Young driver test a rischio

10 giugno 2012 14:38 Scritto da: Valeria Mezzanotte

Lo Young driver test, istituito dalla FIA come annuale occasione di prova per piloti che abbiano disputato meno di due GP di Formula Uno, nel 2012 potrebbe non avere luogo, secondo quanto riportato dall’autorevole rivista britannica AUTOSPORT.

All’inizio della stagione le squadre avevano esternato intenzioni diverse: la maggior parte preferiva disputare il test a Silverstone, mentre Red Bull, Toro Rosso e McLaren ad Abu Dhabi. Alla fine era stato raggiunto un accordo per cui il test si sarebbe svolto nella settimana immediatamente successiva al GP di Gran Bretagna, con la possibilità per le squadre di scegliere se restare a Silverstone o dirigersi a Yas Marina.

Sarebbero sorti però degli ostacoli: il circuito inglese potrebbe infatti non essere disponibile per i giorni che erano stati fissati (10, 11 e 12 luglio). Difficile far slittare il test, considerando i già fitti programmi logistici delle scuderie successivi al GP britannico, con le gare ravvicinate di Germania e Ungheria, lo stop forzato di agosto, e la tranche extra-europea finale del Campionato.

Se la questione con Silverstone non si dovesse risolvere, a causa dell’accordo tra i team salterebbe anche il concomitante test ad Abu Dhabi, a meno che tutte le 24 squadre non accettino di spostarsi negli Emirati Arabi.

Un’ulteriore alternativa sembra essere quella di disputare il test a Jerez, ma posticipandolo fino al termine del Mondiale. Certamente un peso in più per ingegneri e meccanici, già impegnati non-stop da una stagione iniziata con le prove invernali di febbraio che terminerà solo il 27 novembre, pertanto non è detto che i Team Principal si esprimeranno a favore di questa opzione.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!