Hamilton in prima fila a Valencia

23 giugno 2012 15:32 Scritto da: Andrea Facchinetti

Lewis Hamilton affiancherà Sebastian Vettel in prima fila nel GP d’Europa, ottava prova del Campionato del Mondo 2012. L’anglocaraibico si ritrova così nello stesso scenario dell’ultimo GP in Canada dove, anche in quella occasione, si trovò alle spalle del due volte Campione del Mondo in carica nelle qualifiche. Ancora in difficoltà l’altro pilota della McLaren, Jenson Button: l’inglese di Frome non è riuscito ad andare oltre il 9° posto.

Le previsioni della vigilia sono state capovolte: se nelle libere 3 Button si era trovato al comando con Hamilton in leggera difficoltà, specie in frenata, nella qualifica Lewis è riuscito a trovare quel plus che invece sembra aver perso Jenson. Prima fase di qualifica nella quale i due piloti delle frecce d’argento superano senza troppi problemi ma, soprattutto, senza ricorrere alle gomme più soffici, come invece era successo a Montreal. Nel Q2 i due piloti della McLaren escono subito con gomme soft, marcando un giro che mette in una situazione di relativa tranquillità, dato che per non correre rischi sia Hamilton che Button usciranno di nuovo per proteggere il passaggio al Q3, divenuto ancor più prezioso dopo le eliminazioni di Webber, Massa, Schumacher e soprattutto di Alonso, primo diretto concorrente di Hamilton in classifica.

Anche nella terza fase i piloti della McLaren decidono di effettuare due tentativi, entrambi con gomme soft. Hamilton riesce nel secondo a migliorare e a portarsi a tre decimi abbondanti dal poleman Vettel, Jenson invece rimane nel gruppetto centrale e nel tentativo finale non migliora, concludendo così solo 9°. E’ un nono posto che vale più di quello che può apparire, dato che molti piloti che sono avanti al Campione del Mondo 2009 in classifica partiranno dietro di lui. Per Hamilton, invece, le prospettive di domani sono più rosee, anche se lo stesso Lewis non è troppo fiducioso per questa gara: “Sono sopreso della seconda posizione, pensavo di essere più indietro, abbiamo avuto un pò di problemi di set up” ha ammesso l’inglese. “Abbiamo fatto dei cambiamenti al buio dopo le libere 3 e sono rimasto sorpreso del comportamento della macchina perchè rispondeva come volevo. Il divario da Vettel è un pò marcato e penso che domani sarà difficile. Questo 2012 è imprevedibile, tutto cambia in base alle temperature, basta vedere per esempio la Ferrari che con qualche grado in più si è trovata in difficoltà oggi”.

Soddisfatto a metà il Team Principal Martin Whitmarsh: “I risultati di oggi sono interessanti, anche se conosciamo la nostra forza. Lewis è andato bene, Jenson poteva fare meglio ma lo sa anche lui, almeno 5° o 6°. Sarà difficile domani gestire le gomme morbide, sarà una vera sfida. Quest’anno è difficile interpretare le gomme, basta vedere le eliminazioni eccellenti di oggi. Complimenti comunque a Sebastian, ha fatto un gran giro”. Sorpreso Button del nono posto, dato che l’inglese si era detto soddisfatto della vettura: “La mia macchina andava bene, avevamo un pò di sottosterzo già da ieri, però oggi nell’ultimo tentativo si è accentuato soprattutto nell’anteriore destra: dipende non solo da tutte e quattro le gomme ma anche da una sola! Domani cercherò di risalire un pò, la macchina c’è” ha concluso Jenson.

9 Commenti

  • qua non se lo sarebbe aspettatato nemmeno lui

  • tra l’altro ho visto la gp2,tutti quelli che partivano dal lato di hamilton(cioè il lato sporco)sono pariti da schifo.

    speriamo bene va che domani ci giochiamo molto alla prima curva.

  • quello di lewis è un altro mezzo miracolo,lui e vettel nel giro secco fanno la differenza e si è visto oggi.

    rosberg,raikkonen e grosjean avevano il potenziale per stare in prima fila ma nessuno di loro ha fatto un giro perfetto cosa che invece è riuscita ai due che domani partono davanti.

    rimane il fatto che soprattutto con le soft non abbiamo il passo dei primi(redbull,renault e mercedes),la vittoria non è fattibile e ci giochiamo molto in partenza per il podio che sarebbe comunque ottimo viste le premesse di ieri.
    andiamo meglio con le medie,ma non so quanto ci sarà utile per domani.

    poi come già detto in altre occasioni ad ogni variazione di temperatura può cambiare tutto,ma se dovessi puntare qualcosa su qualcuno oltre a vettel punterei su grosjean e poi raikkonen.

    in miglioramento anche button anche se lui nel giro secco non ha fatto quanto poteva.

  • beh qui dobbiamo fare sicuramente bene perche siamo fortunati! alonso e fuori dalla top ten quindi hamilton deve fare il secondo posto cosi si prende un po vantaggio in lotta x il mondiale piloti.poi l’altra fortuna e che ce solo una red bull a punti e noi abbiamo tutte e due le macchine a punti e qui aspetta a button fare bene(spero che arrivi 6)cosi ci avviciniamo ulteriormente alla red bul x il mondiale costruttori! :)

  • Dopo le libere di ieri sembrava difficile portare una macchina in q3, oggi se non ci fosse stato quel “mostro” di Vettel ci scappava la pole. Sembra che la McLaren vada bene ovunque a patto che non si tenti di fare delle modifiche:)

  • il miracolo di Lewis dell’ultimo giro, come ha fatto ha battere Button che nelle libere andava meglio di lui

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!