Massa deluso: “siamo competitivi, meritavamo di più”

11 giugno 2012 10:38 Scritto da: Mario Puca

E’ un punto decisamente deludente quello ottenuto da Felipe Massa al gran premio del Canada. Il brasiliano partiva in sesta posizione dopo una buona qualifica. Dopo un ottimo start ed un buonissimo ritmo iniziale, era riuscito a superare Nico Rosberg e sembrava poter tenere il ritmo del gruppetto di testa composto da Hamilton, Vettel, Alonso e Webber; si metteva decisamente bene quindi per la Ferrari, che, così come a Monaco, sembrava poter finalmente contare su entrambi i piloti per i punti importanti.

Il tutto è però durato solo pochi giri; alla sesta tornata, infatti, Massa è andato in testacoda alla prima curva, scivolando in dodicesima posizione e vanificando tutte le possibilità che si erano materializzate per la sua gara. In più, nell’uscita di pista, ha rovinato le gomme della sua F2012, costringendo il muretto ad anticipare la prima sosta ed a togliere dalle possibilità la tattica ad un solo pit stop.

Sono arrabbiato con me stesso per l’errore al primo giro – commenta Felipe. Ho perso il contatto con il gruppetto di testa ed avevo delle vibrazioni sugli pneumatici, quindi ho dovuto fermarmi molto presto. Ho provato ad allungare al massimo il secondo stint, sperando magari di non dovermi più fermare. Purtroppo nel finale ho dovuto fare una seconda sosta perché le gomme si stavano letteralmente sciogliendo. Forse se avessimo ritardato la sosta sarei riuscito comunque a restare davanti a Kobayashi, ma non avrebbe cambiato chissà che. 

Un vero peccato per Felipe, che nei primi giri, con il sorpasso su Rosberg, sembrava davvero averne a sufficienza per restare con il gruppetto di testa. Purtroppo anche l’intero svolgimento della gara, piuttosto piatto rispetto agli altri anni, non lo ha aiutato e non gli ha dato chance di rifarsi. Sono molto deluso – continua il brasiliano – perché abbiamo mostrato di essere competitivi. Ora siamo lì e combattiamo con i nostri diretti rivali, cosa inimmaginabile fino a qualche gara fa. Il decimo posto non riflette assolutamente il nostro potenziale. Ora è necessario che continuiamo a lavorare in questa direzione. Era un fine settimana in cui abbiamo lottato per le posizioni di vertice e siamo migliorati in ogni settore. Deve essere un’iniezione di fiducia per il resto della stagione. 

20 Commenti

  • alexander brandner

    Domenicali è responsabile di tutto. Lui ha l’ultima parola su tutti. Sono 3 anni che fanno macchine sbagliate, continuano a voler tenere massa, perdendo matematicamente i costruttori, sbagliando tattiche. Nelle società normalmente un manager che sbaglia viene allontanato. Ancora di + un ambiente sportivo così estremo. Eppure alla Ferrari non si muove una foglia. Non è normale. Putroppo il presidente ogni tanto si “sbrina” e dice di abbassare i costi o partecipa a qualche cocktail delle 17.00, tanto per piazzare qualche ferrari in cina… il reparto sportivo ormai è solo marketing. Ci fosse ancora Enzo Ferrari li butterebbe tutti dalla finestra!

    • su massa concordo sul resto un po meno ok domenicali nn è todt però di meglio in giro vedo poco… sui tecnici basta guardare al lavoro che stanno facendo … incredibile il drake sarebbe orgoglioso di una reazione del genere…

  • Ok, sono cattivo.
    Massa dice: “Il decimo posto non riflette assolutamente il nostro potenziale.”

    Sì, Felipe. Hai ragione. Rappresenta solo il tuo.

  • ieri è toccato a quelli della ferrari pasticciare..una volta per uno,non fa male a nessuno..detto questo,non so se è peggiore l’errore di massa,o quello strategico del muretto ai danni di alonso?

    • principesco88

      l’errore strategico ci può stare in questo caso, hanno fatto un azzardo ma era giustificato, guarda le gomme di perez che non si sono minimamente degradate! ogni gara è una scommessa, meglio provare a vincere e fallire che non provarci per niente

      • Ferrarista87

        scusate eh…ma tutti che dicono che alla lotus e alla sauber le gomme non si sono rovinate….ok…ma Alonso ha fatto tutta la gara secondo e quindi avrà girato sicuramente più veloce di chi stava a centro gruppo! Boh secondo me non si possono fare confronti…chi è davanti ha spinto di più e quindi le gomme le ha consumate sicuramente di più….

      • si ma chi è davanti ha la possibilità di far respirare le gomme,chi è a centro gruppo,no!

      • Perez ha perso solo 16 secondi dal primo in 40 giri sapendo che doveva fare una sosta.
        I primi non hanno spinto granché, considerando che sapevano di farne due (almeno sulla carta).
        Avrebbero dovuto avere distacchi più netti. Invece si sono tenuti a bada vicendevolmente (alonso, vettel) e poi l’hanno pagata.

  • Massa è un grande, ma in questo momento gli preferisco Perez

  • almeno ha sbagliato x la voglia di andare a prendere weber e qsto fa incazzare meno dai!!! poi è anche vero che è un errore da principiante vabbè xò un massa così determinato nn lo vedevo dal 2008 andrà meglio a valencia sperem!!!

  • principesco88

    ragazzi io non ho ancora capito come ha fatto ad andare in testacoda…

  • Massa è stato giustificato e difeso oltremodo.. credo però che ci sia anche un limite. Massa non rappresenta nemmeno in minima parte l’eccellenza della scuderia Ferrari. Dovrebbero sostituirlo immediatamente. Ci sono molti buoni piloti giovani, con grinta e motivazione.

  • tutto quello che vuoi felipe ma ti sei girato come un pollo e dai……..

  • Ferrarista Sfegatato

    Ottima la gara di Massa dopo il primo pit stop pensavo che restasse dietro a schumacher e button e invece li ha passati e ha fatto la sua gara però CARO FELIPE NON SI POSSONO FARE ERRORI COME QUELLO DI IERI … I TESTACODA IN ACCELERAZIONE NON LI FA NEANCHE KARTHIKEYAN !!! E DAI !!!!!!

  • Si va beh…ma dopo l’ennesimo garone di perez, penso che i giorni di massa in ferrari siano comunque contati…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!