenendo a posteriori. Lavandosene totalmente le mani con un atteggiamento alla Ponzio Pilato a tratti imbarazzante.

36 Commenti

  • La vera buffonata è che nessun Team mai presenta un ricorso ufficiale che, in caso di irregolarità, significherebbe squalifica.

    Forse lo fanno per evitare di danneggiare economicamente tutto il circus, un campionato con ricorsi e veleni ad ogni gara risultati da rivedere sempre nel parco chiuso misurando mm, non sarebbe il max, ma è anche vero che in quest’ambiente di non belligeranza qualcuno ci sguazza da un paio d’anni.

  • Senza parole…la Fia si deve solo vergognare

  • Ferrari_Ivan

    buongiorno a tutti, sono nuovo, lancio subito la mia opinione su questa vicenda che mi ha scottato molto.

    ritengo che la FIA si è dimostrata ancora una volta non in grado di svolgere il suo lavoro. se una cosa è illegale lo è da subito, non dopo alcune gare. e non ditemi che non se nè accorta prima di questo buco…..
    provate a pensare se la RB vincesse il campionato con una manciata di punti sul secondo. è proprio qui il danno più grave, ci sono dei punti conquistati irregolarmente, è chiaro.

  • Non ho ancora capito se colui che sponsorizza la RedBull si sia rotto o meno gli Zapateros nel sentirsi dire che i risultati ottenuti dal suo Team di F1 sono con vetture irregolari.
    Visto che poi, molti potrebbero smettere di bere la bibita

  • ciao zioture! sai dirmi se la ferrari presenterà l’ef duct! che vantaggi potrà avere ancor di + dei miglioramenti visti fino a d’ora ??? e x le qualifiche che manca alla ferrari x essere in prima fila ??? grazie zio…

    • Che io ne sappia non ci sono “spie” che lavorano all’interno della Ferrari, quindi salvo eventuali dichiarazioni, se la Ferrari avrà l’F-Duct lo vedremo solo venerdì.

      Possiamo solo speculare e lavorare di fantasia, ad esempio Fry ha dichiarato che avranno un nuovo alettone anteriore e posteriore, questo potrebbe essere un valido indizio.

      I benefici sono un considerevole aumento di velocità di punta, nient’altro. In qualifica il DRS è “libero”, quindi i vantaggi non sono da sottovalutare anche perchè il Canada ha molti rettilinei.

      • Ma per la cronaca, il pollice verso è perchè forse il DRS serve nelle curve o nella stabilità in frenata e quindi il concetto che ho detto è sbagliato? @_@

      • grazie brian! ma ho sentito dire in cronaca durante il gp di montecarlo che la ferrari già aveva gran velocità di punta!!!! e se già ci fosse il drs duct ???

      • In realtà gli alettoni anteriore e posteriore non sono cambiati molto dall’inizio dell’anno, quindi tenderei ad escluderlo :) ci vorrà una sorta di adattamento immagino…in ogni caso alcune squadre hanno ancora una velocità di punta elevata! Come Lotus (che non dovrebbe ancora avere il DRS-Duct) e Mercedes (che invece l’ha!)

      • *una velocità di punta più elevata della Ferrari

    • Ciao, posso dirti che recentemente si è tornato a parlare del sistema super DRS sulla Ferrari, non a caso dalle dichiarazioni di Pat Fry si parla appunto di nuove ali all’anteriore e al posteriore in Canada. Sinceramente non so se la Ferrari portera’ il super DRS in Canada. Cio’ che mi rende perplesso è che secondo indiscrezioni il sistema Mercedes dovrebbe essere collegato dall’anteriore al posteriore. Sulla Ferrari è di difficile realizzazione, perche’ il telaio è troppo spesso all’anteriore e non prevede fori. Bisognerebbe ridisegnare tutto il telaio che è fortemente influenzato dal pull-rod all’anteriore. Pero’ c’è da dire che da due gare la Ferrari ha portato una strana pinna al posteriore con rigonfiamento che dovrebbe servire al funzionamento di un super Drs ( F-duct )
      Questo sistema potrebbe dare una mano in qualifica infatti lo stesso Alonso ha parlato di miglioramento in qualifica nelle prossime gare.
      La mia opinione è che la Ferrari ne ha in progetto uno diverso da quello Mercedes molto piu’ complesso.

      • grazie zio ture 6 un grande!!! ;)allora spero solo che sia pronto e inserito x il gp del canada immagino che spettacolo wòòòòò… forza ferrari!!!

  • davvero imbarazzante il comportamento della fia erano regolari in bahrein e spagna e ora no mah

  • Il discorso fatto all’inizio di campionato da FABIO C aveva un senso. Non voglio sapere se Fabio sia un tecnico ferrari o meno, voglio pero’ riprendere un suo discorso. La Ferrari stara’ a guardare gli altri e poi si adeguerà a cio’ che gli altri presenteranno. Come dire è inutile che la Ferrari interpreti il regolamento, tanto verra’ comunque bannata. In realta’ la Ferrari sta adottando questa politica, non ha introdotto niente in cui ci sia un interpretazione del regolamento,lo stesso fondo della Ferrari riprende per certi versi quello RBR dell 2011 con alcuni elementi della Sauber.
    Gia’ l’anno scorso il fondo della RBR con le orecchie aveva creato qualche polemica, ma poi tutto si e era calmato. Adesso la Ferrari ha sviluppato parte dei concetti ” Irregolari ” della RB dell’anno scorso,ha capito che è inutile inventare meglio “Migliorare” cio’ che gli altri possono inventare senza essere bannati

    • in realtà quest’anno la ferrari ha presentato una macchina molto spinta come meccanica e aerodinamica senza copiare nessuno, hanno rivisto le zone che non funzionavano vedi scarichi e torsione del telaio nella zona anteriore. Newey invece ha estremizzato i concetti introdotti dalla sauber che per lui e’ stata la macchina di ispirazione, naturalmente e’ stato fermato quando si e’ spinto oltre, quindi direi che il vero copiatore quest’anno e’ stato newey

      • Si ha presentato una macchina diversa e nuova in molti particolari. Ma secondo me non ha cercato di andare contro la FIA, con soluzioni al limite con il regolamento. Ti faccio un esempio, la Mercedes ha “rischiato” presentando un mini doppio fondo soffiato sfruttando il buco regolamentare dell’apertura che si utilizza per il motorino di avviamento, una soluzione un po’ forzata che stranamente non ha creato molto polemiche anche perche’ è stato presentato dalla Mercedes.

        Per la verita’ la Ferrari ha sondato il terreno gia’ ad inizio campionato, ti ricordi quando la lotus renault aveva chiesto chiarimenti sul suo correttore d’assetto, la Fia aveva dato l’OK appena la Ferrari ha reso noto alla fia il suo c’è stato subito il dietro front.

        Secondo me in questo momento ci sono tre team che possono tentare di fare qualcosa di diverso anche riscrivendo il regolamento. Solo a MClaren Mercedes e Red bull è permesso. Probabilmente piu’ avanti le cose cambieranno ma è innegabile che sin dal 2009 alla ferrari non è stato concesso niente, non credo sia un caso e il fatto stesso che la Ferrari non si sia lamentata piu’ di tanto penso sia eloquente come se ci sia una guerra sotto banco contro la Fia.

      • Ad avvalorare questa mia tesi c’è un altra strana coincidenza. Prendiamo il nostro Ex Costa, andiamo a vedere le ultime monoposto molto sempliciotte e spudoratamente regolari. Bene Costa in mercedes ha contribuito alla progettazione del mini doppio fondo, cosa che non avrebbe mai potuto proporre in Ferrari perche’ sarebbe quasi sicuramente stato bocciato.

  • Una cosa è sicura, la FIA non riesce a far rispettare le regole, perché si è puntato tutto sullo sviluppo dell’aereodinamica ed ha mandato in soffitta gli sviluppi di motore ed è poco credibile e rispettabile quanto prende decisioni simili, che avvantaggiando solo i soliti amiconi Newey & Horner.

  • Per l’ennesima volta la RB E’ ILLEGALE e la FIA cosa fa? Convalida la vittoria e i piazzamenti e posticipa al prossimo GP i provvedimenti!
    Vi sembra serio? Fa pensare male? Forse perché sono in realtà due team (TR) e per questo contano più degli altri?
    Fatto sta che questi signori si permettono di fare un po tutto ciò che vogliono, rimanendo beatamente impuniti!
    NON E’ GIUSTO!

    • semplicemente quella soluzione è stata inizialmente dichiarata legale dalla FIA visto che ha passato le verifiche. Stesso atteggiamento della FIA nei confronti del correttore d’assetto con la differenza che in quel momento non si gareggiava, fosse uscito a stagione in corso in questa situazione si sarebbero trovate Lotus, Ferrari e Mercedes, avrebbero dovuto togliere i punti? certo che no, tutti questi problemi li crea la FIA, per incapacità o per dolo che sia resta uno schifo ma in questo caso l’unica cosa sensata è lasciare i punti così come stanno.
      Sperando che a forza di fare figure meschine non si riesca a fare chiarezza nei regolamenti e nelle procedure FIA.

      • Bisogna mettere in evidenza pero’ un aspetto che spesso la RBR ” Stranamente ” è stata definita legale per poi essere ammonita. Ho spiegato tutto nel mio post che è ancora invisibile perche’ ho postato delle foto, a Monaco era evidentissimo che la RBR non fosse regolare. Aveva un buco sul fondo invece che uno slot. E’ un aspetto che tutti i tecnici hanno curato per realizzare elementi aerodinamici sul fondo gia’ da molto tempo.
        Bastava segare la parte in piu’ del fondo o usare quello vecchio e la RBR poteva gareggiare regolarmente. Quello che mi chiedo è perche’ la FIA sia spesso dolce sul laovoro svolto dalla RB e fiscale ultimamente con la Sauber e la Ferrari.

      • ma come specifico sempre, parlo di incapacità o dolo, non voglio adentrarmi in questioni “politiche” che mi sembra chiaro, sono sotto gli occhi di tutti.

        nel mio piccolo porto avanti la campagna “anti FIA” (intesa come sistema globale ovvero regolamenti interpretabili, mancanza di coerenza nel giudicare situazioni in gara, mancanza di tempestività nel giudicare soluzioni tecniche, mancanza di protocolli per gestire le controversie tra team) cercando di valutare le varie situazioni imbavagliando il tifoso che è in me.

      • Si ti quoto, prima di tutto ad essere marcio è il sistema FIA. In questo mondo marcio FIA pero’ alcune volte c’era un barlume di giustizia, vedi penalizzazione ad Hamilton che aveva replicato un comportamento non sanzionato nel 2011. Nel caso Redbull cioe’ fondo ad Hemmental ! si ripete la storia e non è la seconda volta, io ho contato almeno altri 5 casi.

      • E’ anche importante sottolineare che non è la prima volta che accade proprio sul fondo, con interpretazioni alcune volte anche comiche.
        Forse non sai che la RBR corre sin dal 2010 con due buchi sul fondo, invisibili perche’ coperte dalla meccanica. Ho postato anche questa foto, e la FIA dorme!!!
        La mia sensazione è che la FIA abbia dato troppo spago a Newey altro che genio, se lui puo’ lavorare sul fondo e gli altri devono rispettare il regolamento c’è qualcosa che non quadra.
        Sin dalla RB5 c’erano delle soluzioni irregolari, ma nel 2009 sono passate in secondo piano visto che si parlava solo del fondo BRAWN. Sono d’accordo nel dire che cio’ che è marcio è il sistema, ma è innegabile che la RBR sia stata trattata con i guanti di velluto.

      • sfondi una porta aperta, ma la questione è sempre la stessa, la FIA non fa il suo lavoro correttamente.
        io “tralascio” l’aspetto tecnico, nel senso che mi limito a leggere articoli ma non mi metto a cercare foto, per una quastione di tempo, già il sito mi porta via buona parte delle notti, nelle pause ho i blog di F1, se mi metto anche “scartabellare” tra le foto va tutto in vacca. :)
        quindi del fondo delle monoposto confesso la mia ignoranza, sul caso RBR ho letto in questi giorni 3-4 articoli qui e da qualche altra parte, ora ho l’info che mi hai passato tu.

        e non voglio fare assolutamente polemiche o entrare in discussioni su “partigianerie” della FIA (che per inciso, seguo la F1 dal ’91, e mi pare ci siano sempre state anche pre-RBR, sarà per quello che mi sono ormai assuefatto).

        Su questo episodio semplicemente, trovo scandaloso il fatto che la monoposto abbia passato le verifiche e non il fatto che non vengano tolti i punti tutto qui

      • Ascolta, io penso che gli scarichi soffiati fossero illegali e cmq contro lo spirito regolamentare, sono stati solo vietati a Silverstone, per poi riammetterli alla gara successiva, più confusione di così….Ora è arrivato il buco, che ha permesso di vincere a Monaco, che facciamo? Se non è regolare vanno tolti punti e vittorie, oppure la FIA si becca un’ulteriore figura di m… con buona pace della giustizia!

      • A rigor di cronaca, però, non credo che sia stato il buco a far vincere il GP alla Red Bull

  • Ho postato un lungo commento con foto e disegni che spiega esattamente cio’ che è irregolare sulla RB, se la redazione puo’ renderlo visibile… Grazie.

  • Per la legge del 7, c’e’ anche Hamilton che ancora non ha vinto.

    • c’e’ anche schumacher se non si rompe la mercedes

    • beh io spererei in un colpo di hamilton,ma poi ce anche il vecchio leone ke a montecarlo ha dimostrato di essere ancora al top e ha tutte le carte in regola x vincere(solo se la mercedes lo abbandona)poi la lotus ha una grande potenziale ma il muretto fa proprio pena(scusate x il termine) ma non e possibile che a barcellona lascino kimi fuori a perdere secondi preziosi.poteva andare a insidiare alonso e maldonado.e poi la stessa cosa e accaduta a montecarlo lasciandolo fuori aspettando la pioggia..secondo me il loro problema e che ascoltano troppo le opinioni degli altri..

      • Ma forse non hai seguito le stagioni 2010 e 2008 due titoli gia’ ipotecati dalla Ferrari regalati. Quindi non è cosi’ scontato che in Renault riescano a non fare errori.

    • E Massa! Se si è davvero ripreso, in lizza dobbiamo mettere anche lui.

  • Forse avete dimenticato le stagione 2009/2010/2011, senza tante polemiche Newey si divertiva a fare buchi ovunque. Non c’era tanto attenzione e spesso la faceva franca, con continue ammonizioni FIA ma con il vantaggio di usare una soluzione irregolare per una o due gare. Poi non dimentichiamoci la truffa degli scarichi che si è protratta per due stagioni. Dall’altra parte c’è la Ferrari, che appena ha cercato di interpretare il regolamento è stata sempre ” BANNATA ” dalla FIA. Elenco alcune soluzioni

    2009 Scarichi che fuoriuscivano dalla carrozzeria
    2010 Ala Flessibile anteriore, venne cambiato il regolamento che doveva sfavorire la RBR, ma la RBR continuo’ ad usare la sua ala mobile mentre la Ferrari ritorno’ alla soluzione iniziale.
    2011 Alettone posteriore che raggirava il regolamento esattamente come la RBR ha raggirato il regolamento a Montecarlo in maniera palese. Per la cronaca cio’ che è irregolare sono i buchi troppo grandi presenti prima degli pneumatici anteriori. Bastava montare il vecchio fondo.

    • massimo
      3 giugno 2012
      16:44
      ciao zioture! sai dirmi se la ferrari presenterà l’ef duct! che vantaggi potrà avere ancor di + dei miglioramenti visti fino a d’ora ??? e x le qualifiche che manca alla ferrari x essere in prima fila ??? grazie zio…

  • se la FIA dorme i team avversari non e che siano molto svegli, bastava presentare una protesta ufficiale e la redbull avrebbe perso i punti a monaco, contro newey bisogna stare molto attenti perchè presto ci riproverà ancora

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!