La Ferrari ci prova ma Alonso chiude quinto. Massa decimo

10 giugno 2012 22:37 Scritto da: Mario Puca

Chi non risica non rosica, recita il famoso proverbio. Ed oggi la Ferrari ci ha provato a “risicare”, ma evidentemente il muretto del Cavallino è stato decisamente troppo ottimista per quanto riguarda il degrado delle gomme e quell’azzardo spavaldo si è trasformato in un tragico autogol, facendo scivolare Alonso da un podio garantito ad una deludente quinta posizione.

Troppo facile, però, giudicare una strategia con il famoso “senno di poi”; proprio come confermato da Domenicali ed Alonso, infatti, quella della Ferrari era probabilmente l’unica tattica possibile per vincere il gran premio. Però il dubbio, a questo punto, è uno: valeva davvero la pena buttare punti così preziosi per avere qualche chance in più di giocarsi la vittoria?

L’impressione è che, vista la prestazione molto consistente mostrata dalla Ferrari, il risultato finale è decisamente inadeguato al potenziale e alle aspettative; McLaren e Red Bull erano decisamente alla portata di una F2012 rinnovata negli scarichi, nel fondo e in tanti altri piccoli particolari. Alonso riusciva tranquillamente a reggere il ritmo sia di Hamilton che di Vettel, sembrando addirittura più veloce in alcuni tratti di gara.

Però, sia la Ferrari che la Red Bull, hanno provato a fare un solo pit stop, contro la McLaren che con Hamilton è andata sulle due soste. L’illusione è durata pochi giri, fino a quando il gap tra le gomme fresche di Hamilton e quelle usurate di Alonso e Vettel è diventato incolmabile. Al danno si aggiunge la beffa, con Alonso superato non solo da Hamilton, ma anche da Grosjean, Perez e soprattutto Vettel, che intanto era tornato con i piedi per terra mettendo l’ultimo treno di soft disponibili e recuperando ben 28 secondi su Alonso in pochi giri. Purtroppo gli ultimi giri sono stati molto lunghi – confessa Alonso ai microfoni della Rai. Però abbiamo cercato di vincere la gara; se “pittavamo” con Hamilton facevamo la stessa sua gara e finivamo secondi; altrimenti facevamo la stessa strategia di Vettel. Se non c’era questo degrado estremo e “pittavamo” con Hamilton restava avanti Vettel. Dovevamo scegliere o una o l’altra ed in quel momento erano 50 e 50. Dopo la gara è troppo facile giudicare. 

Strategia suicida ma fino ad un certo punto, considerando l’idea di Alonso; effettivamente se il rendimento delle gomme non fosse crollato così nettamente Alonso avrebbe vinto senza problemi. Mancavano 18 giri – prosegue Nando. Le gomme stavano ancora andando bene; “pittare” è un rischio… Sai che arriverai prima o poi ma poi devi sorpassare. Purtroppo le gomme negli ultimi giri non hanno avuto un degrado graduale ma hanno avuto un crollo totale e quello ha sorpreso sia Vettel che me. Lui però ha “pittato” ed io no ma alla fine non cambiava molto.

Certo, però, il ferrarista ora perde la leadership nel mondiale e dovrà tener conto anche di Lewis Hamilton, uno dei piloti accreditati per il titolo che non aveva ancora vinto. Lo sapevamo – termina Alonso – qui la McLaren ha fatto tutte le pole position negli ultimi cinque sei anni ed ha ottenuto vittorie qui una dietro l’altra. Quindi che la McLaren potesse vincere non è una sorpresa. Certo, abbiamo perso punti con Hamilton nel mondiale ma quasi niente con Vettel; però tutti gli altri hanno perso punti rispetto a noi. Siamo alla settima gara e nessuno avrebbe vinto il mondiale dopo questa gara, ma pian piano il mondiale qualcuno lo sta perdendo se non comincia a fare dei punti. Dobbiamo rimanere lì. 

Risultato deludente anche quello di Massa, che chiude in decima posizione. Il brasiliano era partito molto bene ed era riuscito a superare Rosberg dopo poche tornate; però è andato in testa coda al sesto giro scivolando in dodicesima posizione e perdendo il contatto con i primi. Un vero peccato, perchè avere un’altra Ferrari lì davanti avrebbe potuto decisamente rimescolare le carte in tavola, soprattutto nel finale con tanti piloti emersi grazie all’unica sosta.

67 Commenti

  • Certo ke come cambiano le cose…. Ad inizio anno saremmo stati qui a festeggiare per un quinto posto ora ci rammarichiamo Xke si poteva fare un secondo posto tranquillo e forse Anke vincere ( Anke se era molto molto difficile) …. Cmq quello ke piu mi rende felice è vedere i frutti del gran lavoro dei tecnici a casa…. Ora ancora testa bassa e migliorare anche in piccoli dettagli senza fermarsi mai!!!! Dai ke ormai ce Anke la F2012 tra le protagoniste dopo la gara di ieri ormai è ufficiale CE ANCHE LA ROSSA ….. Forza Ferrariiiiiiiiii

    • veramente alonso è andato quasi sempre a podio..ma non è questo!ok un errore ci sta,l’importante è non commetterne altri..insomma,pure mio figlio che ha 5 anni sa,che queste pirelli 50 giri non li fanno..solo una safety car ieri avrebbe potuto risolvere un errore clamoroso!adesso c’è valencia,una pista che per superare ci devi mettere l’anima..quindi,ancora una volta,sarà importante la qualifica,per partire il più avanti possibile!

      • si si hai ragione Gabriele infatti Anke io sono deluso….. Xo l errore ci sta ci hanno provato ora l importante è ke Nn ne commettano altri….. Ora la macchina ce Nn possiamo permetterci di perdere punti così portanti xo è andata così… Adesso bisogna continuare a spingere sullo sviluppo e non perdere piu occasioni come quella di ieri!!!!

  • se la ferrari voleva fare una sola sosta,beh allora doveva allungare il primo stint!pensiamo che quello della ferrari sia stato un azzardo per vincere la gara?beh,io la penso in un altro modo;secondo me è stata sempre la paura a fregare la ferrari,ieri!mi spiego meglio:la strategia di alonso,era su vettel,e non su hamilton!quando la ferrari ha visto che la red bull restava in pista,hanno deciso di marcare a uomo vettel..secondo me è andata cosi..

  • Ciao a tutti io sono stracontento dell azzardo ferrari anche se è andato male. Per troppi anni abbiamo perso gare e campionati per scelte ultra conservative…….pero’….pero’…pero’… la scelta di ieri va contro parole e filosofia di Domenicali e company..Non sto a citare tutte le volte che hanno detto”questo campionato lo vincera’ il piu’ costante e chi sbagliera’ meno” . pronti via l unica domenica che danno una macchina vincente ad alonso il secondo posto nn basta piu’!!a meno 18 dalla fine alonso pittava ed era li primo secondo o terzo.E’ stata una scelta da me apprezzata per la mentalita’, ma raginevolmente sbagliata anche se avesse pagato. ovvio secondo me

  • io credo che almeno una volta all anno un azzardo ci puo stare! basta che non si ripeta piu! e poi come dicono molti se ci fosse stato vettel a vincere sarebbe stato peggio! i danni sono stati molto limitati! sarei stato piu preoccupato se avessimo perso per demeriti della macchina che per strategia!

  • Sto invecchiando: a lavoro, oggi, sono stato l’unico a difendere la Ferrari.
    “Ci può stare”!
    Ci può stare che la Ferrari non si accontenti più del 2° posto e punti alla vittoria, ci può stare anche il 5° posto (Vettel 4°), ci può stare l’errore di strategia in quel momento della gara.

    La Ferrari è l’unica scuderia che ha lottato per la vittoria nelle ultime 3 gare, è la più costante e competitiva. La gara di ieri, ci può stare….

    • Ci può stare che si provi a vincere, ma non credo che un team come la ferrari non possa capire che 50 giri le gomme non reggono…. l’azzardo era fattibile se almeno si aveva la sicurezza di prendere il podio al 100% ….. diciamo che un secondo posto rimanendo davanti nel mondiale era ottimo per la ferrari che cmq non è ancora la miglior vettura.

      • Questi sono i classici punti persi che alla fine nel mondiale contano…. Vedi 2010, anno in cui sia alonso che la ferrari sbagliarono diverse gare

      • Anche in questo GP la Ferrari era rivoluzionata.
        Nessuno sapeva bene come si sarebbero comportati gli pneumatici alla lunga distanza con questa configurazione degli scarichi.
        A 18 giri dalla fine sei in testa e hai circa 20/25 secondi da colui che potrebbe rimontarti vuol dire che sarebbe bastato perdere circa un secondo a giro per rimanere in testa.
        Come dice Fernando “Le gomme stavano ancora andando bene”, quindi hanno deciso di provare a vincere la gara.
        E’ la mentalità giusta. Questa volta è andata male, la prossima andrà bene.
        Non ti preoccupare che se Alonso avesse seguito Hamilton ci sarebbero stati comunque dei commenti negativi per una strategia troppo conservativa senza tentare la strategia a una sosta.
        E’ fin troppo facile criticare adesso che si sa come sia andata!

      • Vero ci sarebbero state cmq critiche, però sinceramente questo mi sembra un po un errore clamoroso… detto questo cmq mi sento di dire di essere soddisfatto della Ferrari che ha saputo migliorare la macchina in un modo spaventoso…. dopo la prima gara mi aspettavo un campionato stile 2009 invece hanno saputo reagire alla grande!! Spero solo che da oggi in poi sappiano massimizzare i risultati e vincere, permettendo a Fernando di vincere questo titolo piloti che merita visto che sono 2 anni che fa stagioni alla grande!! [devo ammetterlo pur essendo un fan di Raikkonen, Alonso è il miglior pilota in circolazione, x me anche leggermente superiore a Hamilton!]

  • Prendetemi per uno non sincero, ma io l’ho capito dal primo istante che dovevamo entrare subito ai Box dopo Hamilton (che tra l’altro aveva anche perso tempo ai box), per cui non capisco come la Ferrari possa aver pensato di fare 50 giri con queste gomme!! Per me è un errore clamoroso!!! Certo non pensavo di poter addirittura perdere il podio…DELUSIONE TOTALE! Speriamo che nelle prossime gare possiamo massimizzare il risultato, questo mondiale è alla portata del pilota più forte ALONSO!

  • quoto in tutto e per tutto Gabriele!

  • con questa minchiata,alonso poteva finire dietro a rosberg,webber e raikkonen;cioè davanti a massa,per fortuna che nel gp dl canada non c’è il 71°giro,altrimenti sarebbero stati cavoli amari..

  • si ok!la consolazione sta nel fatto che la macchina c’è!però adesso è importante non regalare punti preziosi a vettel e compagni..insomma potete dire tutto quello che volete;ma per me vedere la ferrari andare più lenta della doppiata toro rosso,e vedere la sauber sverniciare in questo modo alonso,mi ha fatto veramente male,e se permettete,mi ha fatto girare le cosi dette..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!