Organizzatori GP d’America: “Si farà nel 2013″

12 giugno 2012 19:24 Scritto da: Andrea Facchinetti

Gli organizzatori del GP d’America, che si terrà sul Port Imperial Street Circuit nel New Jersey, hanno smentito nuovamente le voci su un possibile slittamento del GP al 2014. Il secondo GP in terra statunitense è stato confermato da Ecclestone a partire dal 2013, ma le voci che circolano – messe in giro anche dallo stesso Ecclestone – vedono un possibile slittamento della gara di un anno.

Non so da dove provengano tutte queste voci, ma l’organizzazione della gara sta andando avanti” ha dichiarato il promotore del GP d’America Leo Hindery ieri nell’evento promozionale proprio della gara statunitense. “Se avessimo qualche dubbio, non avremmo invitato oggi Sebastian e tutta questa gente qui oggi” ha proseguito Hindery. All’evento è infatti intervenuto il Campione del Mondo in carica Sebastian Vettel, il quale ha potuto assaggiare in anteprima il layout del Port Imperial Street Circuit con una Infiniti stradale restandone positivamente colpito. “Semplicemente unico, è surreale vedere Manhattan sullo sfondo” ha commentato a caldo il pilota della Red Bull.

Mentre Vettel provava il tracciato cittadino del New Jersey, gli organizzatori del GP di Austin, che si terrà a novembre, hanno ribadito che: “i lavori stanno rispettando i tempi prestabiliti: stiamo asfaltando il tracciato e le strutture sono già state costruite”. Charlie Whiting farà visita con la sua delegazione proprio in settimana per una prima verifica dell’avanzamento lavori del Circuit of Americas.

2 Commenti

  • Come sempre sono d’accordo con Iron.
    Però spezzo una lancia in favore del Gran Premio, e sopratutto del circuito, che mi pare interessante. E’ un circuito cittadino, quindi le curve a gomito non mancano, però mi pare difficile, con variazioni altimetriche, e anche abbastanza insidioso per chi sbaglia. Ci sono anche parti molto veloci. Mi ricorda Montreal. Potrebbe essere una presenza interessante.
    Sono molto più deluso dal lay-out di Austin, per dire, che presenta alcune curve “Tilke style” assolutamente inguardabili e prive di senso…

  • Ecco un altro GP di cui si potrebbe fare a meno. Per carità Manhattan fa sempre il suo effetto, ma non si rendono conto che la gente vuole vedere delle gare e non delle stupide cartoline? E’ veramente triste, soprattutto se penso che SPA è sempre in bilico…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!