Tombazis: “Non ci fermiamo, vogliamo battere tutti”

19 giugno 2012 22:42 Scritto da: Antonino Rendina

E’ quasi un proclama di guerra, degno delle più brillanti pellicole neorealistiche anni ’50: “Vincere e dominare…”.

Parole forti e decise, pronuciate dall’ingegnere greco della Ferrari Nick Tombazis, finito prima sul banco degli imputati per le non brillanti prestazioni della macchina nell’ultima stagione e adesso rivalutato, insieme a Pat Fry, per aver saputo trasformare una vettura complicata in una monoposto versatile e competitiva.

Ma una buona monoposto, lo si è visto in Canada, non basta per dominare un mondiale tanto pazzo quanto difficile e serrato. E poi è palese che, tra tanta mediocritas, McLaren e Red Bull stanno pian piano uscendo. Confermandosi come le due più pericolose rivali del Cavallino.

La la Ferrari è lì e non intende fermarsi. Sembrerebbe una frase fatta ma a parlare potrebbero essere gli altri aggiornamenti previsti per Valencia, sede dell’imminente Gran premio d’Europa:

In questo fine settimana gli aggiornamenti riguarderanno l’alettone anteriore e il fondo, ed avremo ulteriori evoluzioni per gli scarichi”.

Ancora i magici scarichi, ancora un lavoro certosino sugli alettoni. Migliorie chieste e già annunciate da Fernando Alonso. Piccoli ma importanti passi che messi insieme segneranno un lungo cammino perchè, a sentire il progettista capo della F2012:

Altri aggiornamenti sono in cantiere per le gare successive e credo che sarà così fino alla all’ultima gara. Al momento siamo contenti di dove siamo arrivati, tuttavia non possiamo essere del tutto soddisfatti perché non siamo ancora in grado di dominare le gare e di battere tutti, il nostro obiettivo da sempre. Anche i nostri avversari continueranno così. Una vera e propria corsa allo sviluppo”.

E che vinca il migliore, in tutti i sensi. Il triangolo della volata Italia-Austria-Inghilterra è appena stato disegnato. Cavalli, bibite e frecce d’argento. Chi la sviluppa la vince…

28 Commenti

  • dalle foto non sembrano delle modifiche solo di dettaglio

  • Penso che le tre modifiche di cui parla Tombazis siano tutte correlate tra di loro…l’alettone anteriore servirà a indirizzare meglio l’aria verso il retrotreno in funzione degli scarichi e anche il fondo dovrebbe essere ottimizzato per indirizzare i flussi verso il diffusore…D’altronde la nuova soluzione di scarichi ha avuto solo un GP per essere provata e giustamente deve ancora essere ottimizzata! Sempre Forza Ferrari!

    • Credo che sia effettivamente come dici, sembrano tutte modifiche di dettaglio, pensate e progettate per migliorare la versione di prova apparsa a Montreal.

      L’unica cosa che forse è finalizzata ad altro sembrano gli scarichi, vedendo la prima foto si F1technical sembrano molto più corti verso il conducente e molto più inclinati verso l’esterno ed il fondo vettura, forse per sfruttare meglio l’effetto coanda e sigillare meglio il diffusore all’asfalto, se così fosse l’altezza del posteriore dovrebbe aumentare anche se di poco per il c.d. assetto rake.

      Mi interesserebbe avere l’opinione di zio Ture.

      • Purtroppo ci sono troppe poche foto secondo me per capire con certezza quali siano le differenze…potrebbe essere che l’orientazione sia diversa, l’unica cosa che si può notare è come il canale di uscita del flusso (per capirci, quello aperto sulla superficie superiore) sia diverso da quello visto a Monaco. L’altezza poi mi sembra uguale, da una foto si può usare come metro di paragone la scritta “brembo” sulla fiancata in basso a sinistra rispetto agli scarichi…

        La foto è su questa pagina http://www.f1technical.net/forum/viewtopic.php?f=12&t=11778&start=4995

      • * Errata corrige: volevo dire diverso rispetto al Canada, non a Monaco!

  • può darsi che la ferrari a valencia riuscirà a centrare la vittoria..ma per me la prova del nove,resta silverstone!e quest’anno,con i problemi di velocità,anche monza potrebbe risultare un problema..se la ferrari riuscirà a venir fuori da questi 2 gp cosi importanti,penso che si potrebbe vincere davvero questo titolo..

    • mah… a monza lo scorso anno ha vinto la rb che non è certo un siluro sul dritto e nel 2010 ha quasi vinto button con una vettura carichissima, ormai anche li la differenza la fai nelle curve non potendo sviluppare il motore, altrimenti….sarebbero uccelli aspri per tutti:D

  • occhio agli scarichi della f2012, potrebbero sorprendere

  • Uaaauuuu questa ferrari e furiosa…..certo da quando hanno tolto quello specie di patto che avevano le squadre per mantenere i costi era tutto più difficile,ora senza limiti e tutta un’altra storia!!!dai ferrari facci sognare!!!

  • Mi piace la determinazione di Tombazis!
    La Ferrari, da qualche mese, non fa altro che dichiarare gli sviluppi che ci saranno sulle loro monoposto.
    L’entusiasmo dei ferraristi è sempre più in crescita e le aspettative sembrano essere confermate.

    Ciò che si dice poco è che anche gli altri team portano sviluppi (più o meno importanti) ad ogni gara.
    In Canada McLaren, Ferrari e Red Bull (in ordine di competitività) avevano prestazioni simili quindi anche la scuderia di Woking e quella Austriaca hanno sviluppato ottime vetture.
    La Ferrari adotta una “politica pubblicitaria” (anche perchè è quella più attesa) mentre le altre squadre lo fanno senza eccessivi proclami.

    Per non essere frainteso…. Forza Ferrari Go!!!

  • cmq vorrei pure l accemto su una frase di tombazis … quando parla del numero di persone che hanno lavorato cosi duramnete e profiquamente per migliorare la f 2012 …credo si riferisca agli innesti in gran parte di provenineza meclaren che hanno ultimato da settembre/ottobre il loro greeing time …onore apat fry che ha nn solo preso la responsabilità di stravolgere il metodo di lavoro in ferrari ma anche portato le persone giuste …applausi a go go per lui !!!

  • Mi piacerebbe tanto sapere cosa hanno preparato o cosa stanno preparando Red Bull e Mc Laren;
    di loro non si sà mai niente su quello che fanno.

  • sapete che sono un tifoso mclaren e di hamilton,ma ammetto che mi fate paura.
    avete fatto passi avanti da gigante e,aspettando la prova del 9 a silverstone,mi pare che andiate bene ovunque e in tutte le condizioni.
    magari non vincete il gp,ma siete sempre lì con alonso che ottiene sempre punti pesantissimi.
    se riuscite ad eliminare errori di gestione come a montreal siete strafavoriti per il titolo.
    non è facile ovviamente,ma ora tocca agli altri rispondere alle vostre migliorie e questo è ancora meno facile.

  • siamo quelli che hanno fatto più passi in avanti forza ragazzi

  • alexander brandner

    Da Ferrarista sono proprio contento dell’evoluzione che ha subito la F2012, sono contento del fatto che in poche settimane a Maranello si sono dati da fare per creare una vettura migliore sotto ogni aspetto e ci sono riusciti in pieno (la “nuova” F2012 è anche molto + bella di quella di inizio stagione!!). Forza ragazzi continuate cosi, rivoglio la Ferrari in testa al mondiale costruttori!!

  • Come avevo detto piu’ volte Tombazis è secondo solo a Newey ed era ad è cio’ che c’è di meglio sulla piazza oggi come oggi per la Ferrari. I fatti adesso mi stanno dando ragione, anche Pat Fry sta facendo un ottimo lavoro e mi stupisce la sua grande freddezza e calma anche in una situazione difficile. Entrambi i due tecnici hanno risposto alla grande alle critiche feroci che erano ad inizio campionato. Adesso sono molto fiducioso visto che si potra’ lavorare con meno pressione e verso la direzione giusta, io potrei scommetterci che presto avverrà il sorpasso gia’ dalle prossime gare. A Valencia anche se arriveranno piccole novità penso che vedremo una ferrari decisamente competitiva e migliorata rispetto al Canada, perchè verrà ancora piu’ ottimizzato tutto il lavoro aerodinamico che abbiamo visto in Canada. E’ sempre stato cosi’ da 3 anni a questa parte, con i test vietati una nuova soluzione deve per forza di cose essere sviluppata e testata in gara e si paga sempre qualcosa all’inizio. Il solo fatto che in Canada siamo andati cosi’ è veramente molto molto positivo. Ovviamente con l’arrivo di novita’ importanti ci potrebbe essere qualche prestazione altalenante soprattutto nelle qualifiche e nel Venerdi’ quindi non vi allarmate se la Ferrari andra’ male nelle prove libere, come spesso leggo quando seguo la diretta in questo blog.

    • Devo dire che i due ing. che hai citato, quest’anno hanno una cosa in comune: sono ispirati entrambe da Morris

      • Ti rispondo con un ” NI”
        Ok che ha avuto un idea interessante sugli scarichi. Ma è anche vero che la Ferrari ha una sua filosofia, infatti gli scarichi nuovi sono una evoluzione di quelli presentati nei primi test e anche se sembrano copiati da quelli mclaren, sono diversi nel funzionamento.
        Poi ti ricordo che la Ferrari come motorista collabora con la Sauber ed è chiaro che alcune soluzioni sono compatibili con entrambi le macchine.
        Basta vedere gli sfoghi sulle pance e il layout dei radiatori piegati che sono praticamente identici.
        Quindi alcune scelte sono quasi obbligatorie. Secondo me sia Pat Fry che Tombazis sono abbastanza concreti, in questo momento c’è molto lavoro interessante fatto da altri che è bene riprendere ma ti ricordo che la F2012 ha anche soluzioni ” nuove ” come il pull rod all’anteriore, un piano del fondo abbastanza diverso dalla concorrenza e un layout dei radiatori innovativo che la sauber si è ritrovata grazie alla ferrari e non a Morris.
        Sicuramente Tombazis non è originale come Newey, ma i suoi progetti spesso funzionano bene e meglio del progetto da cui trae spunto.

  • Forza ragazzi ca….. soaccAte il mondo…. attaccate attaccateeeee :)))) keep pushing red devils :)))

  • Come ho già avuto modo di dire in un altro commento ad un articolo analogo, la Ferrari (macchina) nella gara Canadese si è comportata egregiamente, nel confronto con Hamilton ad ogni suo cambio gomme Alonso aveva un bel po di margine e non si sa fino a quanto abbia spinto o abbia giocato al risparmio gomme, vista la scelerata strategia.

    Quello in cui ancora pecca un pochino è la qualifica, ma in fin dei conti in Canada Fernando aveva commesso un piccolo errore nel suo giro veloce e chissà che i nuovi aggiornamenti non consentano il recupero di quel paio di decimi che ci mancano ancora in qualifica.

    Infine c’è l’incognita del circuito, ma qui la Ferrari ha sempre fatto bene, anche se la macchina ora è completamente diversa dalle versioni precedenti.

  • Mah i piccoli ed importanti passi di cui parla l’articolo non tengono forse conto degli aggiornamenti del fondo che mi sembra essere una cosa importante “nell’economia” della vettura.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!