Canada, Red Bull in crescita. Vettel in Pole, Webber 4°

9 giugno 2012 20:32 Scritto da: Diego Mandolfo

La pole position di Sebastian Vettel e la buona prestazione di Mark Webber, che ha staccato il quarto tempo, sono la prova provata di una virtuosa maturazione da parte della Red Bull. Abbiamo visto la scuderia anglo-austriaca in leggera difficoltà in questa prima parte della stagione, spesso a inseguire gli altri. Ma, come lo stesso Vettel ha ribadito più volte durante la conferenza stampa al termine delle Qualifiche odierne qui in Canada, il team ha imparato molto negli ultimi due GP e ha cercato di correggere gli errori e migliorarsi progressivamente: missione compiuta, a giudicare dal dominio del bi-campione del Mondo nelle prove libere e in tutte e tre le manche di qualifica qui a Montrèal.

La pista canadese incoraggia i piloti a sfruttare tutti i cordoli, saltandoci sopra. Gli stessi sono infatti abbastanza bassi e consentono dei bump non troppo pericolosi per telaio e sospensioni. Ma Seb non ne ha avuto bisogno. Basta riguardare il suo best lap per vedere come guidi in punta di dita. Il tedesco preferisce disegnare le curve accarezzando il limite interno dei cordoli, lambendolo e sfruttando quella che è sicuramente la migliore velocità in curva. La monoposto non si scompone, imposta correttamente ogni curva. Perde qualche km/h nei rettilinei, ma l’ottima trazione e il generale equilibrio della vettura le consentono di primeggiare, ancora una volta.

Molto veloce è stato anche Lewis Hamilton: non si è ben capito il suo limite. Probabilmente sarà capace di andare più forte. Forse proprio per questo Sebastian ha sottolineato, oltre alla buona prestazione della sua auto e della sua squadra, il fatto di aver avuto una lotta molto serrata per tutto il week end, fin qui. Tempi molto vicini quindi, ecco perchè Seb spera di fare ancora meglio domani, per la gara, e poter staccare di più Lewis, puntando a vincere una gara che la Red Bull non ha mai vinto. L’anno scorso, per esempio, fu ancora lui, l’alfiere dei tori volanti, a staccare la pole position, ma non riuscì a chiudere davanti a tutti per la gara dell’indomani.

15 Commenti

  • vorrei solo ricordare che fu una “banale” sospensione rotta a portarci via il grande Ayrton , e un semplice terrapieno il mitico Gil !

    • Sono stanco di tutta questa ipocrisia.

      Davvero non si riesce a capire il senso delle mie frasi…Senna si andò a schiantare a 300 all’ora, se dico “certo che se Vettel toccasse le barriere” NON gli auguro un incidente, gli auguro di SFIORARE le barriere, dove nemmeno un NEONATO si farebbe male, dove le barriere le toccano mille volte TUTTI i piloti, vedi Monaco o anche qualcuno qui in Canada.

      Per il resto questo “cattolicesimo da Formula 1″ tenetevelo anche per voi, e non parlo solo di te ma di tutti. Basta ipocrisia cortesemente. E per chi ancora non avesse avuto l’arguzia necessaria per capire: anche per me sarebbe più bello vincere battendo tutti gli avversari sulla pista, c’è molta più soddisfazione e la sensazione “piena” e non fittizia di essere il migliore. No sapete com’è, a certuni bisogna specificare anche quante volte si va al cesso. Ora cambio articolo che di questa discussione non voglio sentirne più parlare, saluti

  • …non so se vi rendete conto di quanto sia grave augurare un incidente a qulcuno…
    E’appena passato un anno in cui abbiamo dovuto piangere diversi piloti,sia di auto che di moto.. il blog un giorno si ed uno no ci ricorda di tragiche giornate di corsa..
    e voi cosa fate?? gufate per avere un incidente domani??? Ma stiamo scherzando??? Sulle monoposto ricordatevi bene che ci sono dei ragazzi!!!! Ragazzi che lottano tra di loro guidando un missile per farci divertire, ma pur sempre ragazzi.
    Augurare un incidente è una cosa davvero da cogli oni.
    se la pensate in altro modo credo che lo sport ideale per voi sia la play station.

    • David ma che parli a fare con degli ignoranti???non sono tifosi ma dei perdenti in partenza…io auguro solamente che vinca il migliore!oggi la rbr ha messo in fila tutti…spero che In Gara vada tutto ok per vettel…bravi anche ham e alo…bravissimo massa chi se lo aspettava!!!!!

    • D’accordo al 100 per 100.Sono sicuro che chi l’ha detto l’abbia fatto con ironia e senza augurarselo veramente,però in effetti bisognerebbe andarci piano con le parole perché gli incidenti possono sempre essere potenzialmente mortali a certe velocitài.E’ inutile prenderci in giro e far finta che se un avversario esce di pista e non finisce la gara noi non siamo un po’ sollevati e contenti per i punti guadagnati,però dipende tutto da come è finito l’incidente.Arrivare ad augurarsi che Vettel vada a muro sapendo benissimo che potrebbe essere pericolosissimo,solo per l’entusiasmo del nostro tifo,non fa onore a NESSUNO ed oltre ad essere di cattivo gusto è anche una cosa sinceramente odiosa. Anche a me il dito di Vettel sta sulle palle ma mi auguro al massimo che magari se lo scotti mentre prepara il te’ per Chris Horner 😉

    • Mi sorprende la tua mancanza di arguzia, senza offesa.

      Qui nessuno è talmente cattivo da augurare un incidente, o almeno, ne sono quasi certo. Siamo esseri umani, non animali. Quello che mi sfugge è come tu non abbia afferrato che si stesse semplicemente scherzando. Non mi pare, in ogni caso e nemmeno per scherzo, che qualcuno abbia augurato a qualche pilota di farsi male, o addirittura di rimanerci secco.

      Per il resto, in quanto non animale come dicevo prima, passo sopra al tuo darci (e darmi) dei coglioni, invitandoti però a riflettere su chi lo sia davvero.

      • NON SONO IO A DOVER RIFLETTERE…
        non è la prima volta che scrivo che non mi sembra nemmeno lontanamente corretto anche solo scherzare su tali argomenti.
        quando ero bambino mi è capitato, essendo preso dal tifo di “chiamare” l’incidente…mio padre mi ha rivoltato come un calzino. non credo sbagliasse.
        arrabbiatevi pure, ma non mi stancherò di controbattere a post di questo tipo.
        Io tifo per Vettel e voglio vedere Alfonso arrivare a fine gara guardando gli scarichi di Seb. credo sia una vittoria dal valore maggiore se batti il tuo avversario in pista.

      • I falsi moralismi puoi anche lasciarli stare, grazie.

        Le opinioni possono essere diverse, e che ben venga la differenza di vedute…ma non dovresti ritenerti una spanna sopra gli altri se metti ad insultare la gente così. Io mi arrabbio pure, non perchè la pensi diversamente, ma perchè offendi. Ed è una cosa da ignoranti. Lo scherzo è scherzo, e sfido chiunque a dire che non abbia mai scherzato in modo colorito. Basta con questa ipocrisia.

        Per la cronaca, puoi anche leggere il mio commento sotto e rispondo x me stesso: manco gliel’avevo augurato un incidente, ma la linea dei pollici verdi di chi dice “E’ inutile prenderci in giro e far finta che se un avversario esce di pista e non finisce la gara noi non siamo un po’ sollevati e contenti per i punti guadagnati,però dipende tutto da come è finito l’incidente.” e quella dei pollici rossi di chi dice “mi sentirei sollevato se almeno toccasse un muretto” (ATTENZIONE, toccare soltanto) è veramente flebile. Per il resto, un pò di arguzia e di RISPETTO, invito a usare queste cose prossimamente. Saluti.

      • puoi anche arrabbiarti, ma è fiato sprecato. io la penso così punto e basta.
        non c’è falso moralismo in ciò che dico, ma VALORI. il che è ben diverso. in ogni caso io ho pure apprezzato il tuo commento in cui hai descritto ciò che hai provato A CALDO. ma andare ore dopo a scrivere sul blog che sarebbe bello vedere un incidente domani in gara come hanno fatto altri, non solo in questo articolo e non solo in questo blog è una cosa che non mi va proprio giù.
        io dico solo quello che penso. come leggo un commento simile la prima esclamazione che mi viene è: cogli one. a questo punto se devo prendermi dell’ignorante non c’è nessun problema incasso e porto a casa.
        Non mi rirengo per nulla una spanna sopra agli altri, ci mancherebbe, ci sono utenti in questo blog al confronto dei quali per quanto riguarda la F1 sono ignorante davvero.
        Per quanto riguarda il rispetto scusa il gioco di parole ma io rispetto il rispetto, e dove non lo vedo non rispetto.

        Ad ogni modo non ti incaxxare, non ne vale la pena.

      • OK,ho gia detto che nessuno vorrebbe,ovviamente,che un pilota si faccia male sul serio,per quanto il suo “odio” nei confronti del detto pilota possa essere grande;appunto dicevo che i commenti come il tuo precedente erano dettati dall’ironia.Però ho invitato anche a riflettere sulle parole,per esempio:”quanto basta per rompere una sospensione”.Sai cosa potrebbe significare rompere una sospensione posteriore,per esempio,in uscita di curva a 200 all’ora,in una pista come questa? Potrebbe significare un angolo di impatto molto brutto,potrebbe significare andare in testacoda senza controllo,restare in mezzo alla pista e finire per essere centrati da qualcun altro.Come minimo significa andare contro un muro di cemento.E credo che nessuno di noi,anche nella formula 1 moderna,potrebbe dire di essere sicuro al 100% che non morirà più nessun pilota.Il che vuol dire che sappiamo benissimo che il rischio di morire C’E’ e ci sarà sempre.A volte non è neanche necessario commettere un errore per rischiare,ma ci pensa la sfortuna(chiedere a Massa).Proprio per questo sarebbe preferibile che nessuno ci scherzasse neanche alla lontana su un eventuale incidente.Ripeto sono sicuro che chiunque lo faccia stia,appunto,scherzando ma sapete benissimo che anche gli scherzi possono essere pesanti e di cattivo gusto.Detto questo,moderare le parole significa anche non offendere e in questo dissento da David che avrebbe potuto limitarsi;quanto al rispetto poi mi trovi d’accordissimo con te,è la cosa che manca di più di questi tempi.

  • Dai su ragazzi, è alquanto cattivo augurare un brutto incidente a qualcuno, ma penso che non sia il caso di nessuno qui…

    ……ppperò! Ogni volta che Vettel iniziava un giro veloce e si catapultava a pelo in quei muretti non sapete quante volte ho detto tra me e me “Dai…solo un centimetro in più, non chiedo tanto…quanto basta per rompere una sospensione! Dai dai…” ahahaha

  • Sebastian Vettel..l’anno prossimo vestirà di rosso!? personalmente spero di no..non mi è simpatico..

  • tonyschumi94

    È dalle 20:00 che sto a gufare contro la Red Bull

  • dai Seb!!!!!!!!!!!!!domani devi VOLARE!!!!!!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!